Sono sicuramente di parte, ma quando leggo certi articoli mi viene da pensare che Windows è la piattaforma più friendly Piattaformache ci sia. I miglioramenti apportati con il rilascio dei prodotti 2008 sono notevoli:

Building Great AJAX Applications from Scratch Using ASP.NET 3.5 and Visual Studio 2008 (devo ammettere che AJAX non mi piace, ma vedere questa demo me lo ha fatto apprezzare un po')

ASP.NET MVC Preview 2 (Model View Controller + ASP.Net = mix esplosivo). Qui c'è uno screencast molto carino ad opera di Scott Handelman; qui un tutorial abbastanza completo anche se potrebbe essere datato (ASP.NET MVC è ancora in beta)

IIS 7 - Il "solito" ScottGu parla dei nuovi benefici qui, qui e qui. La feature che vale il prezzo del prodotto (tipica espressione americana) è l'integrazione a livello più basso di ASP.Net; per intenderci si può scrivere un HttpModule per intercettare ad esempio applicazioni PHP (esempio: scrivere un Url rewriter in C# per applicazioni PHP)

ADO.Net Entity Framework (in dirittura di arrivo) descrivibile come (Hibernate+++++). Una rivoluzione Coopernicana all'accesso ai dati derivato dalle ceneri di WinFS e ObjectSpaces (e per cui c'è del mio! ) Ne parla Mike Pizzo, architetto, in questo podcast di Hanselman

Ed infine Visual Studio 2008 ed il Runtime 3.5 e le LINQ, altro piccolo ingrediente della rivoluzione di cui sopra. C'è tantissimo materiale a riguardo, i Linq provider abbondano per cui non mi spreco in link banali; ma vorrei segnalare un post di Miguel de Icaza in cui parla di Matt Warren e del percorso lungo e tortuoso necessario per arrivare al Runtime 3.5. Il consiglio, per chi è appassionato di linguaggi di alto livello come Java, è di dare un'occhiata a Visual C# 2008 Express.

Sinceramente, data la mia microscopica esperienza basata su qualche lettura e qualche piccola tentata "modifica" di WordPress precocemente abbandonata, ho l'impressione che l'equivalente stack LAMP sia abbastanza indietro. Se interessa posso spendere due parole anche su questo. Per una volta, ha ragione Steve Ballmer .

-quack

P.S. nel mio piccolo, ho avuto la fortuna spacciata di lavorare sia a fianco di Mike che di Matt