Nolan Bushnell l’ha sparata grossa:

“There is a stealth encryption chip called a TPM that is going on the motherboards of most of the computers that are coming out now,” he pointed out

“What that says is that in the games business we will be able to encrypt with an absolutely verifiable private key in the encryption world - which is uncrackable by people on the internet and by giving away passwords - which will allow for a huge market to develop in some of the areas where piracy has been a real problem.”

La notizia è stata riportata su P.I. e sinceramente la reazione, non tanto dei troll del forum quanto dell’insolito duo, la stavo aspettando. Era da un po’ che non mi cappottavo così tanto dalle risate.

Primo perché il cosiddetto esperto non ha neanche capito che Nolan l’ha sparata davvero grossa: immagino che anche Nolan sia cascato vittima di pessima informazione.

Secondo perché la reazione è davvero esilarante:

Eh sì, perché da qualche anno a questa parte sembra che noi oppositori del Fritz Chip siamo rimasti vittima del nostro stesso successo.

Un grande. Da domani comincio a postare di un eventuale attacco alieno alla terra e sperare di cavarmela qualche giorno dopo dicendo che gli alieni hanno avuto paura di Paperino, capace di sgominare il loro piano. Ma la cosa che mi fa sorridere di più è il vizietto di ridurre tutto in “politica”. Non è più una questione di sicurezza/integrità/quello che si vuole, ma di Open Source vs. Closed Source:

inutile creare blindature quando non c'è niente da proteggere.

Mmmh qualcuno dovrebbe spiegare che proteggere i dati aziendali non è “proprio niente”, soprattutto se l’azienda è un’agenzia governativa e su qualche laptop trafugato potrebbero esserci mie informazioni personali. Ancora:

Nessuna software house e nessuna game house può competere con concorrenti che sono centinaia di volte più grandi e veloci e che rilasciano i propri prodotti gratis.

[...]

il software commerciale e le software house devono intervenire quando, per un motivo o per l'altro, la comunità degli utenti non è in grado di sopperire autonomamente alle sue esigenze di sviluppo software.

Decisamente esilarante.

-quack

Technorati Tags: