Info:

twitter

Ultimi commenti: Comment feed

Tags:

Sponsor:

Archivio 2018:

Feb Gen

Archivio 2017:

Dic Nov Ott Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2016:

Dic Nov Ott Ago Mag Mar Feb Gen

Archivio 2015:

Nov Ott Set Mar Gen

Archivio 2014:

Dic Nov Ott Set Lug Giu Mag Apr Gen

Archivio 2013:

Dic Nov Set Ago Lug Giu Mag Apr Feb Gen

Archivio 2012:

Dic Nov Ott Set Ago Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2011:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2010:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2009:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2008:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2007:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2006:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

NAS come cartoon

NAS

Ai lettori il compito di interpretarlo, prima di rivelare la chiave delle associazioni.

-quack

Commenti (16):
1. floo
giovedì 28 aprile 2011 alle 7:50 PM - chrome 11.0.696.57 Windows 8
   

WHS = grande, possente, ma con mancanze (ciclope)

FreNAS = elegante, gentile, ma limitato

Nexenta = grasso e poco efficiente

Eon Storage = piccolo, ma magico

Ci ho provato

   
2. Paperino
venerdì 29 aprile 2011 alle 6:12 PM - chrome 11.0.696.60 Windows 7
   

WHS: hai centrato in pieno.
FreeNAS: rimasto fermo agli anni '70 (mancanza di supporto delle ACL) ma con una UI sorprendentemente "sanbabila"
Nexenta: nerdoso e imbranato. Se un NAS si inceppa a livello di kernel mentre vi ci copio l'1% del mio archivio fotografico, non ne voglio sapere. Molti settings poi nella UI non si propagano correttamente a livello di file system. Decisamente imbranato.
EON: piccolo, bruttino ma fa il suo porco lavoro. Ho scelto EON, meglio sbattersi con la shell bash per fare la condivisione di una share (operazione che tende ad essere necessaria solo durante il setup iniziale) che scontrarsi con una UI scontrosa ed incompleta.

   
3. floo
venerdì 29 aprile 2011 alle 7:28 PM - chrome 11.0.696.57 Windows 8
   

Bravo papero

   
4. PikaTyper
lunedì 2 maggio 2011 alle 5:33 PM - firefox 3.6.13 Windows 7
   

scusate ma non ho ben chiaro le mancanze di WHS 2011: se si fa riferimento all'eliminazione del drive extender presente nella precedente versione onestamente non la vedo così tragica.

Ad oggi quasi tutte le schede madri con chipset intel hanno il supporto raid 0,1 in modo nativo (alcune con processore atom hanno addirittura il 5 e 1+0) quindi si potrebbe fare una partizione "estesa" con più dischi lasciando all'hardware il compito di gestire le partizioni; si perde il vantaggio del disco USB esterno che in passato (se non ricordo male) poteva venir visto come estensione dei dischi interni (configurazione secondo me molto pericolosa in caso di morte prematura di uno dei dischi!)

   
5. Paperino
lunedì 2 maggio 2011 alle 7:50 PM - chrome 11.0.696.60 Windows 7
   

La differenza tra RAID 1 e Drive Extender e' molto semplice e consiste in:

  1. con DE puoi creare un pool con dischi di grandezza diversa
  2. con DE puoi aggiungere/rimuovere drive in qualsiasi momento
  3. con DE puoi decidere a livello di folder se vuoi la duplicazione o meno
  4. last but not least, il formato fisico del disco non cambia, e' NTFS

Ho scelto RAID-Z di ZFS perche', oltre a fare tutte le stesse cose che fa drive extender e meglio (tipo individuazione e correzione degli errori), RAID-Z ha gli stessi vantaggi di RAID-5, ovvero la ridondanza costa solo "un disco". Avrei potuto usare ZFS senza RAID-Z e a quel punto sarebbe stato come avere drive extender. In futuro, quando il prezzo si fara' buono e potro' piazzarci 4 dischi da 3TB, avro' praticamente 9TB di storage con ridondanza. 

Diciamo che per l'uso casalingo Drive Extender era semplicemente perfetto, toglierlo e' stata un'idiozia.

 

   
6. Courtaud
martedì 3 maggio 2011 alle 11:47 AM - Opera 11.10 Windows 7
   

...sanbabila?

   
7. PikaTyper
martedì 3 maggio 2011 alle 4:16 PM - firefox 3.6.13 Windows 7
   

Ottime osservazioni (soprattutto il punto 3 che avevo dimenticato).

Purtroppo se non hanno cambiato policy in Microsoft, WHS 1 e 2011 sono "esperimenti" rilasciati agli abbonati MSDN e qualche produttore hardware che tenta di vendere dei NAS "alternativi" in quanto (in Italia soprattutto) non è possibile comprare il sistema operativo e montarselo in un pc magari non proprio recentissimo che finirebbe in discarica.

Magari con un prossimo service pack (o power pack come li han chiamati in passato), qualche costola di DE verrà reintrodotta.

PS: è possibile creare un'immagine ISO (o WHD come fa windows 7) della partizione C senza dover installare programmi esterni ? il backup incluso in WHS2011 mi sembra che lavori solo sui singoli file.

