Info:

twitter

Ultimi commenti: Comment feed

Tags:

Sponsor:

Archivio 2018:

Gen

Archivio 2017:

Dic Nov Ott Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2016:

Dic Nov Ott Ago Mag Mar Feb Gen

Archivio 2015:

Nov Ott Set Mar Gen

Archivio 2014:

Dic Nov Ott Set Lug Giu Mag Apr Gen

Archivio 2013:

Dic Nov Set Ago Lug Giu Mag Apr Feb Gen

Archivio 2012:

Dic Nov Ott Set Ago Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2011:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2010:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2009:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2008:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2007:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2006:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Ma le gambe

Una "gamba" della tourneé è quasi fatta. Tante cose interessanti anche se ieri quasi crollavo durante una parte noiosa di presentazione causa jetlag (solo 2 ore di sonno e neanche tanta lucidità per mantenere la mia piccola promessa). Oggi ho fatto rifornimento di "espresso" (si vabbé) e dovrei reggere almeno fino al decollo per la seconda "gamba" (in americano le "parti" di un viaggio si chiamano così).

Quello che ho notato è che sulla East Coast la formalità è quasi d'obbligo. Non ho visto nessuno in blue jeans (a parte il sottoscritto e un collega meno formale di me). Da queste parti la security è un'abitudine e questo mi porterà a parlare di un altro argomento abbondantemente "travisato": il trusted computing. Anche senza Fritz il TC è una realtà.

quack

Technorati tags:

Commenti (3):
1. sirus
mercoledì 26 settembre 2007 alle 4:34 PM - unknown unknown unknown
   

Espresso è una parola molto grossa negli US e lo dico per esperienza personale... buona "gamba". :D

   
2. Blackstorm
giovedì 27 settembre 2007 alle 1:48 AM - unknown unknown unknown
   

Paperino, tu hai scordato una cosa sola, per questo viaggio: la moka :D

   
3. Ampere
giovedì 27 settembre 2007 alle 7:25 AM - unknown unknown unknown
   

Espresso?!?!?!? ahahahahahah. Quella settimana in cui sono stato in USA è quello che più mi mancava da casa..... la ciofeca che loro chiamano caffè....non ne parliamo neanche. La parola espresso poi, penso si riferisca solo alla velocità con cui te lo fanno.

   
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)