Reductio ad silentium

Questo aneddoto di Jeff Jones mi ha ricordato una “tattica” molto usata nelle discussioni con i fanboiz, ovvero la “riduzione al silenzio”.

La riduzione al silenzio avviene quando l’interlocutore cade in contraddizione e rimane senza parole di fronte ad una affermazione puntuale e precisa.

L’esempio che segue è tratto da una discussione su una mailing list. Si parlava del fatto che Mobile-me avesse, seppur in una sparuta minoranza di casi, cancellato in maniera tombale le mail ed i file personali di alcuni subscriber.

Fanboi: Even Amazon goes down once in a while. Nothing has 100% uptime.

Sottoscritto: Wow. I wonder if my team can lower the priority of data loss bugs with the justification that “even Amazon goes down once in a while” Sorry if  couldn’t hold my sarcasm here.

Fanboi: (silenzio)

UPDATE: Altro esempio.

Fanboi: Non si tratta di una blacklist per applicazioni. La url scoperta da Zdziarski non è un kill-switch

Stiv Giobs: effettivamente si tratta di un kill-switch

Fanboi: (silenzio)

-perlappunto

Technorati Tags:

Potrebbero interessarti anche:
Commenti (8):
1. Francesco
lunedì 11 agosto 2008 alle 8:18 PM - unknown unknown unknown
   

Discorsi da fanboy, perfino Apple ha ammesso il suo errore nel lancio di mobile me

   
2. Kersal
martedì 12 agosto 2008 alle 12:44 PM - unknown unknown unknown
   

Vado un po OT, ma neanche troppo:

Sapete cosa è Fiji? Fiji è un progetto MS per migliorare il vista Media Center, dandogli quelle funzionalità che lo renderebbero *attuale*. Sono features sia grafiche (le thumb 16:9) sia soprattutto tecniche, come il supporto per DirectTV, il supporto per il televideo, il supporto per l'H.264 o la ricezione del segnale EPG, nonchè la ricezione satellitare.

Come vedete niente di rivoluzionario, anzi, ma che ormai si trova tranquillamente in commercio.

Arrivo al punto: il Beta Test di Fiji è andato bene con gran soddisfazione dei partecipanti, fino a quando la MS ha deciso che le features più *hot* come H.264 o DirectTv vanno tolte da questa release perchè "altrimenti non ci sarebbe nessuna novità in Windows 7" e, infine, ha dichiarato ufficialmente che questa release, chiamata Windows Vista Media Center TV Pack 2008, sarà rilasciata SOLO agli OEM. Beh, c'è da inc*** per davvero!

E tu stesso, Paperino, hai criticato mille volte tutti i siti che dicevano di "saltare Vista e passare direttamente a W7" eppure ora è MS stessa a dire: "Vista è quello che è...ha le potenzialità per essere meglio, ma voi aspettare W7". Mi pare assurdo! Senza considerare i poveri cristi che si sono comprati la versione Ultimate che in teoria doveva *darti di più*. Io ho Vista Home Premium in salotto e non capisco perchè non possa usufruire di queste migliorie!. Ovviamente sono solo questioni di denaro: MS venderà le versioni enanched agli OEM che potranno mettere in piedi delle macchine ad hoc, mentre lascerà il piatto forte per W7 per potere dire "fate l'upgrade...vi conviene".

Tornando in On Topic, come vedi M$ si comporta come Apple ma, come aggravante, non ha un cavolo di ufficio Marketing che gli dica COME e QUANDO dire le cose per indorare la pillola!

   
3. dovella
martedì 12 agosto 2008 alle 4:33 PM - unknown unknown unknown
   

@Kersal

Tutto quello che sarà il Pack per Winndows 7 in MCE

lo riceverai anche per Vista,

non vedo dove sia il prolema?

E per quanto riguarda le future di Seven Stai accuccia perchè non ne hai la più pallida idea.

   
4. Paperino
martedì 12 agosto 2008 alle 6:16 PM - unknown unknown unknown
   

@Kersal:

Ottimo commento, chissenefrega se è off-topic.

Dal punto di vista del marketing quello di MCE è uno dei peggiori di tutta la MS; le cause sono chiare anche se MCE è un prodotto niente male.

Fiji: ci sono tante feature importanti in Fiji; finalmente si può registrare una trasmissione già cominciata (lo faceva già il TiVò versione 1.0, ma l'implementazione di Fiji è molto avanti) e tante altre quisquiglie. Le voci che dicono il ritardo sia dovuto a vendere Windows 7 sono _TOTALMENTE_ infondate. La verità è che il team di MCE più volte ha fatto cilecca (la stessa feature summenzionata doveva essere rilasciata a fine Ottobre 2004... fai un calcolo tu) e se ci aggiungi che intorno all'alta definizione c'è un casino infernale puoi capire perché il supporto a DirectTV è stato postposto. Io sto ancora cercando una soluzione soddisfacente ma in giro c'è poco di buono... solo in casi molto limitati la concorrenza fa meglio. Per quanto riguarda il fiasco della RTM disponibile solo via OEM... spetta qualche mese. È successo di nuovo, a quanto pare non riescono proprio ad imparare dai propri errori....

   
5. NickelGreen
giovedì 14 agosto 2008 alle 12:05 PM - unknown unknown unknown
   

Ma mi sorge spontanea una domanda (e una considerazione):

eppure ora è MS stessa a dire: "Vista è quello che è...ha le potenzialità per essere meglio, ma voi aspettare W7".

Ma questa DA DOVE l'hai tirata fuori.

A me risulta che con Mojave Experiment dica l'esatto opposto. O no?

Tornando in On Topic, come vedi M$ si comporta come Apple ma, come aggravante, non ha un cavolo di ufficio Marketing che gli dica COME e QUANDO dire le cose per indorare la pillola!

Veramente è Apple che si comporta come Microsoft nel periodo 1995-2000 cioè creando circuiti chiusi e veicolando software inutile in modo forzoso cioè con pack all-inclusive (vedi Apple Update).

Sulla ammissione di Jobs riguardo la presenza di una Kill-switch sul MacPhone, sorvolo. Non amo infierire...

   
6. FDG
sabato 16 agosto 2008 alle 12:04 PM - unknown unknown unknown
   

È un giochino discutibile. Argomenti logicamente validi non necessariamente sono ragionevoli. Se parti da premesse sbagliate, puoi dire di tutto. Ad esempio se introduci nella discussione un fatto, magari ti trovi qualcuno che non è in grado di valutare se quel fatto è realmente un fatto o no, o se è citato male ed in un contesto sbagliato. Ciò dimostra solo che sei più bravo dell'altro nell'esercizio della dialettica.

Ho un amico che è molto bravo nel fare questo. È praticamente impossibile discutere con lui senza dargli ragioni (secondo me potrebbe fare il venditore o l'avvocato). L'unica soluzione è di non stare a discurete, ma piuttosto di prendersi del tempo dopo per cercare informazioni sui suoi presunti fatti per smoltarglieli, se è il caso, o per collocarli nel giusto contesto. Ma dopo un poco di scocci e lo lasci sbattere.

P.S.: non vorrei esser pignolo, ma l'uno percento citato da Jones non c'è nel reporto di cui parla. In più il report mi pare parli di informazioni ottenute sulla base dell'uso del MSRT.

   
7. Kersal
lunedì 18 agosto 2008 alle 8:39 PM - unknown unknown unknown
   

@Dovella:

Nel mio post non parlavo delle featurese di W7. Sinceramente ho comprato 3 Vista (2 Premium e uno Bussiness) e mi interessano solo le features di VISTA. Se poi W7 farà anche il caffè ne riparleremo quando uscirà. Detto questo, come in parte già lo stesso Paperino ti ha risposto, il problema sta nelle features promesse e mai pervenute per Win Vista, e il fatto che alcune di queste siano ora slittate su W7. A me (e anche a Paperino mi pare) sembra una carognata.

@NickelGreen: ma che c'entra il Mojave experiment?? Io non sto parlando di come è Vista nella sua accezione generale (ne ho 3!) ma solo del suo Media Center, che quando è stato pubblicizzato sembrava dovesse fare faville e che invece faville non fa!

@Paperino: sono contento che tu la pensi come me. Ed è vero che prodotti di concorrenza altrettanto validi non ce ne siano. Tuttavia mi chiedo, è una scusa sufficiente per lasciare il prodotto a metà?

   
8. Paperino
lunedì 18 agosto 2008 alle 9:57 PM - unknown unknown unknown
   

@Kersal:

sono d'accordo con te, ma Win7 non c'entra niente. Si dice che la feature di DirectTV sia stata tagliata per motivi di instabilità. Non so se sia vero, ma considerando la confusione che regna mi sembra estremamente plausibile.

   
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)