Info:

twitter

Ultimi commenti: Comment feed

Tags:

Sponsor:

Archivio 2018:

Gen

Archivio 2017:

Dic Nov Ott Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2016:

Dic Nov Ott Ago Mag Mar Feb Gen

Archivio 2015:

Nov Ott Set Mar Gen

Archivio 2014:

Dic Nov Ott Set Lug Giu Mag Apr Gen

Archivio 2013:

Dic Nov Set Ago Lug Giu Mag Apr Feb Gen

Archivio 2012:

Dic Nov Ott Set Ago Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2011:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2010:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2009:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2008:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2007:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2006:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Sparalink #1

Finalmente il mio ISP si è assestato. Ne racconterei delle belle, ma a caval donato non si guarda in bocca... soprattutto se ha la bocca chiusa. Smilecavaldonato

Mentre sono piacevolmente busy (leggi meno al computer del solito) per la visita di Beppe, che devo dire porta molta fortuna visto che il tempo si sta mantenendo clemente e le azioni continuano a salire quasi ogni giorno, volevo approfittare per sparare un po' di «link di riflessione»TM su alcuni argomenti:

  • L'amico del leopardo, Tre link tutti da leggere:
    Due pesi due misure, da cui quoto:
    Today will be no exception. The blogosphere will praise Leopard as the next best thing ever and use it as more proof why Vista sucks (It doesn't). Meanwhile, there will be little good said about Microsoft's colossal 2008 fiscal first quarter results. Those people acknowledging the earnings results will blame Microsoft for trying to kill Linux and babies in Africa as reasons for its success. The perception: When Microsoft competes, it cheats.
    Arroganza, da cui quoto:
    To be honest, there's really only room for mocking everybody else if you're absolutely flawless.
    Infine sull'essere flawless, una delle nuove 300 nuove features è il firewall a livello di applicazione. Heise security (thanks Luca!) ha dato un'occhiata al firewall nuovo 'fiammante' ed ha concluso:
    The Mac OS X Leopard firewall failed every test. It is not activated by default and, even when activated, it does not behave as expected. Network connections to non-authorised services can still be established and even under the most restrictive setting, "Block all incoming connections," it allows access to system services from the internet. Although the problems and peculiarities described here are not security vulnerabilities in the sense that they can be exploited to break into a Mac, Apple would be well advised to sort them out pronto. Apple is showing here a casual attitude with regard to security questions which strongly recalls that of Microsoft four years ago.
    Insomma, un firewall fiammante simile a quello di XP pre-SP2, in pieno rispetto della security by minority.
  • SPAM:
    Via Giovy ho scoperto Hiddy, plugin per wordpress che a quanto pare funziona a meraviglia. Se solo avessi il tempo di "portarlo" sulla piattaforma che uso! Ai lettori utenti di Community Server lì fuori: any help? Smile
  • TPM:
    Per il prossimo post sull'argomento sono ancora nella fase di raccolta bibliografica. Mi piace accompagnare quello che scrivo con link più diretti possibili alle fonti tecniche.

-enjoy

Potrebbero interessarti anche:
Commenti (32): [ Pagina 1 di 2  - più vecchi ]
3. EnricoG
giovedì 1 novembre 2007 alle 6:02 PM - unknown unknown unknown
   

Il giorno che un OS in versione "1.0" sara' privo di problemi forse sara' anche giunta la fine del mondo. ;)

Il punto e' che gli utenti Mac hanno la tendenza a considerare tutto quello che esce da Cupertino come perfetto e non criticabile, e tutto quello che esce da Redmond come uno schifo per definizione, chiaro che un atteggiamento cosi' infantile poi porta molta gente ad eccedere nella critica quando c'e' da sottolineare come i prodotti Apple non siano esattamente "perfetti", quindi capisco benissimo lo "sfogo" di Scrooge.

In Leopard ho trovato di cattivo gusto il monitor CRT con BSoD di Win95 per contraddistinguere i computer non-Apple (quindi non solo quelli Windows ma anche Linux e compagnia bella)... veramente la classica pisciata fuori dal vaso.

   
4. Enrico
giovedì 1 novembre 2007 alle 6:54 PM - unknown unknown unknown
   

@Vik

Parole sante!

