Info:

twitter

Ultimi commenti: Comment feed

Tags:

Archivio 2017:

Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2016:

Dic Nov Ott Ago Mag Mar Feb Gen

Archivio 2015:

Nov Ott Set Mar Gen

Archivio 2014:

Dic Nov Ott Set Lug Giu Mag Apr Gen

Archivio 2013:

Dic Nov Set Ago Lug Giu Mag Apr Feb Gen

Archivio 2012:

Dic Nov Ott Set Ago Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2011:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2010:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2009:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2008:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2007:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2006:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Ho perso le parole

È passato esattamente un anno dal rilascio al pubblico di Windows Vista, ma devo dire che l'ottimismo mi è passato boring completamente. Se 11 mesi fa, a tre settimane dal rilascio, pensavo che le esagerazioni, le controversie su Vista, i DRM e i pianoforti in testa a chi non installa Ubuntu sarebbero calate asintoticamente a zero, oggi penso che il rumore di fondo supera di qualche ordine di grandezza la quantità di informazione "utile" reperebile a riguardo; ultimamente "mi pensavo" che la gente ovviamente proverà, installerà, sperimenterà e finalmente si tornerà a parlare serenamente. Invece un corno: quello che leggo questi giorni mi fa pensare ad un concetto espresso in maniera brillante da Beppe Grillo in uno dei suoi show. Se si definisce "operatore di pace" il soldato in Iraq, come cavolo lo chiamiamo Gino Strada? Insomma, ho perso le parole perché me le hanno rubate.

Se si definisce flop Vista che vende 100 milioni di pezzi, come vogliamo definire "Microsoft Bob" o "Windows ME"?

Se si definisce "poco o nulla" il delta fra XP e Vista, come vogliamo definire il delta ad esempio tra Windows 95 e Windows 98?

Se si definisce "lucchettata" una piattaforma che abilita più contenuti possibili, come la vogliamo definire una piattaforma che gira su dongle da 1000$ e più? O un'altra piattaforma che non abilita neanche gli MP3 di default?

Potrei andare avanti ancora per un po', ma penso che il meccanismo del gioco a questo punto è abbastanza chiaro. Ho perso le parole, ma ho cominciato a riprendermele segando certi feed dal mio opiemelle. Interessante è leggere opinioni diverse; l'ennesima dimostrazione del moto perpetuo è qualificabile solo come boring.

-Yawn!

Technorati Tags: ,

Potrebbero interessarti anche:
Commenti (45): [ Pagina 1 di 2  - più vecchi ]
16. Paperino
giovedì 31 gennaio 2008 alle 5:14 PM - unknown unknown unknown
   

@Vik:

la colpa di cosa ti danno quando compri il PC con una OEM non è di MS, ma di chi ti vende il PC. Dell molto spesso si "dimentica" di inviare il CD di installazione (non di ripristino!!) però con una telefonata ho sempre sistemato tutto. Molto spesso gli OEM vengono copiati su una partizione del disco rigido, ecc. Come faceva notare Enrico però adesso chiunque può comprare una licenza OEM senza comprare un PC intero, basta una scheda di rete: se lo fai, ti viene dato un CD di installazione del tutto e per tutto identico a quelli retail. Cercate di insistere con i venditori, che loro il CD in qualche modo lo hanno avuto.

@FDG:

windows lo puoi installare dove vuoi, anche su un AMD Sempron di origini "strane". Per far girare OSX ci vuole la dongle (MacPC). Da cui se windows è lucchettato, OSX è ______ (fill-in-the-blank)

(in realtà penso che nessuno dei due lo sia, però lo scopo del giochino del post è un altro)

@Franco:

ho frainteso quello che hai detto. Il mio scopo era capire la parola adatta per definire "Microsoft Bob" qualora Vista è un flop. Credo che i dati sulla percentuale retail/oem siano da qualche parte disponibili, ma ti ho anticipato che è comune sentire che la percentuale sia di molto in favore delle copie OEM e non è cambiata rispetto ai tempi di Windows 95. 100 milioni di Vista sotto questo aspetto sono equivalenti a 100 di Windows 95. Quello che non capisco è perché per giudicare questa cifra, se si parla di Vista, bisogna fare un distinguo OEM/retail. Quella dei bollini è stata una scelta poco felice, molti vendor hanno fatto cose davvero squallide. Purtroppo quando si fa un logo program, bisogna avere regole "rigide" che non possono essere cambiate (per ovvi motivi) qualora si scopra che qualcuno ha trovato un modo per by-passarle.

@Kersal:

L'altro giorno raccontavo che un gioco legittimo (open source tra l'altro, solo per porre l'accento che non era niente di warez/schifezze varie) ha rapato a zero il file system del mio virtual PC. Da lì ho capito che UAC non è solo una questione di sicurezza, ma che girare su XP come amministratori è pericolosissimo: una roulette russa se vuoi. Certo sono poche le applicazioni che fanno uso di WPF o usano al meglio le nuove feature di Vista. Ma questo è un circolo vizioso che si instaura al rilascio di ogni OS; immagino che l'imminente SP1 cambierà di molto le carte in tavola e il mio post sarà solo "aria fritta".

