Giggig robot d'acciaio

Jeeg robot d'acciao doppiato in napoletano stretto (da leggere: non ho proprio afferrato tutto al 100%) è una figata! Su iutub, tutti gli altri episodi. Difficile decidere il più spassoso:

Technorati tags:

Pubblicato domenica 23 settembre 2007 alle 9:00 PM - 10 commenti so far
Archiviato in: Cazzate, Video

Rimpiazzare Flip3D

Ho dato retta a quel saggio di Jeff e ho "rimpiazzato" Flip3D con un clone di Exposé per Mac: migliore di Exposé. Ho infatti installato la versione Beta (a dire il vero abbastanza stabile) di Switcher che permette di filtrare con la tastiera le finestre. È una esperienza indescrivibile vedere le finestre scomparire ad ogni pressione di tasto. Di seguito uno screenshot del mio desktop affollato:

Exposé 

Installarlo è semplice, semmai è un po' complicato disabilitare Flip3D in modo da avere disponibile la comoda scorciatoia   + TAB. Le istruzioni in inglese sono qui, ma sommariamente:

  1. Scaricare questo file zip, estrarre ed eseguire (doppio click) il file DisableFlip3D.reg; tale operazione richiede permessi di amministratore. Nello stesso file zip c'è anche EnableFlip3D.reg nel caso si voglia cambiare idea e tornare indietro
  2. Fare logoff/logon oppure aprire un command prompt come amministratore e digitare i seguenti comandi:

    net stop uxsms
    net start uxsms
  3. Avviare Switcher e scegliere la scorciatoia   + TAB:
    SwitcherTAB
  4. Enjoy.

Un altro supertool da aggiungere alla mia lista. Unica pecca è che richiede Aero per funzionare: ma vale la pena al 100%. Essendo gratis, che lo dico a fare? Accattativillo!

-quack

Pubblicato sabato 22 settembre 2007 alle 3:04 PM - 11 commenti so far
Archiviato in: Windows, Link

TGIF sul serio

<rant>

È stata una settimana da dimenticare. Lunedì iniziava il corso di due giorni per il quale ero in lista d'attesa. La lista d'attesa costringe a fare 2 pianificazioni diverse della giornata e della settimana a seconda del fatto che ti accettino o meno. Il corso è stato interessante e il quizzino è stata la prima domanda fatta dall'istruttore abbastanza Dilbertiano.

Ieri invece una figura di m***a stratosferica. Qualcuno ha schedulato un meeting alle 9AM (non si fa!) a cui erano invitati tutti i manager importanti del mio team. Sono arrivato in ufficio alle 9.50AM dopo essere tranquillamente passato dall'ufficio postale e da un drive-through Starbucks completamente ignaro. Per trovare un messaggio del manager XYZ in segreteria ("ti stiamo aspettando") e arrivare appunto alle 9.50AM in una stanza gremita di persone a commentare delle slides sulle quali in prima pagina c'era sbattuto il mio nome. How embarassing. Se si aggiunge che il mio provider internet ha fatto le bizze questi ultimi 3 giorni stranamente tra le 7AM e le 9AM, il quadro è completo.

Se ci fosse qualche collega lì fuori che volesse schedulare qualche meeting di lavoro con me, vi do un consiglio:

NON VI FATE PASSARE PER LA TESTA DI SCHEDULARE MEETING CON IL SOTTOSCRITTO PRIMA DELLE 10AM. SE LO FATE SIETE DEI PIVELLI!!!

Questo non vuol dire che io arrivi sempre dopo lo 10AM, anzi! Arrivo quasi sempre tra le 8 e 30 e le 9, periodo di tempo extra-lusso da dedicare alla pianificazione della giornata prima che la maggior parte delle persone cominci a interrompermi.

