iPhone 6s: il buono, il brutto e il cattivo.

Sono un paio di settimane che il mio iPhone 6S è diventato “il” cellulare che mi porto appresso e volevo fare un paio di considerazioni soprattutto quando confrontato con il mio cellulare precedente.

Stiamo parlando di due telefoni appartenenti a fasce diverse visto che, sconto aziendale incluso, un Nexus 5X oggi costa meno della metà dell’iPhone 6S.

Cominciamo allora con…

…il buono
Le prestazioni sono da favola. Apple usa alcuni trucchetti tipo tenere in cache l’ultima schermata dell’applicazione per dare l’impressione che il dispositivo sia più responsive. Nonostante la quantità di RAM sia la stessa quando lancio Facebook non mi tocca mai aspettare meno di qualche secondo, nella maggior parte dei casi si tratta di decimi. Sinceramente non so se la qualità della RAM e del processore possa avere un tale impatto, resta il fatto che i display hanno risoluzioni diverse e questo potrebbe incidere. Sarei stato felice se il Nexus 5X avesse avuto la stessa risoluzione se le prestazioni fossero state paragonabili, ma così non è.
Per riflesso questo si traduce anche in una foto-camera eccellente. Per il tipo di foto che faccio il burst mode funzionante (no, Camera X non ne ha uno) è altrettanto importante. Sono pure parecchio sorpreso che il buon vecchio HTC OneX ne avesse uno eccellente già anni fa mentre nel 2016 si è ancora legati troppo alla CPU. Devo dire però che in alcuni casi la fotocamera del Nexus 5X, tipo in condizioni di luce fioca, si comporta molto meglio. Mi sarei aspettato l’eccellenza ma è chiaro che la concorrenza sia parecchio agguerrita.
Ho osservato sprazzi di usabilità superiore, tipo quando si cambia una SIM e il sistema chiede di riconfigurare automaticamente il tutto: splendido.
Lo schermo è ottimo, mi piace molto la tonalità dei colori.
Il lettore di impronte funziona esattamente come dovrebbe ma essendo standard da un bel po’ ha un supporto migliore da parte delle applicazioni: tipo potrei loggarmi in banca semplicemente cliccando sul pulsante.
Infine tra le cose buone ho potuto osservare un’ottima durata della batteria: col mio Nexus 5X ci finivo spesso la sera sotto il 15%, per ora invece con l’iPhone mi ritrovo quasi sempre oltre il 50%.

Il brutto
L’ecosistema è piuttosto odioso e questo mi costringe ad utilizzare app di terzi: outlook per gli indirizzi hotmail e Gmail per quelli Google. Stessa cosa per il calendario e il player (l’app musicale di Apple non l’ho praticamente mai aperta). Considero l’ecosistema dei servizi Google parecchio superiore.
Siri: una piccola delusione che fa capire quanto l’AI di Google sia diversi ordini di grandezza migliore della concorrenza. Usare Bing per le ricerche poi è di una tristezza incredibile.
Sistema piuttosto ingessato: così ingessato che certe cose, tipo installare una tastiera, richiedono arzi-gogoli incredibili. La fatica poi per installare due suonerie personalizzate è a livello marziale. Mi dispiace davvero per chi non ha avuto modo di conoscere la libertà che offre Android.
Il launcher modello 3.1 (vs. quello win95 di Android dove il desktop non è il repositorio delle app ma un modo per accedere a quelle più interessanti) è molto primitivo. Se un app non interessa e non è disinstallabile bisogna relegarla in un folder che però non può contenere più di 9 app altrimenti le icone in miniatura non sono visibili. Scelta davvero del piffero che mi ha portato ad avere un folder propriamente chiamato “Apple Crap”.
Lo standard cavettistico proprietario che impone di avere il cavetto benedetto da Apple: tristezza infinita.

Il cattivo
Non ho trovato praticamente niente di cattivo anche se quasi tutto ciò che è brutto è quasi a livello di cattivo.

Spero che il prossimo Nexus, possibilmente basato sul nuovo Snapdragon, valga la pena di farmi tornare indietro. Usare le Google Apps su iOS fa sentire un po’ pesci fuor d’acqua.

-quack

Potrebbero interessarti anche:
Commenti (40): [ Pagina 1 di 2  - più vecchi ]
11. Paperino
venerdì 27 maggio 2016 alle 11:53 PM - chrome 50.0.2661.102 OS X 10.11.5
   

pensa solo all'accoppiata iOS Mac OS, che ovviamente in Google manca completamente.

A cosa ti riferisci in particolare?

