Info:

twitter

Ultimi commenti: Comment feed

Tags:

Archivio 2017:

Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2016:

Dic Nov Ott Ago Mag Mar Feb Gen

Archivio 2015:

Nov Ott Set Mar Gen

Archivio 2014:

Dic Nov Ott Set Lug Giu Mag Apr Gen

Archivio 2013:

Dic Nov Set Ago Lug Giu Mag Apr Feb Gen

Archivio 2012:

Dic Nov Ott Set Ago Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2011:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2010:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2009:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2008:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2007:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2006:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Too. Late.

Su segnalazione di Floo, Paul Thurrot ha due parole per Windows 8.2:

Maybe it's time for Windows 8.2. And I have a two-word recommendation for Microsoft for that release: "Start. Menu."

Le mie parole sono invece come da titolo.

Perché se non ci si rende conto che lo scopo primario di un PC è di attaccarlo al ‘device fantastico di prossima generazione’, Windows morirà molto in fretta (altra notizia di oggi: Microsoft ha smesso di vendere Windows 7; se me l’avessero detto ieri sarei passato al Company Store a prendere un paio di licenze…). Infatti questi ‘device fantastici di prossima generazione’ hanno driver per Linux…

La cosa buffa è che i soliti ‘giornalisti visionari’ che tanto mi piacerebbe vedere se scrivessero codice cosa combinerebbero, nel commentare la notizia del fatto che alcune app hanno cominciato a installare bitcoin miners (tempo fa si usava farlo con lo spyware), si auguravano la morte più veloce possibile del desktop. Utenti ed utonti tutti ad usare mirabolanti applicazioni 30” per cose semplici come può essere il calcolo del codice fiscale…

Credo che Windows deve al più presto tornare a fare Windows. Nessuno si sogna di collegare uno di questi device ad un telefono (guarda caso grazie al kernel di WP8 si può tecnicamente pure fare!) eppure questo è quello che MS vorrebbe venderci con Windows uno e trino.

Lo Start Menu ora non basta.

-quack

P.S. non sono un fan di bitcoin, l’esempio è puramente incidentale…

Potrebbero interessarti anche:
Commenti (22):
1. Adriano
venerdì 6 dicembre 2013 alle 8:06 PM - safari 537.71 OS X 10.9
   

Se arriva a dirlo anche Thurrot stiamo messi proprio freschi.

Ma ormai la Larson-Green è stata categorica: "O così o vi attaccate al pirillo... di Ballmer, che io al momento non posso".

A voler scrivere un titolo che riassuma bene la situazione sarebbe: "Il peggior nemico di Windows è Microsoft".

   
2. bondocks
venerdì 6 dicembre 2013 alle 8:07 PM - firefox 25.0 Windows 7
   

Tristemente vero..e se i nuovi gingilli arrivano con driver per Linux vorrà pur dire qualcosa

   
3. floo
venerdì 6 dicembre 2013 alle 8:28 PM - chrome 31.0.1650.63 OS X 10.9.0
   

@Adriano:

Ma ormai la Larson-Green è stata categorica: "O così o vi attaccate al pirillo... di Ballmer, che io al momento non posso".

La Larson-Green continua a dare interviste ma ora non si occupa più direttamente di software, è stata spostata alla divisione dispositivi; sì, proprio quella in cui dovrà scornarsi con Elop. Ora a occuparsi di Windows tout-court (eccetto i server) c'è Terry Myerson, che da quel che ho letto e visto mi sembra a livello mediatico un orso ma tecnicamente anche più incline al feedback. Per Windows Phone Belfiore ci ha messo la faccia in pubblico, ma è Myerson che governava davvero dietro le quinte. Ci stanno mettendo un'eternità, però man mano il sistema sta effettivamente ricevendo almeno le principali funzionalità che gli utenti hanno chiesto sul Web e tramite l'apposito sito UserVoice. Non sarei stupito se con l'anno nuovo ne arrivasse uno simile pure per Windows.