Di Leopard mi è piaciuta la fluidità e rapidità dell'interfaccia grafica e QuickView, che trovo veramente utile (anche perchè assomiglia in parte ad una mia idea su come dovrebbero essere aperti i file ed avviati i programmi).

Poi tanta tanta tanta fuffa, tanto fumo negli occhi.

Cover Flow, fuffa. Figo, accattivante ma quasi sempre  inutile. Forse può essere utile con le foto o i filmati. Dubito col resto.

Spaces...roba vecchia, niente di definitivo. Non so voi ma in vita mia non ho mai sentito la necessità di avere più desktop aperti. Mah....sarò sarò strano!

Un'altra funzione che ritengo accattivante ma quasi sempre inutile (a meno di non avere solo cartelle che contengono al massimo una 15ina di files) è la visualizzazione del contenuto della cartella, sottoforma di icone, quando ci passa sopra il mouse (come si chiam? Stack? Dock? Pick? Pock?).

iChat è piaciuto anche a me. Anche in questo caso non ha aggiunto niente di innovativo, ma mi è piaciuta la fluidità.

Però mi preoccupa un po' dal punto di vista della sicurezza...

   
5. Blackstorm
venerdì 2 novembre 2007 alle 1:43 AM - unknown unknown unknown
   

A me la cosa che diverte di più in tutto questo è la "innovativa" time machine. Che mi ricorda incredibilmente da vicino una feature di windows che fa praticamente la stessa cosa. Certo, però la Time Machine è molto meglio, dato che ti consente di rirpistinare lo stato di ogni giorno. Poi nessuno si chiede quanti giga di spazio inutile prende, ma perchè farlo? Onestamente preferisco i punti di ripristino di Vista: sono fatti nei momenti critici di aggiornamento del sistema, non ad ogni pisciata di cane. Certo, non fa molto Time Machine, ma occupa molto meno spazio.

   
6. FDG
venerdì 2 novembre 2007 alle 6:54 PM - unknown unknown unknown
   

Visto che è da qualche giorno che sto usando il 10.5, mi permetto di riportare qui alcune mie considerazioni.

Il firewall del 10.5 non piace manco a me. Non mi piace il cambio di paradigma, con la configurazione in/out per singole applicazioni, eliminando la possibilità di configurare il firewall specificando il comportamento da tenere sulle porte. Almeno avessero mantenuto entrambe le modalità. Credo però che questo sia solo una questione di strumenti di configurazione, quindi di interfaccia. O il problema viene risolto da apple o ci penserà qualcun altro, com'è già avvenuto in passato. Una volta c'era brickhouse... ma che fine ha fatto?

personalpages.tds.net/.../brickhouse.html

Ok, gli hanno cambiato nome :)

Questa è per Paperino, che s'è chiesto perché Safari non era configurato per esser eseguito in sandbox: la sandbox è attiva solo per i servizi di sistema e non per le applicazioni. Il framework realtivo è considerato al momento roba privata del sistema, quindi ad uso esclusivo di Apple. Questo almeno per il momento. Non so se cambierà e quando.

Spaces: è qualcosa che c'è già. Io non so se mi abiterò mai ad usare i desktop multipli. Di buono c'è che l'interfaccia è realizzata con la tipica precisione e cura di Apple.

Informazione forse utile: Volume Shadow Copy di Vista e Time Machine non sono esattamente la stessa cosa. Nel senso che Time Machine sembra fare di più (confermate o smentite). Il framework associato al servizio e utilizzabile per gli sviluppatori che volessero storicizzare informazioni non necessariamente identificabili con gli oggetti del filesystem. Guardate ad esempio la rubrica. Inoltre, le versioni precedenti sono ricercabili con Spotlight.

Una piacevole scoperta è l'integrazione di dtrace, un acquisto di Leopard proveniente da OpenSolaris.

www.sun.com/.../dtrace

Un'ultima cosa. Ho il 10.5 oramai da qualche giorno. Di Vista mi dicono (gente con cui lavoro) che sia più pesante. Personalmente non ho argomenti per confermare o per smentire. Del 10.5 non posso dire che sia più veloce, in quanto dovrei misurare in modo affidabile le prestazioni, ma l'impressione è che sia più reattivo. Non voglio mettere a confronto le prestazioni dei due sistemi, ma solo osservare che sono gradevolmente colpito dall'impegno che mette Apple nell'ottimizzare ad ogni nuova major release il suo sistema. Lodevole.

