Scacciapensieri

Operazione nostalgia: negli anni ‘80, l’intrattenimento ludico portatile era affidato agli scacciapensieri, video-giochi con schermo LCD con funzionalità di orologio e sveglia, Alcuni modelli erano alquanto introvabili in Italia e un mio amico aveva stabilito un piccolissimo canale di importazione parallelo dalla Svizzera per i parenti più stretti.

Il suo preferito personale era il mitico Donkey Kong II a doppio schermo, originale Nintendo e quindi con giocabilità e dettagli incredibili:

Donkey Kong II

Alcuni produttori terzi si erano spinti anche oltre il doppio schermo, come nel caso di Diamond Hunt:

Diamond Hunt

Erano però gli anni a ridosso della vittoria ai mondiali dell’82 e non potevano mancare schacciapensieri dedicati allo sport nazionale, come Gakken Soccer, distribuito in Italia da Duracell e reperibile anche in un paese di 40mila anime.

Gakken-SoccerLCDDiff

Il gioco è abbastanza semplice, si vince segnando 100 goal e non prendendone 3 altrimenti è gameover (gara di ritorno di un’andata piuttosto bizzarra). L’AI è piuttosto inesistente ma per quei tempi un vero e proprio miracolo e seppur in assenza di guardalinee l’implementazione del fuori-gioco è estremante accurata. Si segna facendo correre la palla lateralmente tramite passaggio, perché il portiere è perfettamente allineato con il giocatore che porta palla ed evitando il fuorigioco. La modalità più difficile è resa tale rendendo il comportamento del compagno di squadra senza possesso palla aleatorio e imprevedibile.

Oggigiorno disponibile agli stessi prezzi originali aggiustati di inflazione, sul distributore ufficiale di nostalgia: ebay.

-quack

Potrebbero interessarti anche:
Commenti (0):
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)