Info:

twitter

Ultimi commenti: Comment feed

Tags:

Sponsor:

Archivio 2018:

Mag Feb Gen

Archivio 2017:

Dic Nov Ott Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2016:

Dic Nov Ott Ago Mag Mar Feb Gen

Archivio 2015:

Nov Ott Set Mar Gen

Archivio 2014:

Dic Nov Ott Set Lug Giu Mag Apr Gen

Archivio 2013:

Dic Nov Set Ago Lug Giu Mag Apr Feb Gen

Archivio 2012:

Dic Nov Ott Set Ago Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2011:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2010:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2009:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2008:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2007:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2006:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

La percezione è tutto

La realtà non esiste, la percezione è tutto. É incredibile che nel 2006 la gente parli ancora di schermate blu. L'ultima schermata blu che ho visto è stata diversi (ma proprio tanti) mesi addietro per colpa dell'implementazione bacata di un driver di daemon tools. Eppure in casa mia riavvio i PC molto raramente (con il mediacenter acceso praticamente 24x7). Ció nonostante il nuovo driver model di Vista renderà questi eventi ancora più rari. Ma la percezione è tutto: windows ha le schermate blu, i Mac sono perfetti (grazie anche allo sforzo di zio Steve nel nascondere la spazzatura sotto il tappeto; vedi il caso delle batterie richiamate tenuto underground per un periodo di circa due mesi) e [update] Linux è user-friendly [/update]. Forse si fa così per essere cool. Smile

Potrebbero interessarti anche:
Commenti (6):
1. Telepath
lunedì 11 settembre 2006 alle 2:00 AM - unknown unknown unknown
   

Questa incredulità da parte tua non la capisco, forse non hai colto lo spirito di quel post...

Saluti.

   
2. Paperino
lunedì 11 settembre 2006 alle 2:39 AM - unknown unknown unknown
   

Mi sembrava di capire dallo spirito del post che Linux è superiore in quanto "mantiene le promesse" (quali?), "ti lascia il controllo del tuo PC" (certo, leggi qualche post più in la sul mio tentativo di partizionare l'HD) e non "ha schermate blu" (sono ancora incredulo come dicevo nel post che la gente parli ancora di schermate blu, retaggio di WinNT4/Win2K). La mia domanda è "ma Linux funziona"? Valuta i fatti e "basta la Vista"

   
3. Telepath
lunedì 11 settembre 2006 alle 1:57 PM - unknown unknown unknown
   

Hai preso "sul personale" affermazione provocatorie scritte in risposta ad altre provocazioni. Per me Linux va meglio di Win, ma ripeto: per me. Se tu ti trovi meglio col Dos, con Win, o con il Paperino Xp a me onestamente non può far che piacere. "Valuta i fatti" è stata per mio modo di vedere una campagna ridicola. MS commissiona a se stessa una relazione su un suo prodotto e la pubblica sul suo sito... :-D La mia era una risposta per le rime, una frivolezza, se hai letto tutto il mio post c'è scritto chiaramente, credo. Per quanto rigurda le "promesse" la mia Linux Box è sicura è affidabile, non posso dire lo stesso della partizione con Win Xp, ora può essere che io non sappia usare Win Xp... Ho il controllo del mio pc: scelgo io cosa voglio o cosa non voglio, sia per la configurazione hardware sia per quanto riguarda il più delicato argomento dei DRM et simila, nulla si installa a mia insaputa, per non parlare di tante altre cose che si chiamano standard e che vengono rispettati... Le "schermate blu" sono un modo semplice, diretto e colorito per farsi burla del S.O. MS...senza offesa per nessuno. In risposta alla tua ultima domanda sono incredulo che nel 2006 ci si chieda ancora se linux funziona. ;-)

Saluti.

   
4. Paperino
lunedì 11 settembre 2006 alle 4:49 PM - unknown unknown unknown
   

Se leggi sotto scoprirai che ho speso un intero weekend con la distro più user friendly di tutte e molte cose vanno configurate a mano con l'editing dei file di configurazione. Se questo vuol dire "funzionare" allora vuol dire che la tua "quality bar" è un po' più bassa della mia (devo aprire la scatola, installare e tutto deve funzionare... tutto, compreso DVD, mp3, rete wireless, ecc. ecc. ecc.)

   
5. Telepath
lunedì 11 settembre 2006 alle 6:39 PM - unknown unknown unknown
   

Ho letto tutto riguardo alla tua esperienza con linux. Quello che mi sento di dirti è che è normale sentirsi disorientati venendo dall'uso abituale di un altro SO. Magari per te è normale andare a cercare una voce nel pannello di controllo, per me è normale aprire un determinato file di testo. Se per una settimana uso solo la macchina di mia madre quando prendo quella di mio padre non mi sento tanto a mio agio, cosa strana, dato che la macchina di mio padre è più "comoda" di quella di mia madre... E' questione di abitudine e di esigenze. Senza tirarla per le lunghe, da quanto tempo usi win? ne conosci pregi e difetti? Credo di sì, quindi dovresti dare questa opportunità anche a Linux, se ti interessa veramente. Quando installai la mia prima distro non sapevo dove mettere le mani e tornai subito a Win, poi piano piano ho imparato a conoscere questo nuovo mondo e mi piace molto. Per quanto rigurda configurazioni e smanettamenti vari devi sempre tener conto che Linux è orfano di parecchi driver che vengono sviluppati da piccoli programmatori e non dalla varie case madri... Io prima di comprare qualcosa mi affido alle marche che tengono in considerazione anche il pinguino e infatti con Kubuntu (la Ubuntu con KDE) mi ha funzionato tutto al volo... Poi se vuoi veramente vedere cosa sia Linux installati una Slackware e capirai cosa significa avere il controllo totale del tuo pc :-)

Saluti.

   
6. Paperino
lunedì 11 settembre 2006 alle 8:18 PM - unknown unknown unknown
   

Ma ognuno e' libero di installarsi quello che vuole. Il mio post era partito dal difetto di percezione.

MacOs viene percepito come un sistema "perfetto" (anche perche' quando i loro laptop si spengono all'improvviso si viene semplicemente invitati a contattare il supporto tecnico; stessa storia per le batterie esplosive tenuta "nascosta" diversi mesi fino al recall).

Windows XP viene percepito ancora come un sistema che "non ti lascia il controllo", "insicuro" (cosa vera se usi l'installazione di default) o il sistema degli "schermi blu" (ripeto schermi blu non ne vedo da ere e di pc accesi 24x7 ne ho piu' di uno).

Infine le ultime "distro" sono percepite come "User friendly", cosa non vera perche` saro' pure "disorientato" ma aprire un terminale ed editare un file di config non puo` essere definito "user friendly". Poi tutto e' relativo. Io ad esempio preferisco comprare l'HW in base alle caratteristiche dell'HW stesso dando per scontato l'esistenza di drivers per windows.

   
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)