Se volete altre info, leggetevi la review di Ars:

arstechnica.com/.../mac-os-x-10-5.ars

ciao

   
7. Paperino
venerdì 2 novembre 2007 alle 10:59 PM - unknown unknown unknown
   

@FDG:

grazie per la mini-recensione. Da quello che scrivi non mi è completamente chiaro come funziona time-machine. I miei dubbi:

1. è possibile tornare indietro nel tempo a livello di tutto il sistema?

2. il backup avviene anche a livello di file o solo per le applicazioni che sfruttano il framework?

Per quello che ho visto l'implementazione col client di posta era a dir poco "confusing": se tornavo indietro nel tempo era possibile "vedere" messaggi di posta "postdatati".

   
8. zakk
domenica 4 novembre 2007 alle 1:33 AM - unknown unknown unknown
   

Sono l'unico a pensare che il firewall è solo una pezza se il software è insicuro?

(e che quindi di conseguenza se il software è sicuro si può andare tranquilli anche senza fw)

   
9. Lettore
domenica 4 novembre 2007 alle 2:13 PM - unknown unknown unknown
   

[Off topic]

Mi piacerebbe leggere un tuo commento, caro Paperino, su quanto è accaduto in Nigeria fra Microsoft (inchinati!) e Mandriva.

[/Off topic]

   
10. Paperino
domenica 4 novembre 2007 alle 7:12 PM - unknown unknown unknown
   

@Lettore:

Nello specifico: ed io che ne so? Bisognerebbe chiedere a chi ha preso questa decisione, non credi?

In generale, ma con _molta_ _molta_ ironia: se uno compra un PC bundled con Windws, vuole installarci Linux e chiede il rimborso della copia di Windows diventa quasi un eroe. Se uno compra un PC bundled con Mandriva, vuole installarci Windows e non gliene frega niente del rimborso di Mandriva, è uno squallido. Doppio standard? Smile

   
11. zakk
domenica 4 novembre 2007 alle 8:35 PM - unknown unknown unknown
   

@Paperino:

sul caso del governo nigeriano non ho niente da dire (e Mandriva in questo caso, come si dice dalla mie parti, ha pisciato fuori dal vaso): il governo nigeriano si è impegnato a comprare un tot di computer e li comprerà. che uso ne farà sono cavoli suoi.

riguardo agli eroi che si fanno rimborsare windows, diventano degli "eroi" perchè tale operazione, anche se legalmente prevista, è di fatto quasi impossibile e ostacolata da più parti. (leggere il sito di paolo attivissimo per vedere le peripezie di un poveretto che stava solo cercando di far vedere un suo diritto).

   
12. Paperino
domenica 4 novembre 2007 alle 8:48 PM - unknown unknown unknown
   

[quote]

ostacolata da più parti

[/quote]

Quali sono "le più parti"?

   
13. Blackstorm
domenica 4 novembre 2007 alle 9:47 PM - unknown unknown unknown
   

@zakk:

"Sono l'unico a pensare che il firewall è solo una pezza se il software è insicuro?"

trovami un os che non abbia privilege escalation, poi riparliamo del ocncetto di software sicuro. I fw sono usati, e tanto pure su linux.

Caso MS-Mandrivia_Nigeria: un link?

   
14. zakk
domenica 4 novembre 2007 alle 10:17 PM - unknown unknown unknown
   

@Paperino:

Fondamentalmente due parti (cito la mia esperienza personale): il __venditore__ che sosteneva che "Windows è parte integrante del computer".

E poi il produttore (posso fare nomi?) che sosteneneva che dovevo rivolgermi direttamente a Microsoft. Anche se sulla EULA era chiaramente scritto che era il produttore del computer a dover effettuare il rimborso.

Diciamo che ho dovuto minacciare le vie legali per ottenere il rimborso (dopo innumerevoli fax e telefonate).

Mi sembrano due ostacoli abbastanza grossi, non trovi? E mi sembra che un mese e mezzo (senza contare i fax, le telefonate, le incazzature, le minacce e il tempo perso) sia un po' troppo per far valere un mio diritto.

@Blackstorm:

Perchè tiri in ballo Linux?