Oltretutto, credo che con Myerson come "Unified Champion" ci siano buone probabilità di uno sviluppo più rapido per entrambi i sistemi (ed è proprio l'obiettivo di MS), non essendoci più una situazione del "qui si fa come dico io e tu ti attacchi" alla Sinofsky. Anche il Papero se non sbaglio aveva parlato qualche volta di come Steven considerasse poco il team WP e non fosse prono alla collaborazione con qualsiasi cosa o persona non fosse sotto il suo controllo.

   
4. Paperino
venerdì 6 dicembre 2013 alle 8:30 PM - firefox 25.0 Windows 8
   

Mah, il gingillo in questione è destinato ad un audience smaliziata, quindi non lo prenderei come esempio del fatto che Linux conquisterà il desktop già l'anno prossimo. Però ad offendere il general purpose in maniera così vistosa si rischia di brutto. Poi magari il GP diventerà un'esigenza di nicchia e allora allargo le braccia... ma nel frattempo perché punire quelli che ancora vi credono in nome di allargare l'audience dei Metro-marchettari? Sì può benissimo avere, in questo rarissimo caso, la moglie piena e la botte ubriaca... riflessi tafazziani?

   
5. Adriano
venerdì 6 dicembre 2013 alle 9:24 PM - Firefox Gecko Windows unknown
   

@Floo

La Larson-Green continua a dare interviste ma ora non si occupa più direttamente di software, è stata spostata alla divisione dispositivi; sì, proprio quella in cui dovrà scornarsi con Elop.

Questa non la sapevo.

 

Ad ogni modo non so voi ma io sono parecchio pessimista per il futuro.

   
6. floo
venerdì 6 dicembre 2013 alle 10:07 PM - chrome 31.0.1650.63 OS X 10.9.0
   

Per il Papero:

Linux, nella sua forma più comune delle distro, non conquisterà il desktop l'anno prossimo. A farlo sarà Google, se deciderà di avvicinare maggiormente Android e Chrome OS.

   
7. Paperino
sabato 7 dicembre 2013 alle 2:14 AM - chrome 31.0.1650.59 Android 4.4
   

Android e Chrome sono walled gardens quindi non general purpose

   
8. floodroid
sabato 7 dicembre 2013 alle 10:14 AM - chrome 31.0.1650.59 Android 4.1.2
   

Potrebbero però decidere di aprire questi giardini, in guerra tutto è lecito. Tanto sul consumer non cambierebbe nulla, sempre su Chrome/Play Store andrebbero, e al contempo farebbero contenta l'utenza enterprise che avrà maggiore libertà.

   
9. Pillo
sabato 7 dicembre 2013 alle 2:43 PM - Firefox Gecko Windows unknown
   

Dicevate le stesse identiche cose anche per Windows Phone e mi sembra che invece stia ingranando... Sembrate dei vietnamiti 20 anni dopo la fine della guerra. Non vi rendete conto che la guerra non è più il desktop e che del desktop non frega più una sega a nessuno. Rimarrà per l'utenza "lavorativa" sotto forma di "app" da lanciare ma morta lì. Almeno fino a quando non ci saranno app uguali o superiori a quelle desktop. Magari con nuovi strumenti di interazione che sostituiranno mouse e tastiera.

Ma poi cosa cambia tra il vecchio start menu ed il nuovo non l'ho mica capito... prima cercavi un programma in menu anni 90 ed ora in un menu orizzontale. Prima cliccati start e scrivevo le prime lettere e poi click sul programma/file che volevi far partire, ora uguale se sei sul desktop e se sei già su start non devi neanche cliccare inizi a scrivere e via... cosa vi manca? Le 100 icone sul desktop? Non sopportate in quadrettoni animati?

Comunque installatevi mint e vivete felici, che vi devo dire? Osx vain quella direzione, Windows in quella direzione, ubuntu va in quella direzione... ma si sà, quelli che vincerebbero la coppa del mondo stanno al bar a chiacchierare, mica ad allenare la nazionale. Loro si ne sanno a pacchi di tattica e calciatori.

