Inizio ufficiale delle vacanze

Da questo momento sono iniziate ufficialmente le vacanze estive del 2009. Presto mi sbaraccherò da qualche parte come un quattro di bastoni:

QuattroDiBastoni

Sperando ovviamente che i disastri da viaggio siano ridotti al minimo.

-quack

Pubblicato venerdì 31 luglio 2009 alle 8:13 AM - 34 commenti so far
Archiviato in: Cazzate

A letto con il nemico

Microsoft e Yahoo hanno finalmente stretto un accordo estremamente interessante. È curioso notare quanto il caso, nella forma del rifiuto di Jerry Yang, abbia dato un pesante contributo all’esito attuale della trattativa. Avesse accettato l’offerta chissà come sarebbe stato Bing. L’affare conclusosi è molto più convincente di quello di allora, su cui avevo comunque un po’ di dubbi: se prova fosse necessaria, anche stavolta Google si lamenta che “looked likely to be negative for competition and for consumers” (fonte). Interessante, vero?

Intanto i rapporti tra Apple e Google si incrinano sulla faccenda Google Voice (detto tra parentesi: applicazione mooolto, mooolto interessante). Qualcuno ci scherza su, ma la faccenda è seria: tra consumatori (Google) e fornitori/soci (AT&T), Apple sembra avere un occhio di riguardo per questi ultimi anche se il servizio fa così cagare da aver spinto un utente inc*zzato a creare un video molto spiritoso. Immaginarsi poi la faccia del developer lead di Google Voice per iPhone quando ha ricevuto la chiamata di Apple sulla falsa riga di questa. Altrettanto interessante, vero?

Insomma dopo aver passato la notte a letto con Apple, ed aver tentato il ménage à trois con Yahoo, Google a scoprire il sapore del risveglio amaro. Che sia arrivata l’ora di vedere in fumo stupide alleanze anti-zanzare?

-quack

P.S. OSX ancora bucato con estrema facilità. Fossi al posto dei ricercatori mi vergognerei davvero tanto a continuare a sparare sulla croce rossa.

Pubblicato giovedì 30 luglio 2009 alle 7:46 PM - 9 commenti so far
Archiviato in: Microsoft, Google, Cazzate, Apple

Spazio tele-vendita

Approfitto in maniera un po’ personale dello spazio di questo blog. DSC_6966Ho due obiettivi che non mi servono più per Nikon, causa upgrade a 18-200 Nikon. Il primo è il Sigma 18-125mm 3.8-5.6 con stabilizzatore e motore ipersonico ed è praticamente nuovo, usato sempre con filtro UV e con dotazione di filtro diffusore e ND4 (natural density 4, per foto con troppo sole). L’obiet-tivo va bene solo con le foto-camere Nikon non full-frame, cioé equivalente di una lente Nikon DX. Il “kit” è raffigurato nella foto.

Il secondo è un Sigma 70-210 “stagionato” ma in ottime condizioni in virtù del fatto che con la vecchia macchina a rullini avrò scattato 500 foto in tutto, di cui meno di 50 con il Sigma. Non ha motore per l’autofocus ma è full frame, per cui è ottimo per la linea “semi-pro” o superiore.

Se qualcuno è interessato mi faccia sapere privatamente, con l’euro a questi prezzi garantisco un ottimo affare (per l’acquirente) e spedizione celere (Sabato sono in Italia).

Se ci sono domande di interesse generale sugli oggetti usate lo spazio dei commenti.

Mi si perdoni l’uso più o meno improprio di questo spazio.

-quack

Pubblicato mercoledì 29 luglio 2009 alle 6:06 PM - 4 commenti so far
Archiviato in:

Senza offesa

clowns_as_politicians

"We're not sure about the use of logos," Opera's chief technology officer Hakon Wium Lie said. "The blue 'e' has become so associated with the Internet in general, due to the bundling with Windows. We think using the blue "e" might not be such a good idea."

(fonte)

Nella foto a sinistra alcuni membri della board di Opera.

Senza offesa; per i clown s’intende.

-quack

P.S. We would like to see this happen outside of Europe as well. We think everyone should be offered a choice of browsers. (fonte)
Sul serio, se smettessero di fare browser e si dedicassero alla carriera circense avrebbero più successo. Farei partire una campagna di boicottaggio, ma come si fa a boicottare qualcosa che è già boicottata?

Pubblicato martedì 28 luglio 2009 alle 4:39 PM - 42 commenti so far
Archiviato in: Cazzate

Looping

Quando il mio capo ha voglia di parlare, non mi chiede di andare nel suo ufficio… mi chiede di fare una passeggiata, cosa che si rivela altamente probabile se il tempo è eccezionalmente clemente come in questi giorni. Quello che facciamo l’ho battezzato il loop del capo per ovvi motivi ed è descritto in questa mappina resa alla meno peggio:

Loop del capoQuando ha parecchio da dire il loop raddoppia. La cosa mi preoccupa tanto quando mi accorgo che il suo outfit è metereologicamente incompatibile con il mio e nella discussione mi costringe a tagliar corto in tutti i sensi.

-quack

Pubblicato lunedì 27 luglio 2009 alle 7:51 PM - 24 commenti so far
Archiviato in: Cazzate