 

   
8. Paperino
martedì 3 maggio 2011 alle 6:17 PM - chrome 11.0.696.60 Windows 7
   

Un sanbabilo (sostantivo) e' l'equivalente dialettale locale (gravinese) del figlio dei fiori, rappresentato alla perfezione da quest'immagine adesiva che circolava su vespe e ciclomotori durante gli anni ottanta: img694.imageshack.us/img694/1391/vagabondo.jpg

Veniva usato anche nella forma di aggettivo, per indicare lo stile estremamente caratteristico. Es: oggi ti sei vestito proprio sanbabilo.

   
9. Paperino
martedì 3 maggio 2011 alle 7:00 PM - chrome 11.0.696.60 Windows 7
   

@PikaTyper (mi scuso per la moderazione preventiva, l'algoritmo antispam ti ha scambiato per uno spammer ma ora dovresti essere nella whitelist).

Steve Ballmer aveva detto che se ne sarebbe "occupato di persona". Ho detto tutto (cit.).

Dubito che l'immagine VHD/ISO senza tool esterni sia possibile. Pero' ce ne son tanti che fanno un lavoro egregio.

   
10. Courtaud
martedì 3 maggio 2011 alle 9:30 PM - Opera 11.10 Windows 7
   

@Paperino

OMG. A Milano piazza San Babila era la tana dei peggio fascisti degli anni Settanta, da La Russa completo di cane lupo in giù. Passare da quelle parti in eskimo era pericoloso mortale, non voglio nemmeno pensare cosa sarebbe successo a una figlia dei fiori come quella sopra illustrata.

   
11. Paperino
martedì 3 maggio 2011 alle 10:35 PM - chrome 11.0.696.60 Windows 7
   

quella sopra illustrata e' un figliO dei fiori.

1.bp.blogspot.com/.../167779_119884574749318_10...

   
12. PikaTyper
mercoledì 4 maggio 2011 alle 4:57 PM - firefox 3.6.13 Windows 7
   

no problem per la moderazione preventiva...

per le parole di Ballmer no comment (incrocio le dita, magari aveva festeggiato un po' troppo e gli è scappata una battuta).

Per DE mi è capitato di leggere un'intervista a Kevin Kean (che ad intuizione dovrebbe essere uno dei referenti per il progetto SBS 2011 nelle varie versioni) dove alla voce Drive Extender ammetteva che era "bacato" e che c'eran problemi di compatibilità con alcune applicazioni se queste lavoravano a basso livello con i dischi.

Per la clonazione della partizione C mi metto alla ricerca di qualcosa che non richieda troppe risorse.... ormamai mi son abituato al backup su whd di win7 che non posso + farne a meno.

 

   
13. Paperino
mercoledì 4 maggio 2011 alle 7:12 PM - chrome 11.0.696.60 Windows 7
   

c'eran problemi di compatibilità con alcune applicazioni se queste lavoravano a basso livello con i dischi

Questo e' vero. Pero' i problemi di compatibilita' erano rilevanti solo per software di certo tipo assolutamente non categorizzabile come "uso casalingo". Cioe' se il programma di contabilita' SpigaModerna2011 non funziona su windows HOME server, chisssssssenefrega... Poi bastava farlo diventare un componente opzionale, magari neanche attivato di default e chi lo voleva abilitare doveva sapere cosa stava facendo; in tal modo chi vende un prodotto finito come HP avrebbe avuto zero-problemi a dare all'utente una soluzione perfettamente configurata.

Alla fin fine certe decisioni sono vere e proprie idiozie, senza se, senza ma. Circola la voce che in una nota interna c'era addirittura una battuta sul fatto che per tornare indietro ci voleva una macchina del tempo: e il source control system cosa ce l'hanno a fare nel loro team???

Credimi: ZFS e' un altro pianeta, sto per mettere online una guida a prova di nubbio, visto che proprio oggi, causa pasticci vari, ho reinstallato in quattro e quattr'otto EON.

Per la clonazione della partizione C, ti consiglio Drive Snapshot. Costa pochissimo, e' molto affidabile, permette la clonatura live ed e' supportato dai vari CD salva-di-dietro come BartPE.

   
14. Paperino
giovedì 5 maggio 2011 alle 12:20 AM - chrome 11.0.696.60 Windows 7
   

Però, anche il backup di Windows Server 2008 built-in non è per niente male...

www.wbadmin.info/.../how-does-windows-server-20...

   
15. PikaTyper
venerdì 6 maggio 2011 alle 3:58 PM - firefox 3.6.13 Windows 7
   

Grazie per il tutorial al backup di win2008

per ZFS ci rinuncio: ho già 2 pseudo device linux che mi fanno tibolare per poter vedere canali satellitari (dreambox) e un ipad da "normalizzare" e per ora preferisco non cercare altri stimoli per riempire il mio poco tempo libero.

Spero che la versione finale di WHS2011 sia sufficientemente affidabile e stabile da salvaguardare mesi e mesi di lavoro distribuito nel pc di casa e il notebook da lavoro.

   
16. Paperino
venerdì 6 maggio 2011 alle 6:23 PM - IE 8.0 Windows 7
   

PikaTyper: effettivamente il mio investimento in termini di tempo su ZFS non è stato trascurabile, però EON è un sistema così minimale che ormai mi loggo solo per creare o modificare i permessi di una share.

Se in un futuro prossimo o remoto ti servirà una guida, sappi che ci sono passato e ora ne sono estremamente soddisfatto.

   
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)