 

   
10. Paperino
domenica 8 dicembre 2013 alle 6:15 AM - chrome 31.0.1650.63 Windows 7
   

Pillo stai facendo un po' di confusione. Partiamo dall'analogia: bacata. Perché a differenza dei pochi spettatori che pagheranno il biglietto per una partita dei mondiali, siamo utenti dotati di portafogli. La partita si gioca con il nostro pallone, il nostro contante. Se siamo scontenti perché Win8 non ci piace, succede che a differenza di Win7 che aveva raggiunto una quota globale del venti percento, Win8 nello stesso periodo di tempo rimane fermo a numeri singola cifra (stando all'articolo di Thurrot).

Tra l'altro la storia di Windows genio incompreso era stata propinata dallo stesso Paul Thurrot sin da principio. Se proprio lui ci viene a dire che lo Start Menù adesso è indispensabile, vorrà dire qualcosa?

Infine una puntualizzazione sulle differenze tra Ubuntu/OSX e Windows. Che cambino la shell, sperimentino, girino e rivoltino il calzino cercando di capire dove andrà il pubblico mi sta bene. Windows però è andato oltre: ha semplicemente alienato gli utenti desktop che non chiedevano poi molto (ad esempio Boot to desktop, poi introdotto in 8.1) per motivi non tattici, ma pseudo strategici: spingere artificialmente il mercato delle applicazioni monofinestra a 30". Se "Boot to Desktop" non era disponibile in win8 era solo perché potessero dire "milioni di utenti passeranno dalla vetrina della shell Metro, vucumprà?". E hanno fallito perché sono tornati indietro e nel frattempo non ha comprato nessuno.

ma si sà, quelli che vincerebbero la coppa del mondo stanno al bar a chiacchierare, mica ad allenare la nazionale. Loro si ne sanno a pacchi di tattica e calciatori.

E pensare che a seguire l'analogia io ero parte di una nazionale; sicuramente non da centravanti, probabilmente da aiuto preparatore atletico... avrò qualche diritto acquisito a sbraitare?

 

   
11. floo
lunedì 9 dicembre 2013 alle 8:24 PM - chrome 31.0.1650.63 OS X 10.9.0
   

Dal consiglio al rumor, direttamente nel giro di pochi giorni:

winsupersite.com/.../further-changes-coming-win...

E Thurrott ha una buona media, in termini di rumor azzeccati.

In sostanza, nel giro di altre due release si ritornerà a Windows 7!

   
12. Paperino
lunedì 9 dicembre 2013 alle 10:13 PM - chrome 31.0.1650.59 Android 4.4
   

In 8.3 tornerà di moda il colore.

   
13. bondocks
martedì 10 dicembre 2013 alle 8:43 PM - firefox 25.0 Windows 7
   
   
14. Adriano
martedì 10 dicembre 2013 alle 9:18 PM - firefox 18.0 unknown
   

@bondocks

Io ci credo poco ma hai visto mai che facciano davvero come ha detto Floo

   
15. floo
martedì 10 dicembre 2013 alle 10:57 PM - chrome 31.0.1650.63 OS X 10.9.0
   

Era una delle soluzioni più suggerite e più sensate sin dall'inizio.

Un'edizione orientata sui touchscreen, ARM e x86, priva di desktop o con una sua variante molto limitata.

Un'edizione desktop con app classiche, menu Start e connessi che opzionalmente può avere i vari ammenicoli di Metro.

Ci dovranno impiegare più di due anni per arrivarci, grazie alla cocciutaggine.

Ottima anche l'introduzione di una rinvigorita edizione Enterprise con aggiornamenti più lenti e controllati, cosa che spero venga imitata da Google e Apple; le aziende non hanno bisogno di sistemi operativi che reinventano la ruota ogni anno, quelli piacciono a noi consumatori comuni ma altrove innalzano il già abbondante record di bestemmie dei reparti IT.

Un piccolo umile suggerimento al marketing MS: lasciate perdere il brand Windows 8, ormai è bruciato nonostante le migliorie (a Cesare quel che è di Cesare) di 8.1; questa versione "tripartitica" con menu Start chiamatela Windows 9 e fate in modo che la gente la percepisca come profondamente diversa da 8, un po' come successe con Windows 7 per scavalcare l'infelice nomea di Vista.

   
16. floriano
mercoledì 11 dicembre 2013 alle 1:00 PM - chrome 28.0.1500.71 Linux
   

è proprio vero, il problema maggiore della microsoft si trova al suo interno (e secondo me è colpa dei markettari)....

Aveva il dominio assoluto con windows xp e ha preferito fare quella virata verso vista (e successivamente ha continuato con 7), ha virato nuovamente con l'8 verso l'ignoto..

Dato per scontato che gli utenti sono pigri e hanno poca voglia di cambiare, loro che fanno? rivoluzioni invece di evoluzioni (solo un monopolista se ne frega e fa di testa sua).

Il concetto di evoluzione mi sembra ben chiaro invece nei manager di apple (maxosx in fondo è sempre quello).

In effetti (e mi pare ovvio) questa deriva verso il touch in modo rapido e approssimato è causato da manager che navigano nel buio alla ricerca di nuove fette di mercato inseguendo le mode del momento...


Attualmente in commercio stanno arrivando nuove macchine piuttosto interessanti, l'asus t100 è una di queste (che si sposa bene con windows 8.1) ed è a un buon prezzo, secondo me questa macchina si vende "da sola" senza inutili imposizioni che hanno solo l'effetto di far arrabbiare gli utenti.

Ps. nei pc degli amici molte installazioni di windows8 le ho salvate grazie a classicshell, fossi in microsoft un regalino glielo farei agli sviluppari

   
17. kersal
mercoledì 11 dicembre 2013 alle 2:58 PM - firefox 25.0 Windows unknown
   

Io trovo il menu Windows 8 migliore di W7 e start menu. E con me tanti altri.

Il fatto che nello stesso tempo windows 7 aveva raggiunto il 20% è perchè le alternative erano Windows XP (ottimo ma vecchio)  o VIsta (pessimo benchè nuovo). Oggi un PC di fascia media dura molti più anni di prima e quindi, soprattutto in periodo di crisi, non si cambia. Specialmente le aziende che non ne avrebbero motivo (ciò che gira su 8 gira su 7). A me pare che si leggano in numeri per farli "appattare" con il proprio concetto...

   
18. floo
giovedì 12 dicembre 2013 alle 8:14 PM - chrome 31.0.1650.63 OS X 10.9.0
   

jay-machalani.squarespace.com/.../fixing-windows-8

Ottimi concept e lavoro di ricerca molto approfondito, certo ci sono gli aspetti più condivisibili e quelli meno, ma devo dire che se Windows 8.2 o 9 fosse vicino a tali concept mi interesserebbe molto. Viene offerta una visione collaborativa molto interessante tra i due ambienti (che verrebbero finalmente resi separabili), col menu Start personalizzabile, l'uso di app Metro a finestra e il pin di esse sulla barra delle applicazioni. Alcune utility di Stardock già fanno queste cose, ma in un modo graficamente più raffazzonato rispetto a questi concept.

Make it happen, Microsoft.

   
19. FOLBlog
sabato 11 gennaio 2014 alle 7:25 PM - chrome 534.30 Android 4.3
   

Sono un po' perplesso.
Si parla dei difetti di Windows 8 senza tener conto -così mi pare- che esiste StartIsBack.
Voglio dire che l'interfaccia ModernUI può essere bypassata in modo del tutto trasparente per l'utente.
Si può usare Windows 8 senza rendersi conto che esiste ModernUI.
Tra l'altro la versione di StartIsBack per Windows 8.1 ha introdotto anche miglioramenti.
Io è da un pezzo che non installo Windows 7 preferendo Windows 8 in coppia con StartIsBack.

Piuttosto parleri della procedura di aggiornamento da 8 a 8.1.
Ma cosa si fuma in Microsoft ora per arrivare a pensare che la soluzione migliore sia costringere al download di oltre 3 Gb di dati per ciascun pc da aggiornare?
Certo si può aggiornare dalla ISO.
Ci avete provato?
Perché per aggirare il problema che il seriale di Windows 8 non viene riconosciuto valido occorre una farraginosa procedura.

   
20. floo
domenica 12 gennaio 2014 alle 10:47 PM - chrome 31.0.1650.63 OS X 10.9.1
   

Dopo tanto tempo trovo un punto d'accordo con FOLblog.

La procedura d'aggiornamento è insensata, cosa costava a MS fare in modo che l'installer di 8.1 riconoscesse pure le chiavi di 8, dal momento che l'aggiornamento è gratuito?

Oggi pomeriggio volevo aggiornare un po' per sfizio il netbook da 7 a 8.1, avendo la licenza dormiente da più di un anno dopo che il Vaio è finito nel paradiso dei PC.

Leggo come fare... Scaricare sia l'installer di 8 che quello di 8.1, avviare per primo quello di 8, mettere la chiave, iniziare il download, sospendere all'1%, chiudere l'installer di 8, aprire quello di 8.1 e fargli riprendere il download.

E nemmeno si riesce alla prima volta, al secondo tentativo ha iniziato a scaricare. Poi il netbook ha deciso di spegnersi di botto non so per quale motivo e ho lasciato perdere, anche perché erano quasi le 18 e stavo cercando di sistemarlo dalle 13 (ho dovuto combattere tra aggiornamenti di 7 e disco da svuotare). Ma anche se fosse andato a buon fine il download, non era affatto detto che poi l'installazione sarebbe filata liscia, soprattutto al momento di attivarlo.

Invece di semplificare la procedura, l'hanno ulteriormente complicata; tra l'installer di Windows e quello di OS X c'è ormai una gara a chi fa più cagare versione dopo versione.

Cambiando argomento...

Thurrott è di nuovo all'attacco:

winsupersite.com/.../threshold-be-called-window...

Nell'articolo su Threshold va ancor più duro che nei precedenti, su Microsoft.

La comunità MS però ha già ottenuto la sua vendetta: come nel migliore dei contrappassi, Thurrott ha ricevuto l'appoggio dai fanboy Apple che tanto odia, incluso Gruber

   
21. FOLBlog
mercoledì 22 gennaio 2014 alle 9:51 AM - chrome 31.0.1700.0 Windows 7
   

Aggiungo un'altra esperienza.

Installato Windows 8 Pro aggiornamento (VUP).

Attivato utilizzando il product key.

Effettuati tutti gli aggiornamenti segnalati da Windows Update e (per sicurezza) anche le app.

Lo Store NON segnala la presenza dell'aggiornamento a Windows 8.1.

Tento la strada del (farraginoso) trucco per aggiornare usando la ISO.

Niente da fare.
Come inserisco il product key ottengo il messaggio:

"questo codice product key non può essere usato per installare una versione definitiva di windows 8".

Non so il perchè. 

In sostanza, su questo PC sembra impossibile installare Windows 8.1:

- il product key di Windows 8 non viene accettato

- l'utente non possiede un product key di Windows 8.1

- Forse sarebbe possibile utilizzare per l'installazione uno dei producy key temporanei messi a disposizione da Microsoft; ma poi, se l'aggiornamento andasse a buon fine,  ci sarebbe il problema di cambiare product key e riattivare Windows 8.1 utilizzando l'unico product key a disposizione (quello per Windows 8).

Sinceramente, in un periodo in cui basta un tap per effettuare un aggiornamento, non riesco ad immaginare nulla di peggio.

   
22. FOLBlog
mercoledì 22 gennaio 2014 alle 10:02 AM - chrome 31.0.1700.0 Windows 7
   

Per non lasciare nulla di intentato, ho provato ad utilizzare il trucco di cui sopra utilizzando il product key  fornito da Microsoft per avere un breve periodo di prova per poi, ad aggiornamento effettuato, vedere se sarei riuscito a cambiarlo inserendo quello ufficiale in possesso dell'utente.

Stavolta il produck key funziona ma dopo un attesa di qualche secondo ottengo il messaggio:

"Non riesco a connettermi in questo momento. Controlla la connessione ad Internet e riprova".

Ovviametne la connessione Internet è in piedi e funziona perfettamente.

Ho pensato ad un problema ai server (?) di Microsoft ed ho tentato più volte nell'arco delle ultime 24 ora.
Sempre stesso messaggio.

Non ho parole....

   
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)