   
12. Doxaliber
venerdì 27 maggio 2016 alle 11:55 PM - chrome 50.0.2661.89 Android 6.0
   

Solo il fatto di usare un cavetto proprietario invece del classico cavetto micro USB è motivo più che sufficiente per preferire Android a ios xd
Poi c'è l'ecosistema che penso sia meno completo, la barriera del prezzo, la minore possibilità di personalizzazione,

   
13. Paperino
venerdì 27 maggio 2016 alle 11:56 PM - chrome 50.0.2661.102 OS X 10.11.5
   

La swiftkey mi sembra inferiore alla tastiera stock di android: per dirne una non mi sembra che sia possibile scegliere la lingua del dizionario a priori e quindi molto spesso i guess sono poco attendibili. Installarla poi non è operazione semplice come installare un'app.
Ieri la tastiera di default ha deciso di correggere la penultima parola. Stavo digitando "dormono tutte". Ho digigato dormon e mi ha proposto dormono, premuto spazio cominciato a digitare tutte schiaccio invio e "dormono tutte" è stato corretto in "dormir tutte" che aveva scambiato per un modo di dire. In che pianeta mai vai a correggere la PENULTIMA parola??

   
14. il nonno
sabato 28 maggio 2016 alle 12:10 AM - Edge 14.14342 Windows 10
   

La swiftkey mi sembra inferiore alla tastiera stock di android

se ti riferisci alla swiftkey per iOS non l'ho usata molto e sicuramente non ha tutto quello che ha in versione per Android... ma se parliamo di swiftkey per Android, batte a mani basse quella stock di Android, anzi batterla e' inesatto perche' non c'e' proprio partita, quella stock manco esce dagli spogliatoi

 

   
15. il nonno
sabato 28 maggio 2016 alle 12:14 AM - Edge 14.14342 Windows 10
   

A cosa ti riferisci in particolare?

a tutto quello che fa parte di un ecosistema, come contatti, fruizione della parte multimediale etc. certo spesso sono cose proprietarie come AirPlay, ma se hai l'ecosistema Apple ti offre una facilita' d'uso e un'immediatezza che con Android e Windows ti sogni.

poi chiaro che l'utente smaliziato puo' trovare dei limiti, ma mica tutti vivono per passare il tempo a installare rom custom e menate varie.

   
16. floo
sabato 28 maggio 2016 alle 11:29 AM - chrome 51.0.2704.36 Android 6.0.99
   

SwiftKey: concordo col nonno. Per qualche settimana ha avuto incompatibilità con Android N e DPI modificati, dunque ho dovuto fare lo switch su quella Google. Il giorno e la notte. Quando nei giorni scorsi gli sviluppatori di SwiftKey hanno sistemato il bug, rimetterla default è stata una liberazione.

   
17. Snake
sabato 28 maggio 2016 alle 11:34 AM - chrome 50.0.2661.102 Windows 7
   

@Paperino:

A cosa ti riferisci in particolare?

Anche Continuity (per le chiamate voce e gli SMS) è una roba parecchio comoda, della quale ancora non ho trovato un'alternativa valida per Android

   
18. Paperino
lunedì 6 giugno 2016 alle 2:15 PM - safari 600.7.12 OS X 10.10.4
   

Floo, ho accidentalmente cancellato il tuo commento, sorry. Ma perché con Tim non riesco a navigare su link come questo senza essere dirottato?

http://the-daily.buzz/abandoned-baby-woman/

   
19. Snake
lunedì 6 giugno 2016 alle 4:18 PM - chrome 50.0.2661.102 OS X 10.11.5
   

"dirottato" in che senso?

   
20. Paperino
lunedì 6 giugno 2016 alle 4:25 PM - safari 601.1.46 iPhone 9.3.2
   
   
21. Snake
lunedì 6 giugno 2016 alle 7:07 PM - chrome 50.0.2661.102 OS X 10.11.5
   

Ah è normale, è dns hijacking che fa TIM quando rileva user agent mobili, lo fa anche 3 purtroppo.

(che non è proprio hijacking in senso stretto, essendo comunque i loro dns, ma il risultato finale è il medesimo, cioè servirti record fallocchi ad arte con spam pubblicitario)

Ti converrebbe contattare in ogni caso il servizio clienti e farti attivare il barring per evitare di attivare accidentalmente abbonamenti indesiderati (dato che tra le altre cose, TIM può anche girare il tuo numero di telefono al cliente dell'AD nello HTTP header, in modo da consentire appunto la sottoscrizione degli abbonamenti)

   
22. floo
lunedì 6 giugno 2016 alle 7:27 PM - chrome 51.0.2704.79 OS X 10.11.5
   

Certo che con TIM non mi aspettavo capitassero pure ste cose, per fortuna non mi è mai capitato, sarà anche perché su Android uso Firefox con uBlock

Papero, so che ti verrà prurito a leggerne il nome, ma nel caso di iOS ti conviene passare a Safari e mettere un'estensione content blocker.