Forse hai frainteso. Io volevo solo dire che giudicare un sistema operativo dal firewall è come giudicare una macchina dalla ruota di scorta (IMHO). Se c'è ed è a posto tanto di guadagnato, ma si spera che le altre parti facciano il loro lavoro e che resti come ultima risorsa :-)

P.S.: il firewall su Linux si usa per cose serie, in ambito server... Sul desktop non esiste un firewall application-level, perchè non serve... ma NON VOGLIO ASSOLUTAMENTE discutere di queste cose (scrivo questa postilla solo perchè __TE__ hai tirato in ballo Linux) perchè dopo ve ne venite fuori con il concetto di "security through minority" e litighiamo senza concludere niente come le altre volte!

   
15. Paperino
lunedì 5 novembre 2007 alle 12:41 AM - unknown unknown unknown
   

[quote]

Anche se sulla EULA era chiaramente scritto che era il produttore del computer a dover effettuare il rimborso

[/quote]

E allora che centra il produttore? Mi sembra che in una sentenza recente l'HP sia stata forzata ad effetturare il rimborso. Qualcuno si lamentava però che ad effettuare il rimborso fosse stata accapì anziché da produttore. Di nuovo: che centra il produttore?

   
16. FDG
lunedì 5 novembre 2007 alle 11:05 AM - unknown unknown unknown
   

@Paperino

Dovrei indagare per capire meglio come è implementato il meccanismo. Su Ars lo si mette in relazione ad un'altra feature di Leopard: i filesystem events. Comunque, l'intero contenuto del disco è archiviato, tant'è che è possibile ripristinarlo in caso di failure.

Una nota sulla questione di Mandriva: non si lamentano del fatto che qualcuno abbia deciso di rimpiazzare il loro sistema con un altro, ma che l'accordo è stato sospeso dopo la consegna del primo lotto di 17000 macchine, a detta di loro a seguito di pressioni fatte da Microsoft. Questa è chiaramente la loro interpretazione dei fatti.

   
17. zakk
lunedì 5 novembre 2007 alle 12:04 PM - unknown unknown unknown
   

@Paperino:

Scusa, non ho capito quello che hai detto... Puoi spiegarti meglio?

Io per produttore intendo il produttore del computer, cioè HP, Acer, ecc...

Una volta tanto la Microsoft non c'entra nella nostra discussione :-)

   
18. Kersal
lunedì 5 novembre 2007 alle 1:04 PM - unknown unknown unknown
   

Ritornando on Topic:

su www.engadget.com/.../leopard-vs-vista-feature-chart-showdown

si trova una comparativa a mio avviso ben fatta tra le features si Vista e Leopard.

In definitiva Vista vince nettamente su Multimedialità e  games (mediacenter, DX10 e soci) e Sicurezza (il FW leopard non funziona..ci sono siti che lo dimostrano), mentre Leopard vince sul fronte dei tools presenti e le appz già integrate (il wordpad di Leopard [TextEdit]  legge i files word 2007) e cose così...

Dategli una lettura.

Per quel che riguarda Time Machine, così commenta:

"Whereas Time Machine may be easier to use than Windows Backup and Restore Center, Vista does feature all the same (if not more) backup features"

Infine la mia personalissima esperienza (ci ho giochicchiato per un pomeriggio):

come ha rilevato FDG leopard appare più reattivo. Assomiglia più a XP che non a vista in termini di reattività. Per capirci: è come quando disabilitate Aero su Vista...diventa reattivo come XP! Per il resto è solo molto "figo" in termini di estetica ma non ho trovato in Leopard nulla di sconvolgente che mi facesse venire voglia di passare ad Apple.

Mi chiedo (anzi chiedo a Paperino!) ma è tanto difficile in MS dedicarsi un poco di più all'apparenza? Vista è bello però manca di sex appeal e oramai il PC non è più soltanto una cosa UTILE è qualcosa che si ha! E' come una camicia: non serve solo a coprirsi dal freddo, ma anche per immagine!

   
19. Lettore
lunedì 5 novembre 2007 alle 4:22 PM - unknown unknown unknown
   

zakk sei un perfetto ignorante.

Paperino: mi aspettavo una risposta del genere. Priva di contenuto come al solito.

   
20. zakk
lunedì 5 novembre 2007 alle 5:43 PM - unknown unknown unknown
   

@Lettore: se mi puoi anche dire perchè magari mi aiuti ad uscire dalla mia condizione di ignoranza :-) te ne sarei grato...

