Ho perso le parole

È passato esattamente un anno dal rilascio al pubblico di Windows Vista, ma devo dire che l'ottimismo mi è passato boring completamente. Se 11 mesi fa, a tre settimane dal rilascio, pensavo che le esagerazioni, le controversie su Vista, i DRM e i pianoforti in testa a chi non installa Ubuntu sarebbero calate asintoticamente a zero, oggi penso che il rumore di fondo supera di qualche ordine di grandezza la quantità di informazione "utile" reperebile a riguardo; ultimamente "mi pensavo" che la gente ovviamente proverà, installerà, sperimenterà e finalmente si tornerà a parlare serenamente. Invece un corno: quello che leggo questi giorni mi fa pensare ad un concetto espresso in maniera brillante da Beppe Grillo in uno dei suoi show. Se si definisce "operatore di pace" il soldato in Iraq, come cavolo lo chiamiamo Gino Strada? Insomma, ho perso le parole perché me le hanno rubate.

Se si definisce flop Vista che vende 100 milioni di pezzi, come vogliamo definire "Microsoft Bob" o "Windows ME"?

Se si definisce "poco o nulla" il delta fra XP e Vista, come vogliamo definire il delta ad esempio tra Windows 95 e Windows 98?

Se si definisce "lucchettata" una piattaforma che abilita più contenuti possibili, come la vogliamo definire una piattaforma che gira su dongle da 1000$ e più? O un'altra piattaforma che non abilita neanche gli MP3 di default?

Potrei andare avanti ancora per un po', ma penso che il meccanismo del gioco a questo punto è abbastanza chiaro. Ho perso le parole, ma ho cominciato a riprendermele segando certi feed dal mio opiemelle. Interessante è leggere opinioni diverse; l'ennesima dimostrazione del moto perpetuo è qualificabile solo come boring.

-Yawn!

Technorati Tags: ,

Pubblicato mercoledì 30 gennaio 2008 alle 7:45 PM - 45 commenti so far
Archiviato in: Cazzate

Piccole e grandi imperfezioni di Vista

Devo ammettere che una delle cose più irritanti che leggo in giro è la definizione di Vista come "un prodotto che nulla o poco ha aggiunto alla precedente versione", soprattutto in considerazione delle rivoluzioni copernicane che hanno richiesto l'intervento full-time del team AppCompat. Vista non è perfetto ma "quel poco o nulla" mi irrita parecchio.

Speaking of «imperfezioni», sono pure irritanti quelle due o tre regression che ho potuto incontrare nell'uso quotidiano:

  • Sound Recorder: peggiorato tantissimo, sia nella UI che nella funzionalità. Non che fosse così importante, ma per scopi diagnostici tornava sempre utile. Non si può salvare il file come .WAV ma solo come .WMA, il salvataggio è quasi forzato alla fine della fase di registrazione  e la UI è diventata più spartana. Mi piaceva molto l'effetto oscilloscopio dei tempi di XP:
    SoundRecorderXP 
    di gran lunga preferibile alla barra spartana del recorder di Vista:
    SoundRecorderVista
    Poco male, Audacity è comunque molto meglio, però peccato.
  • Wizard dello scanner:
    Come mi manca la possibilità, seppur in maniera convoluta, di scannerizzare più pagine su uno scanner piano senza iniziare il wizard daccapo!
    Se non trovo qualcosa di gratuito e già pronto mi toccherà scrivere un centinaio di righe di codice per un wizard più carino di quello di default (qualcuno ha già fatto il lavoro di importare le API TWAIN in .Net). Si accettano suggerimenti!
  • Gestione delle Webcam:
    Non capisco se sia la mia webcam ad avere problemi o una regression. In XP le WebCam erano elencate in "My Computer" e cliccandoci era possibile scattare uno snapshot. La mia non compare neanche nella lista "Scanners and Cameras":
    CameraVuota 
    salvo poi funzionare tranquillamente con MSN Messenger:
    Ciondolo
    E per scattare lo snapshot lo «snipping tool» torna abbastanza comodo.

Magari, anzi è quasi sicuro, ce ne sono altre, ma queste sono quelle che mi saltano di più all'occhio.

-quack

Technorati Tags:

Pubblicato venerdì 25 gennaio 2008 alle 10:21 PM - 32 commenti so far
Archiviato in: Windows

Ultimo sparalink

Nessun tema, un po' tuttifrutti.

  • update acido:
    Apple's recent QT 7.4 update [...] disables Adobe's professional After Effects video editing software
    Moltissimi professionisti del video editing sembrano estremamente incazzati.
    Apple come al solito nega: several threads of which have been deleted by Apple
    La soluzione pare drastica: Unfortunately, it is not possible to roll back to a previous version of QT without doing a full OSX reinstall
    No System Restore (di serie sin dallo sfigatissimo Windows ME)??? Ahiahiahiahi
    (nessun commento che l'update fosse una questione di "sicurezza ma non del tutto")
  • il tonfo:
    tonfo 
    Colpa dell'update acido? No forse semplicemente saturazione del mercato:
    saturazione  (Fonte)
    E da aggiungere il crollo generale della borsa. Rispetto al massimo raggiunto pochi giorni fa un bel tonfo, non c'è che dire (-36%). Il botto si è sentito fino qui.
  • Alex Ionescu spiega perché aggirare i meccanismi di difesa di un OS non è una buona idea; un certificato per la firma dei driver costa un'inezia. L'avevo detto io!
  • Le ultime chiacchiere su Win7: un tizio ha detto che un altro tizio...

-quack

Technorati Tags: ,

Pubblicato mercoledì 23 gennaio 2008 alle 10:38 PM - 11 commenti so far
Archiviato in: Cazzate

Ballata del programmatore

All'ombra dell'ultimo sole
si addormentò un programmatore
tra le sue braccia un manuale
sognando il mare tropicale

Venne alla ditta un committente
con un progetto inconsistente
delle richieste da far paura
"prima di ieri perché ho premura"

E domandò un lavoro immane
con le specifiche più strane
"io voglio tutto e pago niente
ho fretta sono un committente"

Gli occhi dischiuse il softwarista
un video l'unica sua vista
dall'alba grigia fino a sera
incatenato alla tastiera

Battendo i tasti a mo' di ossesso
e trascurando cibo e sesso
riuscì un bel giorno a consegnare
una release preliminare

E si sentiva ormai contento
ma fu sollievo di un momento
già richiamava quel cliente
"qui non funziona un accidente"

Ricominciò il programmatore
a faticar per ore ed ore
sopra un problema assai intricato
nascosto dentro ad un listato

Venne di nuovo il committente
disse "così è meglio che niente
è tuttavia per me importante
fare una piccola variante"

Ma all'ombra dell'ultimo sole
dormiva già il programmatore
tra le sue braccia un manuale
sognando il mare tropicale

Fonte

Technorati Tags:

Pubblicato mercoledì 23 gennaio 2008 alle 7:47 PM - 11 commenti so far
Archiviato in: Cazzate

Confini confusi

Capisco un ristorante sulla riviera ligure occidentale possa definirsi "italo-francese", o un ristorante sui Pirenei definirsi "franco-spagnolo".

Ma mi aspetterei di trovare un ristorante "italo-messicano" su un'isola semi-deserta nel mezzo dell'oceano atlantico:

italomessicano

Invece è semplicemente a Seattle e dintorni.

Doh.

Technorati tags:

Pubblicato lunedì 21 gennaio 2008 alle 4:27 PM - 9 commenti so far
Archiviato in: Seattle e dintorni