Info:

twitter

Ultimi commenti: Comment feed

Tags:

Sponsor:

Archivio 2018:

Feb Gen

Archivio 2017:

Dic Nov Ott Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2016:

Dic Nov Ott Ago Mag Mar Feb Gen

Archivio 2015:

Nov Ott Set Mar Gen

Archivio 2014:

Dic Nov Ott Set Lug Giu Mag Apr Gen

Archivio 2013:

Dic Nov Set Ago Lug Giu Mag Apr Feb Gen

Archivio 2012:

Dic Nov Ott Set Ago Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2011:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2010:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2009:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2008:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2007:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2006:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Al lupo

Altre due parole sulla questione secure boot.

Riflettevo alla periodicità di certi allarmismi:

C’è stato allarmismo quando è stato imposto l’utilizzo di driver firmati per Windows x64.

C’è stato tantissimo allarmismo quando Windows Vista ha aggiunto il supporto al TPM.

Oggi c’è tantissimo allarmismo per l’introduzione del supporto, in alcuni casi obbligatorio, del secure boot.lupooooo

In realtà da sempre l’introduzione di una nuova piattaforma (x64 allora, ARM oggi) è sempre occasione per ripensare a cosa si poteva fare meglio. I driver firmati sono un passo avanti a tanta robaccia che prima installava pezzi di codice in kernel mode. Ma il salto è stato possibile solo con il cambio di piattaforma in virtù delle qualità di backward compatibility dell’ecosistema Windows, qualità più uniche che rare.

Anche allora si gridava all’anatema: ma oggi, la mancanza di driver non firmati per WinX64 la sente davvero qualcuno?

-quack

Potrebbero interessarti anche:
Commenti (21):
1. Dovellonsky
lunedì 30 gennaio 2012 alle 10:17 AM - chrome 16.0.912.77 Windows XP
   

Papero toglimi una curiosità che per me è cruciale e fondamentale.

Ma esiste la possibilità di creare una sorta di virtualizzazione dei vecchi driver , per far girare le periferiche su Tablet Arm ?

 

   
2. il nonno
lunedì 30 gennaio 2012 alle 10:36 AM - IE 9.0 Windows 7
   

Anche allora si gridava all’anatema: ma oggi, la mancanza di driver non firmati per WinX64 la sente davvero qualcuno?

si, so per certo che ci sono degli utenti Linux che non dormo la notte perche' non possono installare driver non firmati su Windows!

   
3. Snake
lunedì 30 gennaio 2012 alle 10:46 AM - IE 9.0 Windows 7
   

@il nonno:

si, so per certo che ci sono degli utenti Linux che non dormo la notte perche' non possono installare driver non firmati su Windows!

Che poi, ricordo male, o era disabilitabile temporaneamente con bcedit? (tipo per testare driver autoprodotti senza doverli ogni volta firmare o roba del genere)

   
4. floo
lunedì 30 gennaio 2012 alle 10:48 AM - chrome 16.0.912.77 OS X 10.7.2
   

Anche permanentemente è possibile, se non sbaglio.

   
5. floo
lunedì 30 gennaio 2012 alle 10:51 AM - chrome 16.0.912.77 OS X 10.7.2
   

Pap, ma perché ci sono due articoli uguali? In home compaiono due "Al lupo".

   
6. Snake
lunedì 30 gennaio 2012 alle 11:42 AM - IE 9.0 Windows 7
   

Avrà pigiato due volte su "Submit"

   
7. Paperino
lunedì 30 gennaio 2012 alle 4:48 PM - safari 534.13 Android 3.2.1
   

Il server mi ha dato problemi durante la pubblicazione.... più tardi finisco di sistemare

   
8. Paperino
lunedì 30 gennaio 2012 alle 4:50 PM - safari 534.13 Android 3.2.1
   

@Dovellonsky:

Papero toglimi una curiosità che per me è cruciale e fondamentale.

[inserisci qui la tua replica]

Ma esiste la possibilità di creare una sorta di virtualizzazione dei vecchi driver , per far girare le periferiche su Tablet Arm ?

[inserisci qui la tua replica]

 

non si puo' virtualizzare x86 su ARM, ARM è troppo lento


   
9. Dovellonsky
lunedì 30 gennaio 2012 alle 5:04 PM - chrome 16.0.912.77 Windows XP
   

non si puo' virtualizzare x86 su ARM, ARM è troppo lento

E vabè, speriamo allora in un BIG upporto dei partner

   
10. il nonno
lunedì 30 gennaio 2012 alle 6:12 PM - IE 9.0 Windows 7
   

E vabè, speriamo allora in un BIG upporto dei partner

io ammiro la tua fiducia nei confronti W8 sui tablet... ma ho come l'impressione che ci vorranno almeno due anni e W9 perche' il tutto diventi qualcosa di piu' di un giochino per chi ha soldi da buttare.

   
11. Paperino
lunedì 30 gennaio 2012 alle 6:50 PM - chrome 16.0.912.77 Windows 8
   

perche' il tutto diventi qualcosa di piu' di un giochino per chi ha soldi da buttare.

Ma no, in realtà una buona via di mezzo. Considerando anche che probabilmente ci saranno dei buoni tablet Atomici.