   
21. Paperino
lunedì 5 novembre 2007 alle 5:51 PM - unknown unknown unknown
   

zakk:

hai ragione, ho letto male quello che hai scritto, mea culpa. Per quasi un eroe, intendevo che nei commenti alla notizia c'è molta delusione per il fatto che il rimborso non provenga da MS.

Sui firewall:

1) il software perfetto non esiste.

2) i firewall hardware non sono così comuni come si pensa

3) connettersi direttamente ad internet non è una buona idea; se il PC risponde ad un ping allora è teoricamente passibile di DoS Smile

FDG:

Ho l'impressione che nessuno sappia quello che è successo ma che tutti si siano fatti un'idea basata come sempre sul nulla.

Kersal:

avevo letto anche io la recensione di Ars Technica e per questo sono abbastanza scettico che con Time Machine si "possa fare di più". Sicuramente però l'interfaccia è più visuale e più alla portata di zia Tilly. Immagino che prima o poi qualcuno verrà fuori con un applet per Vista. Della recensione una cosa non mi è piaciuta: iLife, nonostante non faccia parte dell'OS, viene recensita come "parte dell'OS" in quanto tutti i mac vengono venduti con iLife incluso. Quantomeno discutibile.

Lettore:

Mi dispiace averti atrocemente deluso ("il contenuto" è disponibile in tantissimi altri blog), chissà che mi rifaccia in un prossimo futuro. Effettivamente io e zakk siamo ignoranti sull'argomento; dal tuo atteggiamento devo dedurre che tu invece sei a conoscenza di qualche informazione non pubblica. Care to explain?

   
22. FDG
lunedì 5 novembre 2007 alle 6:52 PM - unknown unknown unknown
   

Ignorate quanto ho scritto: l'accordo era per 17000 macchine, tutte consegnate e pagate.

@Kersal

Ti dico perché io continuo ad usare Apple. La scelta è stata fatta anni fa, nel lontano 1990, quando oggettivamente c'erano differenze abissali. Poi ho continuato in parte per abitudine, in parte per fede. Ultimamente però le due motivazioni sono cadute e la scelta, a partire dall'arrivo di OS X, è maturata in altro senso. Per il genere di lavoro che faccio preferisco avere una macchina unix. Quindi le possibilità sarebbero due: linux e OS X. Tra i due alla fine ho scelto OS X perché a mio avviso offre il meglio di due mondi.

Però, essendo un appassionato di videogame, non posso fare a meno di Windows... purtroppo. Purtroppo perché? Non è una questione di antipatia. Purtroppo la somma windows + driver + schede video + videogame nella mia esperienza troppo spesso non è esente da problemi. La ragione è nell'estrema varietà delle configurazioni hardware/software. Per un po ho pure lavorato in questo settore e ho avuto l'occasione di rendermi conto di quanto la compatibilità del software col parco di configurazioni disponibili sia un problema. Una piattaforma più omogenea, se da un lato limiterebbe le scelte (ma fino a che punto?), dall'altro lato ridurrebbe certi problemi ad un livello accettabile. Cioè, Apple per me sarebbe una piattaforma ottimale anche per l'intrattenimento, se non fosse che i titoli non ci sono.

@Paperino

Una cosa che per me conta parecchio: con OS X vengono dati pure i developer tools, in versione completa. Non è una cosa che può interessare a tutti, ma è comunque degna di nota.

   
23. Kersal
lunedì 5 novembre 2007 alle 9:06 PM - unknown unknown unknown
   

@FDG: ti capisco perfettamente. Oramai le differenze tra i 2 sistemi non sono più quelle di una volta e anche l'HW è oramai lo stesso (Intel).  Io col mio PC uso tantissimi applicativi specifici della mia professione che in MAC semplicemente non esistono. E poi faccio un sacco di videogiochi quindi resto.

Devo dire, comunque, che secondo me WinXP (SP2) è e rimane il migliore sistema operativo di sempre. Ma questa è una mia idea...

   
24. zakk
martedì 6 novembre 2007 alle 12:41 AM - unknown unknown unknown
   
   
25. Paperino
martedì 6 novembre 2007 alle 12:48 AM - unknown unknown unknown
   

Se fosse confermato sarebbe impressive. Data loss è molto peggio di un blue screen (che sta lì appunto a difendere da possibili data-loss) Indifferent

Certo che la sorte ha un'ironia pazzesca, visto che l'icona delle share SMB è un blue-screen di Windows 95.