@Shance:

Vedi quello che ho detto a Kersal. Quello che dici tu ha molto senso e la maggior parte della gente, per motivi validi come i tuoi o meno validi come il FUD, la pensa come te. Però sono pochissimi quelli che oggi usano Win2k, nonostante al rilascio di XP vedessero ben poco in più rispetto al predecessore. È una questione di tempo, un anno è molto poco.

La foto è presa in giro dal web. Smile Piccolo come Vista, che ha appena un anno. Wink

   
17. bergs
giovedì 31 gennaio 2008 alle 7:39 PM - unknown unknown unknown
   

Come lo chiamiamo un sistema che non ha una suite office inclusa nel sistema operativo?

Come lo chiamiamo un sistema che non ha un programma di editing immagini (piu o meno serio) incluso?

Come lo chiamiamo un sistema che È PESANTE?

Come lo chiamiamo un sistema che non ha un client ssh?

Come lo chiamiamo un sistema che non supporta gli standard informatici (ODF)?

Come lo chiamiamo un sistema che non legge i PDF?

Come lo chiamiamo un sistema che non è LIVE?

Potrei andare avanti...

Volendo si potrebbe rispondere "di serie B", volendo si potrebbe rispondere "diverso". Di sicuro non risponderei "comodo".

Io ci son passato nel momento di transizione e la repulsione che si ha verso altri sistemi è imputabile all'inerzia dettata dall'abitudine di vedere il PC con Windows.

   
18. EnricoG
giovedì 31 gennaio 2008 alle 8:56 PM - unknown unknown unknown
   

bergs, come lo chiamiamo un sistema che e' stato processato e condannato perche' includeva un browser per internet?

come lo chiamiamo un sistema che e' stato processato e condannato perche' includeva un media player?

come lo chiamiamo uno che fa domande idio... che fa domande ripetitive del tutto prive di senso?

;-)

   
19. Paperino
giovedì 31 gennaio 2008 alle 9:38 PM - unknown unknown unknown
   

Domanda idiota di premessa: ma qual'è l'unità di misura del peso di un software? I Kilogrammi (SI) non credo che si applichino. Una volta stabilita l'unità di misura, per favore ditemi quanto pesa Vista! Lo ignoro Smile

Come faceva notare EnricoG, non siate come la ragazza della canzone di Elio e le storie tese.

Se si aggiunge qualcosa all'OS (es. Defender) è pesante; se qualcosa "manca" (es. Antivirus, OpenOffice, AdobeReader, ecc.), nonostante sia scaricabile separatamente e _gratuitamente_, il sistema è di "serie B".

Come fa notare EnricoG, si viene condannati per molto meno di una suite da ufficio inclusa e molti vendor, DELL in primis, decidono di includere Adobe Reader preinstallato sui loro PC/Vista OEM ergo se vogliamo dirla tutta la maggior parte dei Vista in commercio supporta i PDF già all'accensione; parlo di supporto ufficiale, che funziona _sempre_ e che su Ubuntu verrebbe considerato "proprietario" (chissà perché: forse il tornaconto economico è un motivo veramente valido; l'MP3 è 'standard' e 'aperto' quanto il PDF eppure - siccome costa qualche $$ licenziarne l'uso - è considerato una brutta bestia; always follow the money! -> Free in Free Software forse vuol dire solo "gratuito").

Poi ci sono bizarrie estreme che è difficile ignorare: ad esempio Adobe ha licenziato l'uso del PDF in OpenOffice come formato di esportazione, ma non ad Office 2007, licenziato solo come "download separato". Devo ammettere che il formato PDF mi piace, ma queste bizarrie me lo rendono un po' antipatico.

La mia non è questione di inerzia. È pragmaticità: evitare un OS che mi richieda un paio d'ore e _SENZA_ _SUCCESSO_ per guardare una f*ttuta animazione Flash è pura e semplice pragmaticità. Chiamarla inerzia vuol dire andare in giro con un gigantesco paraocchi che ti impedisce di notare le differenze banali più drastiche. Salvo poi, fra qualche anno, celebrare con torta e champagne quando l'eventuale gap viene inevitabilmente colmato. Smile

   
20. gino
giovedì 31 gennaio 2008 alle 10:51 PM - unknown unknown unknown
   

paperino, mai pensato ai mega che occupa in memoria?

è un indice...ad esempio il fatto che attualemnte il vista che sto provando ora abbia un giga di swap usato quando ha ancora metà ram libera è un indice di uso sbagliato della ram!

   
21. Paperino
giovedì 31 gennaio 2008 alle 11:10 PM - unknown unknown unknown
   

@gino:

quanta memoria deve occupare un OS per essere definito "pesante"? è una questione assoluta o di percentuale? XP nel 2002 era "pesante"? E se sì, come mai ora viene considerato "leggero"? E se la percentuale fosse vicina al 99% (Superfetch) sarebbe "pesante" a priori? E la memoria libera che in un eventuale PC si sta girando i pollici il 90% del tempo, cosa la si compra a fare?