Ora starei decisamente molto meglio se la settimana prossima non fosse una tranquilla settimana di paura: sono in programma due customer visits sulla East Coast (che non ho mai visitato) e il programma è così stretto che ci sarà pochissimo tempo per dormire (e il mio sogno di visitare la East Coast va a farsi benedire). Uno penserebbe quasi che il meeting di cui sopra e il viaggio a Newark/Orlando siano stati organizzati dalla stessa persona:RaceCar ebbene sì, uno avrebbe pure ragione! Comunque alla fin fine il viaggio porterà a trattare temi interessanti riguardo l'upgrade a Vista tema molto hot in preparazione al rilascio dell'SP1.

</rant>

Concludo il post del 21 Settembre (coincidenze??) con un'altra battuta della categoria Niko dixit:

Paperino: caro Niko, sai come si dice... in amore vince chi fugge...
Niko: e lo dici a me.... sto sempre a fuggire... è per questo che sono un numero uno!!!

-Enjoy

Pubblicato venerdì 21 settembre 2007 alle 5:35 PM - 0 commenti so far
Archiviato in: Cazzate

Quizzino

In che direzione sta andando il bus? Verso destra o verso sinistra?

BusTraveling

La risposta domani in un commento a questo post.

-qak

Technorati Tags:

Pubblicato giovedì 20 settembre 2007 alle 3:51 PM - 17 commenti so far
Archiviato in: Cazzate

Gutmann vs il resto del mondo

UPDATED (20 Settembre 2007, 6:46PM):
aggiunto il link alla parte 3 della serie di Ed Bott e un passaggio esilarante su come Gutmann ha usato la documentazione Microsoft per i propri scopi.

Anche di Gutmann ho già abbondantemente parlato in passato e come tale il post potrebbe contenere ripetizioni; però visto che ci sono fresche e grosse novità sull'argomento, ho pensato di farmi un favore e sintetizzare in un singolo articolo quanto sta accadendo in questi ultimi giorni.

In breve: ormai sono in tanti che, in possesso di una copia di Vista, hanno deciso di "vedere" il bluff di Gutmann. Lo hanno fatto dai loro blog George Ou e Ed Bott di ZDNet, come pure Kenneth Fischer di arstechnica.com.

Comincio con i link da cui estrapolerò i brani più interessanti:

  1. Everything you’ve read about Vista DRM is wrong (Part 1)
  2. Everything you've read about Vista DRM is wrong (Part 2)
  3. Everything you've read about Vista DRM is wrong (Part 3)
  4. Busting the FUD surrounding Windows Vista and DRM
  5. Claim that Vista DRM causes full CPU load and global warming debunked!
  6. Gutmann paper cites shoddy web forum postings as source
  7. Peter Gutmann turns to smear tactics with help from PCWorld NZ
  8. Gutmann retreats and refuses to provide slides or any data to support his theories
  9. AACS DRM tentacles reach far into operating systems

La verità imbarazzante è sintetizzabile in questa citazione dello stesso Gutmann (di cui prima non ero riuscito a trovare nessun riferimento scritto):

“Can others confirm this? I don’t run Vista yet, but if this is true then it would seem to disconfirm Microsoft’s claims that the content protection doesn’t interfere with playback and is only active when premium content is present” pag. 35 della versione di Gennaio 2007, disponibile qui.

Tale verità, e cioé che Gutmann ha scritto un intero paper sugli effetti del DRM in Vista senza aver avuto modo di provarlo, è così imbarazzante che ha spinto Bott a dire:

Gutmann is an academic researcher, and the way scientists have worked since the end of the Dark Ages has been with a rigorous set of principles: You start with a thesis, you design experiments that test that thesis, and using those experimental results as well as those of your peers, you assemble evidence that proves or disproves your thesis. Then you publish.
As I noted last month, Gutmann has completely skipped the “experimental” portion of this time-tested process.

E il modo pre-Galileano di fare ricerca di Gutmann l'avevo fatto notare anche io nel post già citato.

