Info:

twitter

Ultimi commenti: Comment feed

Tags:

Sponsor:

Archivio 2018:

Giu Mag Feb Gen

Archivio 2017:

Dic Nov Ott Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2016:

Dic Nov Ott Ago Mag Mar Feb Gen

Archivio 2015:

Nov Ott Set Mar Gen

Archivio 2014:

Dic Nov Ott Set Lug Giu Mag Apr Gen

Archivio 2013:

Dic Nov Set Ago Lug Giu Mag Apr Feb Gen

Archivio 2012:

Dic Nov Ott Set Ago Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2011:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2010:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2009:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2008:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2007:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2006:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

L'erba del vicino

Erba  vs. Erba2

Tramite Punto di Vista sono finito su questo post.

Anche Mirko Teo guardando gli screenshot di MacOS Leopard ha avuto un senso di Deja vù.

La parte più interessante dell'articolo di Long riguarda il «perché». Long si chiede infatti quali sono i motivi secondo i quali l'azienda di Cupertino avrebbe dovuto anche lei scegliere l'erba come uno sfondo per il desktop (magari il motivo c'è ma è tenuto in gran «segreto»).

C'è invece un motivo sul perché Microsoft abbia scelto l'erba come possibile sfondo? Lo spiega Tjeerd Hoek, ex-director del Vista design team. Il motivo è semplice e trasparente:

To make [Aero] Glass really visible, and especially our fancy and costly Gaussian blur and frosting, it is important to see a delta visually on the edges where the Glass surface ends. Thus you want a background with clear, visible lines.”

In soldoni gli sfondi contenenti line orizzontali o verticali, come le foto dell'erba e molti altri sfondi di default di Vista, aumentano la percezione dei bordi vitrei della nuova interfaccia trasparente. La domanda che tutti ci poniamo: che ci azzecca l'erba con Leopard?

Ma si sa l'erba del vicino è sempre più verde, soprattutto se fa del buon marketing Big Smile

-quack

P.S. in realtà l'idea dell'erba è stata copiata da Microsoft. È stata rilasciata in anticipo grazie all'uso della macchina del tempo.

Technorati Tags: ,

Potrebbero interessarti anche:
Commenti (11):
1. H5N1
sabato 16 giugno 2007 alle 6:22 PM - unknown unknown unknown
   

Mmmmm...

In principio era Windows... il primo S.O. con un interfaccia "user-friendly" propriamente detta.

Tanto che avevo un programmino per ZX Spectrum che ne emulava le finestrelle (parliamo dei primi anni 80!!!)

Qualche annetto dopo fece la sua comparsa il Macintosh.

Poi venne Linux (a rischio di essere riduttivi si può dire che Windows sta al DOS come Linux sta a Unix).

Da allora TUTTE le piattaforme hanno inizziato l'attività di ricerca più difficile (e remunerativa in termini di costi/benefici): lo scopiazzamento.

Non ci meravigliamo. La rete, tra l'altro, è piena di "programmini" e tool per far assomigliare un sistema ad un altro.

Boh! :)

   
2. Pr3d
sabato 16 giugno 2007 alle 6:32 PM - unknown unknown unknown
   

Scusa ma il tuo post mi ha rimandato all'altro articolo percui ti domando...

Hai lavorato davvero su WinFS? :o

Il progetto vive ancora in attesa di Vienna o è stato accantonato?

   
3. Paperino
sabato 16 giugno 2007 alle 6:44 PM - unknown unknown unknown
   

@H5N1:

non mi meraviglia lo scopiazzamento in tutte le direzioni (BTW: la prima interfaccia grafica, l'Apple Lisa, come pure il primo Mac risale a molto prima di Windows; Windows era il Mac dei poveri: girava su PC e costava 99$). Mi meraviglia chi usa slogan come «Redmond, accendete i fotocopiatori» e poi si limita a copiare l'idea (inutile su MacOS) di uno sfondo. È un po' scadere di livello inutilmente. Smile

@Pr3d:

Tutto vero; ho lavorato su WinFS sul lato client (conosciuto come WinFS API) in due fasi occupandomi dell'implementazione di quel linguaggio per le query degli oggetti che andava sotto il nome di OPath e della sua trasformazione in puro SQL; aveva features abbastanza evolute. WinFS è definitivamente morto, molta della gente che lavorava nel "laboratorio delle idee" si è spostata in LINQ, ovvero C# 3.0 di cui è da poco uscita una Beta. Però ho visto tante di quelle volte resuscitare il progetto dell'Object Persistence che non mi sorprenderei se qualcuno avesse l'idea folle di rilanciarlo Smile

   
4. ViK
domenica 17 giugno 2007 alle 12:40 AM - unknown unknown unknown
   

Citazione da I pirati della Silicon Valley:

"

Good artists create... Great artists steal.

"

lol

   
5. Pr3d
domenica 17 giugno 2007 alle 6:12 PM - unknown unknown unknown
   

@Paperino:

Quindi possiamo sperare di vedere un nuovo FS in Vienna (magari con nome diverso ma alcune idee che stavano alla base di WinFS) o non si sa ancora nulla?

   
6. amok
lunedì 18 giugno 2007 alle 6:58 AM - unknown unknown unknown
   

Secondo me centra la CIA che ha sua volta ha rubato l'idea all'FBI e ai maiali volanti.

Chi di spada ferisce...di Jobs gioisce :-)

   
7. Paperino
lunedì 18 giugno 2007 alle 5:51 PM - unknown unknown unknown
   

@Pr3d:

La parte interessante e "recuperata" di WinFS riguarda le API, di cui qualche idea la si ritrova in Orcas. Il FS era uno dei progetti a cui Bill Gates teneva tanto, ma ora che va in pensione scommetto che finirà nel dimenticatoio (come BOB)

@Amok:

non lo sapevi? Secondo te chi ha venduto a MS la macchina del tempo se non i maiali volanti?

   
8. teorivolta93
mercoledì 20 giugno 2007 alle 8:53 AM - unknown unknown unknown
   

Se vogliamo dirla tutta, non è Mirko che ha scritto quell'articolo ma sono stato io! Comunque il tuo titolo è molto originale :-)

   
9. Paperino
mercoledì 20 giugno 2007 alle 4:04 PM - unknown unknown unknown
   

Pardon Smile

Corretto

   
10. Pr3d
giovedì 21 giugno 2007 alle 1:20 AM - unknown unknown unknown
   

@Paperino:

cosa sarebbe Orcas?

Di Vienna sai nulla?

Bob me lo ricordo, ai tempi era anche carino, rivederlo ora fa sorridere.

Ho sentito tanto parlare di pensione ma di preciso qui si sa poco o nulla.

Piuttosto mi spiace, come personaggio mi è sempre piaciuto, mai sopra le righe... invece Ballmer, te lo dico in tutta franchezza, non mi va proprio giù.

   
11. Paperino
giovedì 21 giugno 2007 alle 1:58 AM - unknown unknown unknown
   

@Pred

Orcas = Nuova versione di Visual Studio che aggiunge il supporto delle LIQ (language integrated query)

Vienna = troppo troppo presto

BillG in pensione = si ritira per curare gli interessi della Foundation. Anche se l'immagine pubblica di Bill è diversa da quella privata Smile

Ballmer è la mascotte: www.codinghorror.com/.../000350.html

   
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)