   
23. Paperino
lunedì 6 giugno 2016 alle 7:40 PM - safari 601.1.46 iPhone 9.3.2
   

Scusate, ma che razza di servizio del menga è? Qui non si tratta di dirottare 404, qui si tratta di dirottare contenuto... Come faccio quindi ad accedere alla pagina??

   
24. Paperino
lunedì 6 giugno 2016 alle 7:41 PM - safari 601.1.46 iPhone 9.3.2
   

(lo fa anche Wind; in America partirebbe la class action immediatamente )

   
25. floo
lunedì 6 giugno 2016 alle 9:19 PM - chrome 51.0.2704.79 OS X 10.11.5
   

Pap, l'unica è appunto chiedere il barring o ancor meglio usare content blocker. Purtroppo in Italia gli operatori fanno il cazzo che vogliono, inutile girarci attorno. Siamo vessati da rimodulazioni dirette o indirette almeno una volta l'anno se non due (solo a cavallo tra il 2015 e il 2016 abbiamo assistito a opzioni semi-obbligatorie Prime/Exclusive e la fatturazione ogni 4 settimane che dà loro la tredicesima) con l'authority che dà loro un buffetto in testa come "punizione"; dato che pubblicamente fanno cartello le tariffe più competitive te le devi scovare col lanternino e avere culo di essere in lista o ungere il/la centralinista di turno (nel mio caso con TIM valse pure la minaccia di accettare un'offerta winback di Vodafone, omisi solo che in realtà non ne avevo mai ricevuta una ); lucrano sulle pubblicità ingannevoli come quella da te beccata e costringono il cliente a impelagarsi in trafile per disattivare i disservizi e poi chiedere il barring, col rischio che i servizi bancari di notifica vadano a fottersi (qui per fortuna le app stanno risolvendo il problema).

Sarebbe bello vedere una versione italiana di John Legere a dare una sferzata a sta marmaglia, ma non c'è né ci sarà mai, tutti hanno convenienza a non stravolgere lo status quo. Figurarsi che festeggiano davanti alla prospettiva di fusione Wind-3*, dato che riduce la concorrenza e favorisce ancor di più il cartello...

* fusione o meno, mi auguro che 3 sparisca. Avrebbero potuto essere proprio i corrispettivi italiani di T-Mobile USA, ma sono più azzeccagarbugli degli altri. Ne ho passate di ogni, non ultima la scorsa settimana volendo dare di nuovo loro un minimo di fiducia passando una SIM secondaria. Quando ha parlato di conto corrente obbligatorio per un'offerta da CINQUE EURO al mese stavo per ridere in faccia alla commessa.

   
26. floo
lunedì 6 giugno 2016 alle 9:20 PM - chrome 51.0.2704.79 OS X 10.11.5
   

(Superfluo dire che non gli ho passato un benemerito tubo e tale SIM passerà a Wind fra qualche giorno)

   
27. Floriano
martedì 7 giugno 2016 alle 2:27 AM - Opera 12.16 unknown
   

con i proxy risolvi parzialmente, con opera mini non ho più questi problemi

   
28. Paperino
mercoledì 8 giugno 2016 alle 9:28 PM - safari 601.1.46 iPhone 9.3.2
   

Secondo freeze in meno di una settimana

   
29. FOLBlog
giovedì 9 giugno 2016 alle 2:56 PM - chrome 33.0.0.0 Android 4.4.2
   

SwiftKey ha la possibilità di impostare più lingue contemporaneamente (il uso inglese ed italiano).
La previsione e la correzione avvenendo quindi utilizzando tutti i dizionari impostati.
Inoltre un aggiornamento recente consente di fare previsioni su coppie di parole.
Ad esempio, scrivendo la frase precedente, dopo la parola previsioni mi suggeriva anche "del tempo".
Infine, aumenta la sua precisione con l'uso e sincronizza i dati online in modo da poter sfruttare l'apprendimento in tutti i dispositivi dell'utente.
Non è è così nella versione per iOS?

