Con l’uscita della nuova versione appena sfornata di Windows 10 e con il persistere dei miei guai, ho deciso di affidarmi al formattone.Image result for disk format animation

Sinceramente, sono davvero scocciato che:

  1. aprire un file JPG sia diventata un’operazione che richiede un reboot
  2. trovare installate applicazioni che io non ho mai chiesto, Minecraft, OneDrive, Candy Crush. Mi sembra di aver comprato un Sony qualsiasi e invece si tratta della versione PRO di Windows 10
  3. spegnere l’antivirus sia un’operazione che tocca fare ad ogni riavvio. Questo dopo aver notato quante risorse assorbi il suddetto a PC “fermo”. Se vi volete far del male, lanciate ProcessExplorer e fermatevi a guardare

Io tento l’opzione nucleare. Dopo di questo non saprei proprio quale sia il meno peggio tra un Hackintosh, l’obsoleto Windows 7 e questa merda di OS che sembra disegnato per mettersi di traverso.

-quack

P.S. la scorsa settimana si è fulminato l’SSD del laptop della formichina. Aveva poco più di un anno e non avevo ancora preparato il piano di backup. È il secondo SanDisk Ultra II a stendere le penne in pochi mesi. Ero davvero tentato di sostituirle Windows con Chrome… sarà per la prossima volta e con un device supportato (ChromeBook).