Info:

twitter

Ultimi commenti: Comment feed

Tags:

Archivio 2017:

Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2016:

Dic Nov Ott Ago Mag Mar Feb Gen

Archivio 2015:

Nov Ott Set Mar Gen

Archivio 2014:

Dic Nov Ott Set Lug Giu Mag Apr Gen

Archivio 2013:

Dic Nov Set Ago Lug Giu Mag Apr Feb Gen

Archivio 2012:

Dic Nov Ott Set Ago Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2011:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2010:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2009:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2008:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2007:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2006:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

I falsi miti...

...uno dei falsi miti che mi ha sempre fatto ridere e' quello che "il Mac e' piu' longevo dei PC".

I dati di NetMarketshare di gennaio 2010 e di gennaio 2011 ci dicono invece che Tiger in un anno ha perso il 48% della sua base di installato. Nello stesso periodo XP (che e' ben piu' vecchio di Tiger e che in teoria dovrebbe decrescere ad una velocita' superiore) ha perso solo il 16%.

Anche la decrescita di Leopard e' stata piu' rapida di quella di Vista.

Aggiungiamo che la crescita di Windows 7 e' superiore a quella di qualunque altro sistema (+200% contro il +80% di Snow Leopard), ma nonostante questo la longevita' dei vecchi PC Windows e' di gran lunga superiore ai Mac.

La cosa e' ancora piu' evidente se consideriamo che il 2010 e' stato un anno in cui la vendita di PC non e' cresciuta in modo significativo, mentre la crescita del Mac e' stata superiore alla media di mercato, quindi l'aumento di Snow Leopard non e' da imputarsi ad aggiornamenti del sistema su Mac vecchi, ma quasi esclusivamente ai nuovi acquisti. Mentre per la crescita di Windows 7 molti sono aggiornamenti da Vista.

Facendo due calcoli a braccio, circa il 50% dei Mac in circolazione ha meno di 2 anni di vita, del restante 50% la quasi totalita' ha tra 2 e 4 anni di vita e quelli piu' vecchi di 4 anni sono una frazione quasi insignificante del totale. Per i PC la situazione e' quasi diametralmente opposta, piu' del 50% dei PC ha almeno 4 anni di vita. Se poi si facesse una media pesata con gli anni di vita probabilmente risulterebbe che i PC hanno una longevita' doppia se non tripla dei Mac.

Cosa per altro confermata dall'esperienza diretta, non statisticamente rilevante, ma comunque indicatrice: tra gli amici che hanno il Mac, la maggior parte ne compera uno nuovo almeno una volta all'anno, cosa semplicemente impossibile da trovare tra gli amici che hanno un PC con Windows, non ne ha mai conosciuto nessuno che cambiasse con la stessa frequenza, neppure quelli che adesso hanno il Mac cambiavano cosi' spesso quando usavano Windows.

 

Tags: Apple
Condividi su:  Facebook,  Twitter.
Repliche (coda): [ Pagina 1 di 3  - più vecchi ]

@emac700

ma infatti tutti dati che si trovano in giro( e sui quali si discute) sono a livello consumer

@ Edward

 fa riferimento all'esperienza personale che, come ricorda il nonno, e' aneddotica e non fa statistica.

Esiste una via di mezzo che propongo alla vostra attenzione, ossia quella del largo campione di osservazione. 

Il campione di osservazione più largo possibile, per quanto riguarda quantità qualità e prezzo dell'usato, è eBay, sul quale talvolta mi intrattengo a guardare il panorama così vasto ed animato (oltre a sperare che passi *l'affare della mia vita!*). L'ho anche frequentato più volte a scopo acquisto computer o pezzi di. 

Ora da quello che vedo io non mi pare che la svalutazione dell'usato PC sia così immediata. Prima che un portatile di marca arrivi a essere pagato 200 euro, devono passare anni - parecchi. A meno che non abbia il monitor sfondato, chiaro.

 Ma anche lì: esiste un mercato vivacissimo di computer rotti 'per pezzi di ricambio' soprattutto per modelli obsoleti - il che, in questi chiari di luna, vuol dire magari di tre mesi fa, ma anche proprio obsoleti. Venerandi. Di interesse paleontologico. E vengono non solo da refurbisher o commercianti specializzati, ma anche da Perfetti Sconosciuti con i quali l'unica garanzia è Segnarsi col Gomito. Provate ad andare nella sezione Laptop, selezionate Usato, e guardate le aste. Ma quelle in scadenza, perché in Italia di media di arriva a dieci minuti dalla fine e 50 offerte e il prezzo è 55 euro. Pezzenti!

Ora io non so quanto del mercato dell'usato Mac sia del tipo cannibale, ma sospetto che se, toccando ferro, qualcosa avvenisse ai vecchi Mac di emac700 la prima cosa che farebbe sarebbe di andare su eBay a trovare un cadavere a cui rubare gli organi tuttora funzionanti.

In un certo senso è un campo di osservazione interessante perché ora, con la non-aggiornabilità della vecchia guardia HW, si può osservare un mercato dell'usato dall'età media giovane e un altro troncone che va all'esaurimento definitivo. Nel mercato PC si ottiene l'effetto opposto, perché Seven ha regalato a una bella fetta di preesistente una seconda giovinezza (e provate a guardare il prezzo delle Ram dei vecchi portatili...)

 

Ora io non so quanto del mercato dell'usato Mac sia del tipo cannibale, ma sospetto che se, toccando ferro, qualcosa avvenisse ai vecchi Mac di emac700 la prima cosa che farebbe sarebbe di andare su eBay a trovare un cadavere a cui rubare gli organi tuttora funzionanti.

Guarda che abbiamo anche qualche server dell che se si rompe sono cavoli amari anche perchè a quanto ne ho capito con il norton ghost se non faccio la copia uguale della macchina cmq windows non si avvierà.

anzi a dirla tutta il computer che assolutamente non si deve rompere è il dell.

Sarebbe già una buona mossa non usare Norton Ghost, visto che non è pensato per spostare i server.

Ho paura a chiederlo: quanto è vecchio il sistema sui Dell? Perché da 2003 in poi hanno il backup per il ripristino integrale.

Per favore, non contraddirti che mi mandi in cortocircuito: io mi sono fidato delle tue parole, sul mercato, sui poverini che vogliono entrare nel mondo Apple illudendosi di pagare meno, sui collezionisti (in questo caso di pezzi seminuovi, nemmeno di modernariato informatico) ed ora scopro che ritieni tutto un'illusione

 Non mi sono affatto contraddetto, davo per scontato quello che avevo gia' scritto: il mercato dell'usato per i Mac gira intorno ai Mac recenti dato che appunto moltissimi utenti Mac lo cambiano entro un anno o due, quindi per i Mac di quell'eta' c'e' mercato, l'ho scritto prima e lo ribadisco, mentre non c'e' longevita' come ampiamente dimostrano i numeri: i Mac con piu' di 5 anni sulle spalle spariscono dal mercato ad un ritmo molto piu' elevato dei PC.

I numeri sono chiarissimi, il Mac e' da anni che incrementa le vendite ma non aumenta in modo proporzionale le quote di mercato, non mi pare troppo difficile da capire. Del resto come gia' detto: e' evidente che i Mac per come sono fatti hanno longevita' inferiore ai PC dato che non sono upgradabili... il buon senso conferma i numeri, cosi' come le esperienza personali, guarda caso sono pure quelle perfettamente aderenti a quello che dicono i numeri.

Comunque va bene chiudiamo qua, che da domani si ride sui nuovi connettori dei prossimi Mac... ma guarda un'altro "trucchetto" di Apple per rendere obsoleti i Mac ad una velocita' fotonica!

@Gurzo2007: Hai preso un abbaglio tremendo:

se noti, al link datoci dal nonno, ci sono le voci:

-iphone

-java me

-ipad

-android 2.2

-android 2.1

-ipod

-balckbarry

-android 1.6

-palystation 3!

Non a caso, rispetto all'anno scorso abbiamo windows, mac e linux in leggera discesa: se il confronto fosse a tre, come me la spieghi?

Non solo il mio discorso ha senso, ma ti consiglio di "informarti un po meglio" prima di accusarmi.

PS. nel tuo stesso link, se noti, ci sono un po' di voci tipo symbian, windows mobile, su su, un minimo d'attenzione

@Morlok

no no l'abbaglio lo hai preso tu in toto, dato che nel link del nonno gli OS sono divisi per verisone e tipologia, in quello che ho postato io sono accorpati ma caso strano c'è la voce IOS

informati tu e leggi meglio prima di sparare inesattezze

ripeto studiati meglio le cose

marketshare.hitslink.com/operating-system-marke...

 

marketshare.hitslink.com/operating-system-marke...

 

ah ah ah su forum e blog vari oggi e' tutto un eccitarsi per i prossimi Mac (entro questa settimana?) con Light Peak e gente che fa gia' i conti di quanto puo' chiedere per il Mac che ha preso meno di un anno fa! LOL!

Complimentissimi ad Apple, sempre geniale nella sua capacita' di far cambiare Mac almeno una volta all'anno per adottare qualche nuova tecnologia... del tutto inutile... ops!

Per altro se poi non dovessero avere Light Peak poco importa, l'importante e' mettere l'utonto nell'ordine di idee di cambiare Mac... poi anche se non avra' Light Peak, l'utonto riuscira' ad autoconvincersi di aver trovato un altro buon motivo... altrimenti sarebbe frustrante dover cambiare programmi di acquisto avendoli gia' ampiamente pianificati!

Per altro se poi non dovessero avere Light Peak poco importa, l'importante e' mettere l'utonto nell'ordine di idee di cambiare Mac... poi anche se non avra' Light Peak, l'utonto riuscira' ad autoconvincersi di aver trovato un altro buon motivo... altrimenti sarebbe frustrante dover cambiare programmi di acquisto avendoli gia' ampiamente pianificati!

Vuoi che non sfruttino l'occasione per piazzare qualche adattatore nuovo?

Dopo il dev treatment, ci va il myth treatment.

Ooh, un'altra interfaccia proprietaria! Yay?

Light Peak è di Intel, Apple collabora, così come Sony. Sarà mezza proprietaria, diciamo.

...come fa una interfaccia a essere mezza proprietaria? Che sia di Intel o del Pio Albergo Trivulzio, sempre proprietaria è. Che mi succede se domani viste le specifiche decido di mettere su una produzioncella in Brianza? 

o del Pio Albergo Trivulzio

Che palle... Mezza proprietaria perché non la userà solo Intel, ma anche altri, questo intendevo! Mezza proprietaria perché comunque non è uno standard!

Light Peak è di Intel, Apple collabora,

Paul Otellini: siore e siori, ecco a voi USB3!

Steve Jovs: Paul, ma sei idiota? Hazzo fai ste cose super iper fighe con prestazioni esagerate e vantaggi indiscutibili come la retrocompatibilita' bidirezionale? Ti rendi conto che cosi' non mi permetti di rendere obsoleti i Mac in un amen? Mettiti al lavoro e inventa qualche idiozia totalmente inutile per i portatili ma che abbia un bel nome. Qualcosa che tra un paio d'anni la gente non si ricodera' neppure che sia mai esistita.

Paul: scusa Stiv, perdonami, giuro che non lo faccio piu'... anzi ho proprio sottomano una tecnologia che avrebbe dei vantaggi se usata in ambito server ma assolutamente inutile nel settore consumer, interessa?

Steve: come si chiama?

Paul: smart light emitting interconnection multiplexed bus.

Steve: ecco dicevamano sulla tua idiozia? Chiamala Light Peak e te ne ordino un cargo a settimana.

Paul: corro subito a farlo.

@Floo

Mezza proprietaria perché non la userà solo Intel, ma anche altri, questo intendevo! Mezza proprietaria perché comunque non è uno standard!

Completamente proprietaria perché chi la vuole usare pagherà Intel. E completamente proprietaria perché appunto non è uno standard.

Courtaud, ma il problema non e' neppure quello. Light Peak cosi' come e' stata presentata da Intel e' una soluzione senza senso in ambito consumer almeno per altri 5 anni.

Invece e' molto interessante in ambito server per connessioni sia interne che esterne a rimpiazzare le attuali modalita' di connessione ai sistemi di storage.

Se davvero Apple dovesse adottarla oggi (ma io ci credo poco) sarebbe una barzelletta.

 

Light Peak cosi' come e' stata presentata da Intel e' una soluzione senza senso in ambito consumer almeno per altri 5 anni.

Questo è un problema per chi la compra.

...non è che Apple chiede l'esclusiva, trombando tutti i server che erano già lì con la codina alzata per l'introduzione di Light Peek?

...non è che Apple chiede l'esclusiva, trombando tutti i server che erano già lì con la codina alzata per l'introduzione di Light Peek?