Roba da WTF (worst than failure)

   
26. zakk
martedì 6 novembre 2007 alle 1:13 AM - unknown unknown unknown
   

Domanda aperta (non mi sono fatto un'idea personale in proposito, quindi la rivolgo a voi per sentire qualche opinione):

Perchè (come fatto notare nell'articolo "Due pesi due misure") tutto ciò che viene dalla Apple viene accolto da due ali di folla esultante, mentre i prodotti Microsoft di solito hanno un'accoglienza "freddina"?

(non può essere una casualità IMHO)

   
27. Blackstorm
martedì 6 novembre 2007 alle 11:38 PM - unknown unknown unknown
   

@zakk:

perchè la MS è il MALE, sempre e comunque. O almeno, questa è l'impresisone che ricavo leggendo i vari forum, blog e menate varie... Vedi la Time Machine di aplle: superfiga e tutto, mentre parlando di Vista non si fa accenno ad una funzionalità del tutto analoga e che funziona decisamente bene, per il poco che ho provato...

   
28. zakk
martedì 6 novembre 2007 alle 11:48 PM - unknown unknown unknown
   

@Blackstorm: non mi hai risposto...

In pratica ho chiesto perchè la MS viene vista sempre e comunque negativamente... Mi hai risposto: "perchè viene vista negativamente"...

Ci sarà un motivo perchè MS debba essere nella mentalità dell'uomo della strada il MALE?

(per un Linux-aro posso anche ipotizzare che ciò dipenda da posizioni ideologico/etiche, per l'utente medio no)

   
29. Paperino
mercoledì 7 novembre 2007 alle 12:32 AM - unknown unknown unknown
   

@blackstorm:

"ad una funzionalità del tutto analoga e che funziona decisamente bene"

metterei ben in evidenza la parola _FUNZIONA_ Smile ( blogs.zdnet.com/Apple )

@zakk:

molta gente "comune" associa il concetto di PC con Windows. Quando il sistema non funziona, dove per sistema intendo HW + SW + utente, la colpa va a ciò che più identifica il sistema, e cioé l'OS. Se ci aggiungi che la maggior parte dell'utente comune non ha provato mai un altro sistema... (cura che ha funzionato ottimamente con la formichina)

   
30. Blackstorm
mercoledì 7 novembre 2007 alle 12:53 AM - unknown unknown unknown
   

@zakk: come dice paperino, se il pc ha problemi, per l'utente medio è colpa dell'os. E siccome il 96% degli os su pc casalinghi hanno sopra Windows... basta fare 2+2 :)

   
31. FDG
mercoledì 7 novembre 2007 alle 1:56 AM - unknown unknown unknown
   

@zakk

La brutta fama purtroppo non è dovuta solo all'antipatia dei primi della classe. C'è questo, ma c'è anche una storia di risultati e atteggiamenti discutibili. E non sto parlando di semplici bug. Quelli, da sviluppatore, li posso comprendere.

   
32. Kersal
mercoledì 7 novembre 2007 alle 6:19 PM - unknown unknown unknown
   

@FDG, Zakk e Paperino:

il motivo è dato dalla politica usata da Apple sin dall'inizio della loro carriera. Hanno puntato moltissimo sullo status symbol. Ancora oggi è così. Quindi, se esce Vista l'utente PC dice "accidenti ora che con XP mi trovavo bene" e ne prova a fare una analisi su "mi conviene passare ora o no?" e così via..

Per l'utente MAC è differente: senza Leopard hanno un SO che è meno della controparte windows e non possono accettarlo. Quindi sono stati in silenzio a rodersi aspettando che uscisse Leopard. Ora c'è e possono di nuovo dire "il SO di Mac è meglio di quello MS". E sono FELICI.

MS ha provato la stessa strada con la versione ULTIMATE. Ha detto "chi la compra avrà qualcosa in più..." ma poi si è persa in un bicchiere d'acqua! CHi ha creduto in MS in questo senso ne è rimasto deluso e sono scelte che si pagano, IMHO. Il dreamscene esiste solo in inglese (forse ora lo hanno tradtto) e funziona peggio dei tanti plug.in simili per XP.

Lo so che può sembrare assurdo ma è così!

   
[ Pagina 1 di 2  - più vecchi ]
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)