   
12. floo
lunedì 30 gennaio 2012 alle 8:19 PM - chrome 16.0.912.77 OS X 10.7.2
   

@Paperino:

non si puo' virtualizzare x86 su ARM, ARM è troppo lento

Non credo neanche sia tanto questione di lentezza, perché gli ARM più recenti hanno il necessario per tenere testa agli Atom (per raggiungere Fusion ci vuole ancora un anno, IMHO). Più che altro è come la storia dei virtualizzatori x86 su PowerPC e viceversa: lenti come carri armati, il virtualizzatore è costretto a tradurre le istruzioni di una architettura in modo che siano interpretabili ed eseguibili dall'altra e il tutto viene fatto necessariamente via software dato che non è possibile integrare un chip con l'altra architettura, a meno di non avere le licenze necessarie. E anche quando ci sono spesso il risultato è mediocre: vedasi gli Itanium che in passato, oltre alla loro IA-64, avevano il supporto x86 in hardware ma faceva schifo lo stesso.

   
13. Paperino
lunedì 30 gennaio 2012 alle 8:49 PM - chrome 16.0.912.77 Windows 8
   

Non credo neanche sia tanto questione di lentezza,
virtualizzatori x86 su PowerPC e viceversa: lenti come carri armati

Se hai un processore 4 core, 8 thread a 3Ghz ci metti un attimo ad emulare una piattaforma che fa girare le app su processori capaci un decimo. Cioé alla fine stiamo dicendo la stessa cosa

   
14. floo
lunedì 30 gennaio 2012 alle 8:54 PM - chrome 16.0.912.77 OS X 10.7.2
   

Beh, che un x86 di fascia alta sia n-volte meglio di un ARM ok, ma i concorrenti di ARM sono essenzialmente gli Atom, non i Core i7. Considerando appunto gli Atom come termine di paragone, soffrirebbero se si chiedesse loro di emulare applicazioni ARM.

   
15. dovellonsky
lunedì 30 gennaio 2012 alle 10:44 PM - IE 9.0 Windows 7
   

Papero tu ti butti su ARM o i nuovi X86 ?

Hai già un idea?

   
16. Paperino
lunedì 30 gennaio 2012 alle 10:56 PM - chrome 16.0.912.77 Windows 8
   

In realtà vorrei qualcosa come il transformer Prime, con la tastiera staccabile.

In quanto ad ARM o x86 sul tablet mi farebbe piacere avere tre cose: un client di Mail decente (Windows Live Mail non è superato neanche da quello Apple), OneNote e possibilmente qualcosa che assomigli a Windows Live Writer.

   
17. dovelloid
lunedì 30 gennaio 2012 alle 11:35 PM - safari 534.13 Android 3.2.1
   

Infatti, il futuro è proprio quello. Tutti gli ultrabook diventeranno dei tablet. Io spero di trovare qualcosa a 7 pollici che è un formato che amo troppo

   
18. Snake
martedì 31 gennaio 2012 alle 9:01 AM - IE 9.0 Windows 7
   

Perdonate l'offtopic, ma ho una domandina proprio su WLM:

Premetto che ancora sto usando (su 7) Windows Mail estrapolato dalla mia vecchia copia di Vista , stavo comunque meditando il passaggio proprio a qualcosa di alternativo come l'ultimo WLM.

Ricordo vagamente che qualche anno fa scartai il "vecchio" WLM (una delle prime versioni) poichè non riuscivo ad effettuare correttamente backup e ripristino delle email (su Windows Mail, così come il vecchio Outlook 6, basta il banale backup e restore della directory %localappdata%\Microsoft\Windows Mail\ per ritrovarsi il tutto già bello e funzionante, senza perdere nemmeno una email).

Con WLM è possibile fare una cosuccia del genere?

 

   
19. bondocks
martedì 31 gennaio 2012 alle 1:11 PM - IE 9.0 Windows 7
   

@Snake

Se ho capito bene cosa intendi io l'ho appena fatto spostandomi tutte le mail dal percorso di default su un hdd esterno. Ho semplicemente esportato passando dal menu di WLM e mi sono ritrovato le mail (sembra tutte ) sul disco esterno.

Se quello che chiedi è quello che ho fatto io...è veramente semplice da fare

   
20. Snake
martedì 31 gennaio 2012 alle 2:45 PM - IE 9.0 Windows 7
   

@bondocks:

@Snake

[inserisci qui la tua replica]

Se ho capito bene cosa intendi io l'ho appena fatto spostandomi tutte le mail dal percorso di default su un hdd esterno. Ho semplicemente esportato passando dal menu di WLM e mi sono ritrovato le mail (sembra tutte ) sul disco esterno.

Grazie per l'informazione

Quindi hai usato l'export di WLM, presumo ci sia anche la funzione complementare per l'importazione, giusto?

Hai provato nel caso a fare un backup e restore direttamente sulla directory usata da WLM?

Il problema mio sorge comunque dal fatto che molte delle email che ho nella inbox fanno parte di una mailbox non più esistente, quindi non potrei riscaricarle

   
21. AntonioErre
martedì 31 gennaio 2012 alle 3:26 PM - IE 9.0 Windows 7
   

L'esportazione/importazione di messaggi, rubrica e quant'altro su Windows Live Mail è parecchio semplice e efficiente.
Sono le stesse proprietà ereditate da outlook. Quindi usatelo tranquilli.

   
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)