Lo scopo di questo nuovo giochino è cercare di capire se pesante è un termine assoluto come nel mondo fisico (sinonimo di sovrappeso) o un termine relativo (neologismo). E se altri sistemi simili (uno a caso: OSX), in misura relativa, sono pesanti o meno.

P.S. la grandezza su disco del file di swap non è una misura accurata di quanto di quello spazio sia committed. In poche parole la metrica che stai usando è sbagliata e ti consiglio, se vuoi misurare scientificamente il "peso", di dare un'occhiata agli articoli di Russinovich per una spiegazione dettagliata di cosa misurare e come (ti avviso che non è roba per deboli di stomaco). Apprezzo però l'onesta del tuo sforzo seppur quasi-scientifico.

   
22. Pr3d
venerdì 1 febbraio 2008 alle 12:01 AM - unknown unknown unknown
   

Ma obbiettivamente: cosa puoi fare di più con Vista che non fai con XP ?

-------

Io solo nel poter usare un sistema Windows con utenza limitata e poter elevare i miei privilegi dalla mia sessione utente senza dover disconnettere ogni volta mi fa sentire un dio.

Finalmente la sicurezza esiste davvero, peccato solo che avrei voluto questa configurazione di default per tutti, mentre Ms ha optato per l'admin strozzato per questioni di usabilità. Spero venga fatto in Win 7.

   
23. amok
venerdì 1 febbraio 2008 alle 12:02 AM - unknown unknown unknown
   

@tutti

se Vista fosse stato questo prodotto cosi' apprezzato non ci sarebbero cosi' tanti Windowsiani a parlarne male. Da 5 anni di lavoro ci si aspettava una migliore UI e performance che facevano parlare i geeks. E' la guerra di sempre, a triste ammettere di aver fatto un errore e difficile ammettere che altri a volte fanno meglio. Il resto e' religione e in quello non ha mai avuto ragione nessuno.

Un esempio per tutti:

www.google.com/search*&q=vista+pesante+lento

   
24. deviantdark
venerdì 1 febbraio 2008 alle 12:11 AM - unknown unknown unknown
   

Paperino è uno che la sa lunga.

Purtroppo la sua esperienza con il plugin Flash lo condizionerà d'ora in poi rispetto a Ubuntu, ma sono problemi tra loro due e, come si dice, meglio non mettere il dito ;)

Dicevo che la sa lunga.

Sì.

E senza ironia.

Poco più su dice che Vista gira sui Sempron di origini "strane".

Il mio Sempron [3100+, 1.8Ghz] ha avuto origine da qualche parte del mondo che ignoro, ma, assieme al mio unico [1]GB di RAM, mi fa girare Vista.

E non solo.

Vista gira anche sul PC della mia ragazza con un P4 da 3.0Ghz e 700MB di RAM.

E per "gira" non intendo "ci mette sei ore ad accendersi".

Sugli stessi PC [stesso hardware] avevo prima XP, e le prestazioni di Vista sono praticamente identiche.

Ci eseguo image editing con Photoshop e su quello col Sempron anche video editing.

Quindi, se sui nuovi PC con un DualCore e 2GB di RAM Vista va "lento", magari c'ha la "cacarella".

Non penso di essere un coglione.

Né un "utonto".

Cerco il meglio dal mio PC e dal mio OS, e a me Vista piace e va bene.

Non è rapido come Ubuntu, ma è accettabile come tempi... e visto l'hardware... :)

Poi una nota su Ubuntu e i PC:

ho letto nei commenti a questo post delle statistiche che non conoscevo.

E mi son quindi fatto un'idea...

Sopra veniva riferito di come molti degli utenti che dichiaravano di volere un DELL con Ubuntu poi alla fine non l'hanno comprato.

E perché secondo voi?

Voltagabbana?

Macché...

Forse perché la DELL ha messo sul mercato solo un notebook "VECCHIO", con hardware di un anno almeno indietro al concorrente con Vista, e con lo stesso identico prezzo se l'hardware è identico.

Ora: capisco che la OEM a DELL costi solo 30€ e che hanno dovuto anche pagare qualcuno per impostare Ubuntu in maniera perfetta su 3 macchine [un notebook e un paio di desktop], però almeno dare ai sostenitori di Ubuntu un hardware decente avrebbe di sicuro accontentato la quasi totalità dei richiedenti.

Poi sta mania di Linux preinstallato... prima DELL, poi asus, lenovo, ecc... ma avete visto su cosa?

Su rimasugli di magazzino con hardware di 3 anni fa [Intel Celeron, AMD Sempron...].

Che fanno: puliscono il magazzino, ci mettono dentro Linux [Ubuntu, Xandros, openSUSE... è uguale] e li vendono ai "nerd" che li chiedono.

Io, che nerd lo sarò pure ma non minchione, mi compro l'hardware nuovo con Vista OEM che non mi costa praticamente nulla, e poi se voglio ci metto l'OS che mi pare.

E sarà una copia in più venduta per le statistiche :D

   
25. Paperino
venerdì 1 febbraio 2008 alle 12:59 AM - unknown unknown unknown
   

@Pr3d:

Quello che chiami l'admin strozzato (terribile scelta di parole Stick out tongue) in realtà è molto più simile al concetto di Doctor Jeckyll e Mr. Hide. L'amministratore che si logga e quello che esegue le operazioni amministrative sono due token diversi: la magia avviene tramite l'interessantissima implementazione dello split-token. L'unica differenza è che se ti logghi come amministratore, di default il prompt è booleano (Mi Consenta/Non mi consenta). È un valore di default che si può cambiare se preferisci il sistema della password. Se vuoi il massimo della sicurezza puoi persino impostare che venga richiesto il 3-finger-salute prima ancora della password (roba da NSA, troppo scomodo, non lo sceglierei mai).

Avere un utente completamente separato che non è amministratore non so se abbia qualche vantaggio pratico dopo aver letto varie considerazioni di Rutzkowa/Russinovich sulla questione over-the-shoulder-authentication. Infatti l'OTSA non è una barriera valida ai fini della sicurezza (non so se sia così anche per *nix) in base ad alcuni scenari limite.

Tradotto in soldoni: se non lavori per NSA, loggarti come amministratore o come utente normale, su Vista non fa nessuna differenza, parola di Russinovich. Se a te come pure a me piace la password rispetto al "Mi Consenta" sei ad un solo setting di distanza. Se vuoi sapere quale, ripesco la checkbox e te lo dico.

@deviantdark:

grazie per i complimenti. Embarrassed

@amok:

succedeva così anche per XP. Del Windows appena uscito, vedi documento datato 11 Ottobre 2002, tutti ne parlavano male, adesso è ubiquo e tutti se lo difendono. Qualcuno (Luca) da questo punto di Vista paragona Windows ad Andreotti... Smile

Aggiungici pure che buona parte di quanto si legge su Vista è puro rumore (Gutmann) o eco di rumore (ho letto che un amico di mio cugino non riesce a leggere gli mp3). Sconsiglierei di "giudicare" Vista a prescindere dall'hardware. Ma quello MS non lo vende.

Resta il fatto che lento e puzzoso ha venduto (qualcuno direbbe 'estorto' ma questo avveniva dai tempi di Win95) 100 milioni di licenze e conquistato una quota di mercato comparabile quella di XP dopo un anno, ed XP ha avuto dalla sua il rilascio pre-natalizio mica briciole. Chiamalo flop, alla fine è una sacrosantissima questione di opinione, ma il giochino consiste nel trovare la parola giusta per definire "Microsoft Bob" che di licenze ne ha vendute due o tre.

   
26. EnricoG
venerdì 1 febbraio 2008 alle 1:41 AM - unknown unknown unknown
   

deviantdark, io ho un portatile Dell con una splendida nVidia GeForce 7900 GS, ho installato Ubuntu e il driver video che mi ha messo di default non sfrutta la scheda e non mi permette di usare il monitor esterno, un Samsung da 20".

Ho allora provato a seguire le indicazioni degli "esperti" di Ubuntu per installare un driver che mi permettesse di fare quello che faccio con Windows.

Te la faccio breve: non va una cippa.

Se te la facessi lunga scriverei un centinaio di righe con tutta una serie di problemi che nel 2008 un qualunque OS non dovrebbe avere, tipo dover fare logoff/logon ogni volta che cambio settaggio del monitor, o perdere tutti i settaggi di monitor e driver video al reboot dopo aver cambiato l'ordine dei due monitor e aver messo quello esterno come primario e via dicendo.

Si fa presto a fare un click su un sondaggio online per richiedere Ubuntu preinstallato... ma se poi devo rinunciare a cose che sotto Windows sono date per scontate, allora uno ci pensa due volte prima di buttare i propri soldi dalla finestra.

   
27. deviantdark
venerdì 1 febbraio 2008 alle 2:11 AM - unknown unknown unknown
   

@EnricoG:

Il tuo post mi pare in evidente risposta alle mie lamentele sul fatto che la DELL abbia tanto pubblicizzato la sponsorizzazione di Ubuntu e poi, alla fine, gli ha relegato solo 3 PC [di cui un solo notebook].

Purtroppo il problema dell'incompatibilità è uno dei punti dolenti di Ubuntu e delle distro Linux in generale.

Per questo è sempre consigliato cercare informazioni sull'hardware che si sta acquistando prima di sborsare anche un centesimo.

Ora, se la DELL avesse venduto un notebook più potente con Ubuntu pensi che avrebbero avuto dei problemi hardware?

Io non credo...

Basta scorrere un attimo il blog ufficiale della comunità italiana di Ubuntu per capire quali schede video diano rogne e quali siano supportare [appieno o a metà], tanto per fare un esempio.

Che poi DELL non abbia voluto "sperimentare" e che abbia preferito la scelta degli avanzi di magazzino [anche perché più supportati da Ubuntu rispetto alle nuove tecnologie], allora è un altro paio di maniche.

