Ci sono tanti buoni motivi per festeggiarla come una buona notizia, alcuni sono elencati in questo post di Raffaele Rialdi.

Certo è che i sostenitori della "libertà" non l'hanno presa bene visto che han sperato fino all'ultimo in un pesce d'Aprile e che di standard ne fosse imposto solo uno; stesso stile polemico, con cui la notizia è stata anticipata anzi tempo da Michiel Leenaars, guarda caso membro della OpenDoc society e molto più preoccupato per l'impatto che questo avrà sull'adozione del formato concorrente ODF che di meriti tecnici. Mi chiedo come la prenderà Rob Weir per l'occasione ancora stranamente silenzioso.

-quack

Technorati Tags: