Info:

twitter

Ultimi commenti: Comment feed

Tags:

Sponsor:

Archivio 2018:

Giu Mag Feb Gen

Archivio 2017:

Dic Nov Ott Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2016:

Dic Nov Ott Ago Mag Mar Feb Gen

Archivio 2015:

Nov Ott Set Mar Gen

Archivio 2014:

Dic Nov Ott Set Lug Giu Mag Apr Gen

Archivio 2013:

Dic Nov Set Ago Lug Giu Mag Apr Feb Gen

Archivio 2012:

Dic Nov Ott Set Ago Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2011:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2010:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2009:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2008:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2007:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2006:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

The myth of multitasking

willreturn Pensavo fosse SADAE ma invece era multi-tasking. Ho letto da pochissimo questo libercolo che si manda giù in minuti.

Lo consiglio vivamente ha fatto completa breccia nel mio pensiero.

Io ho cominciato seriamente a prendere provvedimenti, cominciando con il comprare un disco orario come quello raffigurato da appendere fuori dalla porta e obbligare tutti a rispettarlo.

O cominciare a predicare come stavo peggio quando ero un ex-multitasker ex-switchtasker.

-quack

Potrebbero interessarti anche:
Commenti (8):
1. 0verture
giovedì 5 febbraio 2009 alle 11:52 PM - unknown unknown unknown
   

Non è vero, tu eri un multifinder che non sapeva cosa findare

   
2. Edward
venerdì 6 febbraio 2009 alle 1:22 AM - unknown unknown unknown
   

Prova con l'ironia: "Io sono multitasking, semplicemente mi serve mezz'ora per switchare task :P" oppure "Sono multitasking quanto il DOS, se non meno: non supporto ancora i TSR ...".

Suggerimento: il libro e' interessante, ma da prendere cum grano salis. Sii equilibrato, non raggiungere gli eccessi del singletasking spinto come l'ora per le mail ("Qualsiasi mail spedita dopo le 15 sara' letta alle 14 del giorno successivo") o le privazioni per raggiungere la massima concentrazione possibile: si lavora per vivere, non si vive per lavorare.

 

Edward

   
3. 0verture
venerdì 6 febbraio 2009 alle 1:48 AM - unknown unknown unknown
   

Io credevo che si vivesse per pagare le tasse...

   
4. Kersal
venerdì 6 febbraio 2009 alle 8:25 AM - unknown unknown unknown
   

@Overture:

infatti. Si vede che gli altri o non vivono in Italia o non le pagano 

   
5. Genky
venerdì 6 febbraio 2009 alle 9:27 AM - unknown unknown unknown
   

Grazie molte del consiglio,

non sapevo della sindrome SADAE e ovviamente ho appena acquistato il libro pensando che un consiglio in piu' non fa mai male.

Recentemente preso dalla disperazione avevo trovato questo in rete

www.tecnoteca.it/.../Time_Management.pdf

Spero sempre che il commento sia gradito.

Ciao

Genky

   
6. il nonno
venerdì 6 febbraio 2009 alle 1:12 PM - unknown unknown unknown
   

Ho sempre applicato questa regola al lavoro: mai rispondere alla email prima di un'ora da quando sono state inviate, di solito in quest'intervallo di tempo un buon 70-80% dei problemi si e' gia' risolto senza bisogno di intervenire, e non sto scherzando, sono risultati di anni di esperienza

   
7. Edward
venerdì 6 febbraio 2009 alle 1:12 PM - unknown unknown unknown
   

@ Kersal:

Se non fosse vero e triste, riderei.

Comunque l'affermazione dipende dalle mie idee, non dalla posizione fiscale (e' regolare, non dico altro): IMHO ottimizzare il tempo non deve spingere agli straordinari, ma consentire di svolgere lo steso lavoro in un tempo inferiore e di impiegare il tempo risparmiato in atttivita' personali.

 

Edward

   
8. paperino
giovedì 12 febbraio 2009 alle 3:42 AM - unknown unknown unknown
   

Oggi ho sperimentato l'interruzione dell'interruzione. La sfiga è non aver avuto uno Stack<Pensiero> a portata di mano, ma in fin dei conti la giornata è stata produttiva.

Totalment OT: sto scrivendo questo commento sul mio G1. Credo che ora la textarea funzioni sulla maggiorparte dei dispositivi portatili (symbian, iphone, winmo, android).

   
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)