   
28. Paperino
venerdì 1 febbraio 2008 alle 2:11 AM - unknown unknown unknown
   

@amok

P.S. Giocare con il numero dei risultati delle ricerche di Google non ha nessuna validità statistica.

Due esempi simpatici:

1) "Died in a blogging accident" riporta 270mila risultati.
"Died in a skydiving accident" ne riporta solo 700.

2) "Gutmann DRM" riporta quasi 30 mila risultati
"Gutmann bullshit" ne riporta esattamente un quarto

Fosse così facile ristabilire un minimo di scientificità mi farei monaco. Smile

   
29. EnricoG
venerdì 1 febbraio 2008 alle 3:26 AM - unknown unknown unknown
   

amok, se cento persone mi dicono che sono brutto e Angiolina Jolie invece mi dice che sono bello e che mi si vuole fare... qual e' la verita'? ;-)

Questo ad esempio dice che Vista non supporta 4GB di RAM:

www.italiasw.com/windows-vista-non-supporta-4-giga-di-ram

Ma dubito di riuscire a trovare un blog italiano che dica il contrario... quindi e' vero che Vista non supporta 4 GB di RAM?

Ovviamente no, e' solo FUD, come quasi tutto quello che si sente "contro" Vista, sai com'e', quando non si hanno argomenti li si inventa, se Vista facesse cosi' tanto schifo che bisogno ci sarebbe di creare FUD, non basterebbe forse parlare delle cose che effettivamente non vanno?

E invece non e' cosi', devo ancora trovare un blog dove qualcuno abbia puntualizzato in modo preciso problemi "strutturali" di Vista, e non problematiche estemporanee o non esistenti proprio.

Mancano dei driver? Ossignur... con le milionate di componenti che ci sono sul mercato sai che grande problema... allora Linux e Mac OS non andrebbero neppure presi lontanamente in considerazione...

La copia dei file impiega 2-3 secondi in piu' di XP... blocco totale della produttivita' immagino?

Explorer impiega 200 ms di secondo in piu' ad aprirsi? Crollo delle borse mondiali...

Mi basterebbero 3 o 4 problemi ben argomentati per prendere sul serio una critica a Vista, e non dubito che non si possano trovare, solo che finora non li ho ancora sentiti ;-)

@deviantdark: non conosco a sufficienza le problematiche di ubuntu per poter farmi un'opinione a riguardo della scelta di Dell, dico solo che la mia esperienza con la scheda video e' stata sufficiente a non farmi prendere in considerazione di "sostituire" windows con ubuntu.

   
30. Paperino
venerdì 1 febbraio 2008 alle 4:06 AM - unknown unknown unknown
   

@EnricoG:

Ci avevo provato io a parlare del quarto GB:

aovestdipaperino.com/.../Fame-di-RAM.aspx

   
31. amok
venerdì 1 febbraio 2008 alle 5:01 AM - unknown unknown unknown
   

@enrico, @paperino.

Qualunque sia l'angolazione e il metodo scentifico per valutare qualcosa, c'e' una regola di fondo che non tradisce mai:

Se una cosa e' buona la gente la vuole e non la critica negativamente. Pure Angelina Jolie :-)

Vista non gode di questi benefici e' un fatto. I dati riportati da paperino sono deludenti se si pensa che Vista gode del monopolio di fatto e del fatto che il 50% del mercato di Microsoft e' sostenuto da meccanismi commerciali che forzano gli upgrade da parte delle aziende. L'altro 50% e' l'adozione via acquisto e ISV.

Sarebbe stato un successo se avesse fatto molto di +. Invece i forum di MS stessa, sono pieni di problemi di performances e problemi di usabilita' della UI.

Purtroppo per arrivare ad una conclusione in questi casi, e' come vincere al tris :-)

   
32. Paperino
venerdì 1 febbraio 2008 alle 8:06 AM - unknown unknown unknown
   

@amok:

Non capisco perché si vuole ignorare che la stessa cosa succedeva per XP, i [pochi] forum erano pieni di gente che ne parlava male, la gente sconsigliava di passare ad XP e dopo un anno le vendite di XP erano considerate deludenti, con MS che doveva investire per dimostrare la bontà di XP:

<<At the Gartner Symposium/ITxpo 2002, held last week in Lake Buena Vista, Fla., Microsoft committed $1 million to underwrite corporate studies to prove the return on investment with Windows XP.>>

Tra l'altro le nuove licenze aziendali consentono di installare a scelta XP o Vista, per cui questa costrizione di cui parli sarebbe pure impossibile da porre in atto considerando le difficoltà di migrazione.

La storia si ripete, le quote di mercato grosso modo le stesse da sempre, la gente compra Windows con i nuovi PC ogni tot mesi e si tiene quello che trova andando sui forum a lamentarsi, le review sui giornali sono identiche dal 1998, il nuovo Windows è pesante e gli storici cantano da sempre la stessa canzone. L'unica vera differenza, tra XP e Vista, è che Vista ci ha messo 6 anni e la memoria storica è di molto inferiore. Nonostante citazioni estremamente accurate.

