Certe volte essere italiani è davvero umiliante. Un esempio eclatante è andare alle poste e trovare il commesso simpatico che ti dice: «Lo manda in Italia? Sa che l’Italia è il paese con il più alto numero di pacchi mai arrivati a destinazione?». Verissimo anche se devo ritenermi fortunato con 2 pacchi “scomparsi” ed uno semplicemente “manomesso” in dieci anni. Senza poi contare il servizio doganale che applica dazi e tasse in maniera totalmente casuale.

Oggi stavo cercando un carica-batterie da tavolo per il mio G1: la batteria si scarica molto velocemente e leggevo in vari forum che alcuni telefonini sono stati venduti con batterie difettose e T-Mobile prontamente mi ha mandato una batteria di rimpiazzo. Il mio fornitore preferito per accessori per cellulare rimane ebay, con prezzi assurdamente bassi e consegna a domicilio per pochi soldi davvero. Nella mia ricerca oggi mi sono imbattuto in un venditore in Hong Kong che spedisce in tutto il mondo, Italia compresa. Ma con un avvertimento molto chiaro per chi acquista da e solo dal Belpaese:

ATTENTION! To all Italian Buyers

THIS IS A SERIOUS MATTER AND IT IS FOR MUTUAL BENEFIT. PLEASE READ IT CAREFULLY.
We DO NOT ship to Italy UNLESS all buyers from Italy agree to receive their ordered items LATE. As far as we are selling, it takes over one month to Italy. Please kindly do not bid any items from us unless you are patience enough. If you are not and open a dispute for complaining non-receipt, I have no other ways to do except leaving negative feedback to you. PLEASE THINK TWICE BEFORE YOU ARE GOING TO BUY. Thank you very much for your attention.

Il venditore ha una reputazione con il 99.2% di feedback positivi. Sono pronto a scommettere che buona parte del 0.8% dei compratori che ha avuto da ridire provenga dal natìo suolo.

Perché il paese dei cachi è il paese dei cachi.

-quack