Piu' che altro vista la credibilita' di Apple in ambito IT, se la tecnologia viene svilita mettendola sui gadget della mela rischia di non venir presa sul serio in ambito server.

Comunque per tornare in tema di "longevita'" dei Mac e dei prodotti Apple in generale... ormai nessuno parla piu' di iPad 2, gia' vecchio e da sostituire col nuovizzzimo e rivvvolusssionario iPad 3...

Meglio far capire subito ai futuri acquirenti dell'iPad 2 che e' bene che si mettano gia' nell'ordine di idee di buttarlo al piu' presto...

@ nonno

In verità, Apple sta pensando di rimarchiarsela, non usando il nome Light Peak. La tua finta intervista non è valida. Ad ogni modo, personalmente trovo fuffa Light Peak, dunque non credo di doverci troppe attenzioni.

Completamente proprietaria perché chi la vuole usare pagherà Intel. E completamente proprietaria perché appunto non è uno standard.

Calmati, è solo una interpretazione diversa, non significa che sia errata l'una o l'altra. Io la chiamo mezza proprietaria, tu completamente proprietaria (personalmente, ritengo una soluzione completamente proprietaria quando la usa solo l'azienda che l'ha creata, senza concederla in licenza). Ad ogni modo, ripeto, è fuffa, è uno dei tanti esperimenti di Intel per tentare di deviare il mercato verso un monopolio più stringente. Ma prima o poi verrà il momento in cui dovrà abbassare la cresta.

Apple sta pensando di rimarchiarsela, non usando il nome Light Peak

Quindi non sara' compatibile con Light Peak? O sara' solo il nome diverso?

Solo il nome, almeno per quanto per ora è emerso.

@Gurzo2007: guarda, non so cosa ti sfugge. Forse parliamo un'altra lingua, forse ce l'hai ancora per qualche settimana fa, non mi interessa.

Leggi:

-windows 89,70%

-mac 5,25%

-linux 0,95%

-freeBSD 0,01%

-sunOS, OpenBSD, NetBSD 0,00... %

totale= 95,91%

Ma pensa, con tutti i sistemi operativi per computer non si raggiunge il 100%, strano vero? Chissà perché... ah si! Perché ci sono altre voci:

-iOS 2,05%

-android 0,49%

-symbian 0,28%

-blackberry 0,12%

-windows mobile 0,03%

più altri ( palm, playstation, nintendo wii ecc...) che, se sommati al 95,91% di prima danno miracolosamente il 100%.

Ora ci sei che, nel campione di netmarketshare, sono inclusi anche i dispositivi mobili? ( anche perché, se non ci sei ancora, devo iniziare a preoccuparmi )

@Floo

Calmati, è solo una interpretazione diversa, non significa che sia errata l'una o l'altra. Io la chiamo mezza proprietaria, tu completamente proprietaria (personalmente, ritengo una soluzione completamente proprietaria quando la usa solo l'azienda che l'ha creata, senza concederla in licenza). 

Capito. Pace

no forse ti sfugge a te che manco ricordi cosa scrivi

"Lo sai che, nei dati netmarketshare, sono compresi anche i sistemi mobili? Nel momento in cui, con un campione allargato dall'esplosione degli smarthphone e dei tablet, tu mantieni la stessa quota di mercato significa che hai guadagnato mercato > quindi ci sono più mac in giro dell'anno scorso > quindi i mac nuovi non hanno mandato in blocco alla discarica quelli vecchi > quindi anche l'ultima debole tesi che ci hai portato è inconsistente"

ovvero che hai venduto più dispositivi mobile che mac, e infatti anche aumentando anno su anno il venduto mac la quota è sempre uguale( varia dello 0,15%)...mentre la flotta ios è cresciuta di quasi 1,50% in un anno

i nuovi disositivi mobile hanno eroso i pc win, e non quelli mac che crescono di una inezia, per cui la tesi del nonno è veritiera

ah dimenticavo solo una parte ho travisato, avevo capito che dicessi che nei dati del mac os fossero integrati anke i dati di ios, ma anche con questa svista resta il fatto che la quota di macos è sempre la stessa( e quindi non guadagna quote di mercato), la verità è che sono i pc win a risentire del comparto mobile, basta vedere i numeri che ti piace tanto riportare

Replica:
Testo: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)