Se tutto questo dici che non basta, mi hai convinto, Vista è stato un flop! Però ora non riuscirò più ad addormentarmi cercando un'etichetta proporzionale per "Microsoft Bob"! Lo scopo del giochino era proprio questo Wink

   
33. Pr3d
venerdì 1 febbraio 2008 alle 11:49 AM - unknown unknown unknown
   

Tradotto in soldoni: se non lavori per NSA, loggarti come amministratore o come utente normale, su Vista non fa nessuna differenza, parola di Russinovich.

-------

Ma siamo sicuri che a livello di NTFS permissions vengano applicate quelle dell'utente facente parte del gruppo Users?

Se a te come pure a me piace la password rispetto al "Mi Consenta" sei ad un solo setting di distanza. Se vuoi sapere quale, ripesco la checkbox e te lo dico.

---------

Intendi dire che posso restare utente amministratore e mi viene richiesta la password dell'utente Administrator invece del "Mi consenta"?

Ps: perchè non implementi una qualcosa che permetta il reply con quote?

   
34. Pr3d
venerdì 1 febbraio 2008 alle 11:52 AM - unknown unknown unknown
   

@deviantdark

Hanno votato in tanti perchè il sondaggio è stato spammato un pò ovunque. Chiaro che il giro di parole tra le community è stato enorme e tutti hanno votato.

All'atto pratico poi è chiaro che non tutti quelli che votano hanno intenzione di comprare un portatile, ma questo a prescindere dall'hw con cui sono state proposte queste soluzioni con Ubuntu.

E Dell immagino lo avesse preventivato.

   
35. Shance
venerdì 1 febbraio 2008 alle 2:18 PM - unknown unknown unknown
   

Per quanto riguarda la gestione dei 4 GB sono "afflitti" tutti i sistemi Windows a 32 bit. Sempre che questo si possa definire un roblema.

Io lo vedo come "è stato progettato così". Al lancio di XP e Windows Server 2003 pensavano che 2 o 3 giga andassero benissimo. Un pò come il problema dell'anno 2000.

E' possibilissimo fargliela "vedere". Ma non è esattamente così. Ho fatto proprio ieri il post che illustra la differenza aggiungendo 9 caratteri nel boot.ini di SBS 2003.

www.sandeisacher.net/.../sbs-2003-8-core-e-4gb

   
36. Blackstorm
venerdì 1 febbraio 2008 alle 4:07 PM - unknown unknown unknown
   

@Shance:

Il problema è con qualsiasi architettura a 32 bit. Alcuni indirizzi che teoricamente sarebbero destinati alla ram, vengono mappati dal processore per cose sue. Qualsiasi architettura a 32 bit (per lo meno le x86) ha problemi con il 4° giga.

   
37. Paperino
venerdì 1 febbraio 2008 alle 6:03 PM - unknown unknown unknown
   

@Pr3d:

<<Ma siamo sicuri che a livello di NTFS permissions vengano applicate quelle dell'utente facente parte del gruppo Users?>>

Semplice prova. Loggati come amministratore, apri un command prompt "normale" e prova a scrivere in C:\windows\system32; risultato: Access Denied.

Apri un command prompt "elevato" e la scrittura in system32 avrà successo. Ovvero il token "strippato" è un utente normale a tutti gli effetti, anche per quanto riguarda le ACL del file system.

<<Intendi dire che posso restare utente amministratore e mi viene richiesta la password dell'utente Administrator invece del "Mi consenta"?>>

Esatto. Dedicherò un post all'argomento se hai pazienza di seguirmi. Loggarsi come amministratore ha anche effetti collaterali positivi a livello di usabilità. I dettagli nel post.

<<Ps: perchè non implementi una qualcosa che permetta il reply con quote?>>

Sfondi una porta aperta. Teoricamente i commenti supportano l'HTML, ma quando sono loggato non funzionano correttamente. Mi son creato da zero la mia piattaforma di blogging e presto conto di metterla online

@Shance:

Blackstorm ha ragione, il problema del quarto GB è un problema puramente HW e quindi tutti i sistemi a 32bit, non solo Windows, ne risentono. I 64bit sono condizione _NECESSARIA MA NON SUFFICIENTE_ per vedere tutta la RAM a disposizione (potrebbero fare eccezione sistemi basati su EFI anziché BIOS: condizionale d'obbligo). La stessa cosa accadeva 25 anni fa, quando i processori potevano indirizzare solo 24bit (il famoso limite dei 640K). Dopo 25 anni, chi fa hardware non ha imparato niente e fra 25 anni, quando ci saranno indirizzi a 128 bit, la gente starà giustamente ancora a lamentarsi di stupide limitazioni progettuali.

   
38. EnricoG
sabato 2 febbraio 2008 alle 6:27 PM - unknown unknown unknown
   

amok, "Se una cosa e' buona la gente la vuole e non la critica negativamente" e' vero... nel mondo delle fiabe!!!

