I will not upgrade

Per la prima volta, per motivi puramente tecnici, non farò l’upgrade alla prossima versione di Windows.

Nonostante sotto il cofano ci siano diverse feature interessanti e come diceva il mio sommo maestro, è la somma che fa il totale.

Non ho un touch screen ed – escluso l’acquisto di un tablet ARM/x86 in futuro – non ne vedo di nuovi all’orizzonte.

I tre miei PC resteranno per un bel po’ fermi a Windows 7: la mia workstation, per motivi ovvi; il media center – per motivi più che ovvi, che chissà come sarà l’esperienza tra codec pack e feature aggiuntive – ed il laptop della formichina.

Diciamocelo: windows 8 di buono porterebbe solo le nuove applicazioni metro; che tra l’altro almeno per quanto riguarda la suite live, non sono altro che versioni fortemente decurtate di quelle disponibili oggi. Pare che il mantra sia consistency prima di tutto, ovvero un’esperienza quanto più simile tra dispositivi ARM e Corei11SuperPompati. Che siccome non ci si può far girare bene la roba per Corei11 sugli ARM, il tutto si traduce in portare l’esperienza ARM su PC.

No grazie; salvo miracoli dell’ultim’ora.

-quack

Pubblicato martedì 8 maggio 2012 alle 12:30 AM - 69 commenti so far
Archiviato in: Microsoft

 
1