   
30. Paperino
giovedì 9 giugno 2016 alle 3:26 PM - safari 600.7.12 OS X 10.10.4
   

Le impostazioni bilingue peggiorano l'algoritmo di predizione

   
31. il nonno
giovedì 9 giugno 2016 alle 5:29 PM - Firefox Gecko Windows 7
   

non si puo' giudicare la swiftkey dopo pochi giorni di utilizzo, in quanto apprende col tempo, dopo qualche settimana diventa una estensione della tua mente!

   
32. Paperino
giovedì 9 giugno 2016 alle 6:03 PM - safari 601.1.46 iPhone 9.3.2
   

Farò una prova.

   
33. FOLBlog
venerdì 10 giugno 2016 alle 8:17 AM - chrome 33.0.0.0 Android 4.4.2
   

SwiftKey per me è stata stupefacente fin dall'inizio. Aveva un meccanismo che gli consentiva di imparare da ciò che si era scritto fino a quel momento momento (sms, Facebook, ecc).
Ora non ho capito se l'apprendimento iniziale avviene automaticamente oppure se l'apprendimentoparte del momento della installazione.

Il dizionario bilingue, nel mio caso, funziona alla grande.
SwiftKey sembra capire in che lingua si sta scrivendo e,  in base alle a quella rilevata, propone termini appropriati.
Scrivendo questo messaggio, non mi propone prole in inglese.
But if I start to write in English, things change.
Per me, che sono un patito della intelligenza artificiale,  è sorprendente il risultato che riesce ad ottenere.

   
34. Paperino
venerdì 10 giugno 2016 alle 8:35 AM - safari 601.1.46 iPhone 9.3.2
   

È fastidioso che se sbaglia una parola bisogna cancellarla una lettera per volta

   
35. il nonno
venerdì 10 giugno 2016 alle 9:10 AM - Firefox Gecko Windows 7
   

ci sono due modi per cancellare in un colpo solo:

 - tieni premuto un pelo piu' a lungo il tasto delete

 - puoi usare le gesture (pero' io mi trovo bene con il tasto delete tenuto un filino piu' a lungo)

resta valida la considerazione di prima: la swiftkey la puoi veramente apprezzare solo col tempo perche' in pochi giorni e' impossibile conoscerla tutta

   
36. FOLBlog
venerdì 10 giugno 2016 alle 3:20 PM - chrome 33.0.0.0 Android 4.4.2
   

Aggiungo,  nel caso fosse sfuggito,  che si può anche eliminare una parola dal novero di quelle proposte.
Basta fare tap e tenere premuto sulla parola da eliminare e poi scegliere di rimuovere la previsione.

   
37. Paperino
sabato 11 giugno 2016 alle 10:56 AM - safari 601.1.46 iPhone 9.3.2
   

Grazie per i suggerimenti

   
38. FOLBlog
martedì 28 giugno 2016 alle 9:30 AM - chrome 33.0.0.0 Android 4.4.2
   

@Paperino
Prova SwiftKey Neural (si tratta  di una alfa,  solo iinglese) .
Pare sia una bomba 

   
39. Michele
lunedì 15 agosto 2016 alle 10:02 AM - Edge 14.14393 Windows 10
   

Passi notevoli per chi non avrebbe mai comprato un iPhone

   
40. Paperino
lunedì 15 agosto 2016 alle 7:43 PM - chrome 52.0.2743.116 OS X 10.11.6
   

Quante cose sono cambiate nel frattempo!!

1. l'iPhone non è più esclusiva di At&t e lo vendono anche sbloccato
2. da un bel po' ci si può sviluppare su. Non è libero come Android, il debugging che puoi fare su Android te lo scordi, ma se ci devi portare un'app si può fare. Ci sto provando con Xamarin
3. il prezzo esoso è rimasto, ma non dovendolo pagare io...
4. alla batteria non sostituibile ci si abitua. Brutto trend, ma di fatto l'ultimo telefono con la batteria sostituibile l'ho avuto diversi anni fa, ai tempi di prima del Nexus 4...

Se si aggiunge che il costo dei piani dati è sceso incredibilmente e si trova qualcosa di decente anche per meno di $30 dollari al mese che è davvero pochissimo da queste parti anche per un piano solo telefonico... il quadro è completo.

In tutto questo l'unica cosa che davvero non sarei riuscito ad immaginare è il collasso di MS, ma quando hanno fatto il funerale all'iPhone, roba da facepalm galattico, si poteva già intuire quanto la company non avesse capito una cippa del mercato... e non so se mi spiego...

   
[ Pagina 1 di 2  - più vecchi ]
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)