Il mondo e' pieno di esempi di tecnologie ottime che non sono state neppure prese in considerazione dal mercato.

Ma quando mai la qualita' vende da se'? Forse la "percezione" della qualita' vende, ma la percezione della qualita' non ha nulla a che vedere con la reale qualita'.

Basta pensare a come e' stato accolto Time Machine sui forum/blog Apple: manco fosse la piu' grande invenzione di tutti i tempi, e sappiamo quanto limitato e infestato di bachi sia, un prodotto che se fosse uscito con il marchio MS avrebbe fatto la fine di Microsoft Bob! ;-)

   
39. Di ME
giovedì 14 febbraio 2008 alle 3:01 PM - unknown unknown unknown
   

E' inutile continuare ad attaccarsi al "fatto" che vista vende milioni di copie...

Perche' non e' un fatto ma un misfatto, in quanto vende perche' si e'costretti a comprarlo sui notebook nuovi e su tutti i PC desktop che non siano assemblati! LA gente non lo vuole, non gli piace, e chi lo prova non si trova bene per innumerevoli motivi. La gente viene da noi a cercare notebook con XP e quando non ci sono comprano notebook con Vista e fanno il downgrade e alcuni ci mettono pure Linux. Quindi microsoft fa la spavalda a dire ho venduto tot milioni di licenze quindi Vista e' aprezzato. E' una propaganda priva di fondamento se il 90% delle persone compra Vista solo perche' imposta e poi lo formatta. Da gennaio del 2006 sai quante licenze Vista OEM si sono vendute qui sui PC nuovi? 3! di cui una lo stesso cliente e' tornato per mettere XP ammettendo che era curioso ma se l'he cercata. Di contro di XP si raschiano i magazzini, tutti gli assemblatori ne comprano a bizzeffe per sopperire alla domanda e dai fornitori bisogna sempre prenotarle. tu continui a dire che vista va bene che non e' lento e non e' compatibile e i miei clienti continuano a dire che e' lento fa schifo e non girano le cose.

   
40. Paperino
giovedì 14 febbraio 2008 alle 7:19 PM - unknown unknown unknown
   

@Di_ME:

continua a sfuggire il "tema" del post.

* Vista ha venduto 100 milioni di licenze? Se sì, qualcosa che vende 100 milioni di pezzi, si può chiamare 'flop'? Se sì, qualcosa che "vende" 1 milione di pezzi, come lo chiamiamo?

Alla prima domanda sembri rispondere con una contraddizione: sì ha venduto 100 milioni di pezzi, ma perché la gente è costretta a comprarlo in versione OEM. Così "costretta" che nel tuo negozio di copie OEM ne avete vendute solo 3 in un anno mentre XP va ancora a ruba. E le altre 99.999.997 licenze come sono state vendute? Sotto minaccia fisica??

quote: "tu continui a dire che vista va bene che non e' lento e non e' compatibile e i miei clienti continuano a dire che e' lento fa schifo e non girano le cose."

Io continuo a dire che _IO_ mi ci trovo bene, che con un PC decente (roba da 500$, mica fantascienza) lento non è e che i miei programmi vanno; e se volessi passare ad un OS diverso dovrei sacrificare qualcosa di grosso. Roba già discussa, ma in questo post si voleva parlar d'altro: dell'uso sbagliato di alcune parole ('flop', 'nulla' e 'lucchettato').

   
41. Di_ME
giovedì 14 febbraio 2008 alle 9:14 PM - unknown unknown unknown
   

e il 90% degli altri 99.999.997 non le ho vendute io ma le hanno vendute in tutti i negozi del mondo, ma sempre perche' chi ha comprato il 90% di 99.999.997 non aveva scelta. Non fa testo dichiarare che un prodotto e' buono perche' vende, quando non c'e' scelta e sopratutto quando si sa che buona percentuale della gente lo formatta.

Oppure piu' che ventarsi che il sistema e' buono e vende dovrebbero vantarsi piuttosto di essere riusciti a imporre con la forza del loro monopolio qualcosa che se fosse per gli utenti finali non avrebbe venduto un'accidenti...

Se ti serve un computer perche' il tuo se rotto e vai al mediaword e trovi 15 metri di notebook esposti TUTTI rigorosamente con Vista, e quando chiede se ne hanno con XP e ti rispondono no cosa pensi di poter comprare in alternativa? Ma sopratutto la maggioranza dei notebook a prezzo abbordabile per le tasche dei piu' montano versioni di Vista non downgradabili.

Questo non e' vendere, e' imporre qualcosa in un mercato monopolizzato e c'e' poco da vantarsi di vendere... ah vendo allora il sistema e' buono... col cavolo!

