Privacy 101

Giro una notizia che sta passando abbastanza in sordina ma che dovrebbe fare immediatamente il giro del mondo.

Microsoft ha rilasciato l’SDK di U-Prove di cui avevo già parlato in maniera flash in precedenza. La parte più interessante è questa:

It is made available under the BSD open-source license.

Vittorio Bertocci aka Vibro.Net ha intervistato Stefan Brands, il ricercatore dietro questa importante innovazione. L’intervista è estremamente godibile per gli appassionati dell’argomento cryptografia; Vittorio la definisce in una parola sola come cryptopr0n.

Enjoy!

P.S. sempre a proposito di privacy le scuse pubbliche di Google sulla questione Buzz sono esilaranti. The Onion è un giornale satirico, però l’esagerazione caricaturale dell’articolo è davvero minima.

Commenti (6):
1. floo
mercoledì 3 marzo 2010 alle 7:58 PM - Opera 10.50 Windows 7
   

Ancora insisti? Non è Google, è quella cattiva spiona monopolista di Microsoft. Non è in GPL. Non va bene, chissà quali macchinazioni tramano quel maledetto Ballmer e la sua cricca. Google sì che ci vuole bene.

(Viva la BSD, ottima scelta, Microsoft.)

   
2. Gabriele
giovedì 4 marzo 2010 alle 4:03 PM - chrome 5.0.335.0 Linux
   

@Paperino

It is made available under the BSD open-source license.

Ottimo.
Però richiede Visual Studio 2010. Con che licenza è rilasciato VS2010? Ce n'è sempre una versione gratuita o è di prova?

Non sono ironico. Capire le licenze con cui viene distribuito non è semplice dal sito.

Dicono che le informazioni sono nell'EULA. Ma non è che uno può scaricare 2 GB per leggere l'EULA, o no?

@floo

Non è in GPL

Ma in realtà Paperino si è scordato un altro punto a favore.

It is made available under the BSD open-source license, with patent rights granted under the OSP.

La seconda parte della frase è importante e positiva quanto la prima.

   
3. Paperino
giovedì 4 marzo 2010 alle 5:42 PM - firefox 3.6 Windows 7
   

La versione C# richiede VS 2010 (non ancora rilasciato ma liberamente scaricabile in versione RC). Di VS ci sono diverse SKU compresa quella Express che è gratuita. In realtà basterebbe addirittura solamente l'SDK .Net, anche quello gratuito ed immagino con uno sforzo davvero infinitesimale si potrebbe adattare a Mono (anche lì in versione beta in quanto l'SDK fa uso di classi introdotte solo recentemente come ad esempio BigInteger).

   
4. Paperino
giovedì 4 marzo 2010 alle 6:24 PM - firefox 3.6 Windows 7
   

Dimenticavo di aggiungere un paio di cosette:

1) c'è anche una versione Java (mi tappo il naso )
2) magari tutto il codice del mondo fosse come quello di U-Prove. Non perché chi l'ha scritto è bravo, ma perché essendo algoritmi puramente matematici e senza dipendenze con il S.O. sottostante (a parte l'indianità), sono portabili anche in Cobol e Fortran da qualsiasi tabaccaio con licenza

   
5. floo
giovedì 4 marzo 2010 alle 7:51 PM - Opera 10.50 Windows 7
   

Ma in realtà Paperino si è scordato un altro punto a favore.

Ero ironico quando parlavo della GPL Sono contentissimo della BSD, licenza che ritengo, almeno per quanto mi riguarda, migliore della GPL.

   
6. floo
mercoledì 21 aprile 2010 alle 5:02 PM - firefox 20100407 Windows 7
   

We have too many things, including spam!

   
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)