Di seguito alcune false affermazioni (qualcuno potrebbe cogliere qualche similitudine a quanto detto da qualche cornacchia nostrana!) smentite all'atto pratico dai blogger sopra-menzionati:

  • Vista non è DRM-compatibile con il bellissimo Samsung Syncmaster 275T
    Falso, tale monitor è compatibilissimo. L'errore nasce dall'ignoranza su ciò che costituisce un output HDCP; DVI è HDCP compatibile, fonte: link 1.
  • Le versioni a 64-bit di Vista caricano solo driver firmati da Microsoft (cfr. con post sui compiti a casa)
    Falso, su tale versione i driver devono essere firmati ma non necessariamente da MS. Basta un certificato KMCS (Kernel Mode Code Signing) dal costo di appena 229$ e che viene venduto da diverse autorità di certificazione (Verisign, Thawte, ecc.); fonte: link 1
  • Alcune combinazioni di interfacce audio/video (ad esempio S/PDIF) non sono compatibili con il DRM di Vista
    Falso; lo stesso Ed Bott ha provato un paio di combinazioni (fonte: link 1) e non ha avuto nessun problema. Se ci fossero stati problemi sarebbero già venuti fuori sui vari forum. Cos'ha provato Gutmann? Niente, come ha lui stesso ammesso: pura speculazione basata su una interpretazione scorretta delle specifiche.
  • Il controllo del tilt-bit richiede continuamente risorse CPU intensive
    Falso; prima di tutto perché questo avviene solo se c'è contenuto protetto che richiede tali controlli. E falseo perché tali controlli, con la media di 30 frame al secondo, non inciderebbero per più dell'1% su una CPU Vista-Compatibile. Fonte: link 1.
  • L'implementazione del DRM è un requisito primario per ricevere il logo Vista per le schede grafiche
    Falso; tale requisito non è richiesto per ricevere il Vista Basic Logo. È richiesto solo per il Vista Premium Logo. Fonte: link 2.
  • HP/Dell/Alienware/etc. per colpa del DRM di Vista smetteranno di vendere media center nel 2007.
    Falso; basta ad esempio visitare il sito della HP. Fonte: link 2
  • La natura del componente chiamato "Media Foundation Protected Pipeline" è così misteriosa che non esiste nessun eseguibile chiamato mfpmp.exe e pertanto è un eseguibile generato al volo
    Falso, basta guardare l'immagine qui sotto. Fonte: link 2

    MFPMP

Mi fermo qui per non togliere al lettore il divertimento. Dovrebbe essere a questo punto chiaro e limpido di che pasta è fatto il paper di Gutmann e tutte le campagne diffamatorie basate su tale paper (che di solito si concludevano con il consiglio di passare ad un sistema operativo della concorrenza incapace di riprodurre MP3 out-of-the-box). Concludo con l'ennesima citazione:

No one has been more active (or successful) in spreading FUD and misinformation about this technology than Peter Gutmann, a researcher from the University of Auckland in New Zealand

Come non essere d'accordo. Anzi l'avevo già detto io!!! Stick out tongue

-quack

P.S. [20/9/2007]
questo brano tratto dal terzo link è a dir poco esilarante (si potrebbe però anche piangere):

The quoting of Microsoft documents is selective to the point of dishonesty. [...] On the next page, I’ll show you where he chopped out a sentence from the Microsoft documentation that completely contradicts his own argument. He’s obviously counting on his readers not checking his sources.

Non solo Gutmann ha fatto la sua analisi basandosi su specifiche molto spesso vecchie ma ha [maliziosamente] omesso alcune frasi che contraddicono quanto da lui detto. Quello di omettere scientificamente brani rilevanti è un vero e proprio lavoro di evangelizzazione e propaganda. Cfr. le vare omissioni nel già citato articolo sui "compiti a casa"

Technorati tags: , ,

Pubblicato mercoledì 19 settembre 2007 alle 3:13 PM - 11 commenti so far
Archiviato in: Windows, DRM