   
42. Paperino
giovedì 14 febbraio 2008 alle 10:35 PM - unknown unknown unknown
   

> ma sempre perche' chi ha comprato il 90% di 99.999.997 non aveva scelta

sbagliato. Non credo che il tuo sia l'unico negozio al mondo che vende XP, ce ne sarà almeno uno per ogni paese: da quello che leggo in giro i negozi/i blog/i siti che sconsigliano sono in maggioranza numerica schiacciante (esattamente come 6 anni fa). Se il tuo negozio è riuscito a procurarsi le licenze di XP, non vedo perché non possa farlo media-world o che interesse abbia media-world ad andare contro i desideri della clientela. Questo nessuno me l'ha spiegato. La mia opinione è che mentre il 90% dei tuoi clienti si lamentano di Vista il 90% dei clienti Media-World è invece contento. Oppure in Media-World sono dei pazzi (media-world per generalizzare).

Se ci aggiungo che la gente che fa girare ad esempio Vista su un Mac-Mini da 600$ è super-entusiasta mi viene da pensare che forse sono i venditori che ricevono molte lamentele a scegliere hardware poco adatto.

>bla bla bla

tante parole e molto girare intorno. Ho fatto tre domande semplici, ma non vedo nessuna risposta. La vera questione è che tutto quello che leggo in giro si sta "giornalisticalizzando" (terribile parola inventata): non ci sono mezze misure, o si tratta di 'successo galattico stratosferico' o di 'grandissimo super-flop da 100 milioni di pezzi "imposti"'; i prodotti "normali" sono scomparsi. Fino a quando lo fanno i giornali, che devono sensazionalizzare a più non posso per far soldi, non vedo il problema. Se invece lo fa il blog del vicino di casa...

   
43. Di ME
venerdì 15 febbraio 2008 alle 12:43 PM - unknown unknown unknown
   

Alla fine quello che dicono i telegiornali non vale niente. Vedi il caso yahoo Microsoft... il giorno che MS ha fatto la proposta a yahoo su tutti i TG hanno martellato mattina e sera waa microsft compra yahoo con NmilaMiliardi e tutta la gente waa microsoft grossa potente ...l poi 5 giorni dopo che yahoo gli ha detto di no, nessuno lo ha detto...

E' la stessa cosa con vista dichiarano nmilamilioni di licenze vendute e basta... mo che dichiarino anche qual'e' la percentuale di downgrade, che dichiarino anche le statistiche di uso perche' se io compro un notebook con Vista e lo formatto per metterci altro dal Linux all'illegale XP crakkato non fa numero in quanto ho pagato la licenza ma poi non la uso... e forse e' proprio per questo che dicono di vendere tanti vista ma poi su internet se ne sente solo parlar male.

   
44. Paperino
venerdì 15 febbraio 2008 alle 4:43 PM - unknown unknown unknown
   

>Alla fine quello che dicono i telegiornali non vale niente.

I numeri dei quali parlavo nel mio post vengono da report ufficiali, quelli che finiscono nelle mani degli analisti e quindi estremamente accurati.

>che dichiarino anche le statistiche di uso

Eccole: marketshare.hitslink.com/report.aspx

Non sono accuratissime, ma sono di terze parti. A gennaio 2008 Vista _GIRA_, ovvero si parla di gente che lo usa, sul 12% dei PC.

Tutti argomenti triti e ritriti, ma la risposta alle mie domande stenta ad arrivare. Smile

   
45. Di_ME
venerdì 15 febbraio 2008 alle 9:36 PM - unknown unknown unknown
   

Mha tu vuoi vedere quello che ti pare o che ti fa comodo.

Noi oggi tra le tante cose fatte abbiamo dovuto configurare il notebook amilo li2727 con Vista che un cliente ha comprato al mercatone e abbiamo smadonnato per ore perche' quel canchero maledetto non ne voleva sapere di collegarsi in WiFi con l'access point che aveva sempre comprato alla coop. E conta che il mio notebook con opensuse si collegava senza problemi allo stesso accesspoint...

Poi alla fine scopriamo che il canchero maledetto non ci saltava fuori con il DHCP sulla wifi! Lo setti con gli ip statici e si collegava!!! E abbiamo ripetuto l'esperimento con un'altro notebook sempre con Vista che stava in esposizione, in DHCP non si collegava! qualsiasi altro SO si collegava senza problemi. Ora dirai "ma non e' vero a me va", forse era l'accesspoint di una marca balorda? pero' intanto con Vista ha dato un sacco di problemi e abbiamo provato di tutto prima di saltarci fuori compreso aggiornare il firmware dell'accesspoint e scaricare il driver aggiornato della WiFi interna del notebook a mettere una pennetta WiFi su USB.

Al cliente abbiamo fatto pagare 2 ore per una cosa che normalmente si fa in 5 minuti, e gli e' stata spiegata la cosa, vuoi sapere la risposta?

E lo so che Vista non e' buono, me lo ha detto anche mio cognato ma ormai lo avevo comprato, io non lo sapevo e al mercatone nessuno ti spiega niente, ora me lo tengo cosi' perche' non ho altri soldi da spendere...

E anche perche' casualmente la sua licenza non e' downgradabile... che strano che le licenze downgradabili le mettano solo sui prodotti di punta ipercostosi che comprano in pochissimi...

   
[ Pagina 1 di 2  - più vecchi ]
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)