A letto con il nemico

Microsoft e Yahoo hanno finalmente stretto un accordo estremamente interessante. È curioso notare quanto il caso, nella forma del rifiuto di Jerry Yang, abbia dato un pesante contributo all’esito attuale della trattativa. Avesse accettato l’offerta chissà come sarebbe stato Bing. L’affare conclusosi è molto più convincente di quello di allora, su cui avevo comunque un po’ di dubbi: se prova fosse necessaria, anche stavolta Google si lamenta che “looked likely to be negative for competition and for consumers” (fonte). Interessante, vero?

Intanto i rapporti tra Apple e Google si incrinano sulla faccenda Google Voice (detto tra parentesi: applicazione mooolto, mooolto interessante). Qualcuno ci scherza su, ma la faccenda è seria: tra consumatori (Google) e fornitori/soci (AT&T), Apple sembra avere un occhio di riguardo per questi ultimi anche se il servizio fa così cagare da aver spinto un utente inc*zzato a creare un video molto spiritoso. Immaginarsi poi la faccia del developer lead di Google Voice per iPhone quando ha ricevuto la chiamata di Apple sulla falsa riga di questa. Altrettanto interessante, vero?

Insomma dopo aver passato la notte a letto con Apple, ed aver tentato il ménage à trois con Yahoo, Google a scoprire il sapore del risveglio amaro. Che sia arrivata l’ora di vedere in fumo stupide alleanze anti-zanzare?

-quack

P.S. OSX ancora bucato con estrema facilità. Fossi al posto dei ricercatori mi vergognerei davvero tanto a continuare a sparare sulla croce rossa.

Potrebbero interessarti anche:
Commenti (9):
1. TroUblE
giovedì 30 luglio 2009 alle 8:25 PM - firefox 3.5 Windows Vista
   

Ahahah! Ormai Apple si arrampica sugli specchi,  Google fa l'indifferente "Super Partes". Mamma Microsoft ha fatto Bing-o nel vero senzo della parola...tra un pò bisognerà inventarsi qlks di esagerato per contrastare Ballmer

   
2. floo
giovedì 30 luglio 2009 alle 8:39 PM - firefox 3.5.1 Windows 7
   

Personalmente, fossi in Microsoft ci andrei ancora a letto con il nemico. Per come sta diventando Google, non è proprio insensato cercare qualche punto di accordo con Apple...

USA e URSS, acerrimi nemici politici ed economici, si allearono per affrontare un nemico comune, troppo pericolo.* Potrebbe, informaticamente, succedere tra MSFT ed AAPL.

* Lungi da me paragonare Google alla Germania nazista, è qualcosa di totalmente insensato e folle. Più in generale, la frase rappresenta un paragone per far capire che spesso è meglio affrontare un nemico comune da alleati, invece che scornarsi lasciando il terzo a godere.

   
3. dovella
giovedì 30 luglio 2009 alle 8:51 PM - chrome 2.0.172.37 Windows 7
   

Paperino

Secondo me nella vita per avere successo in un settore devi avere forti capacità , ma ad un certo punto le capacità finiscono il proprio ruolo e subentra il fattore C.

CULO ,  o forse Tattica lungo termine con apparenti rifiuti.

Manco Bill G. era d'accordo ad acquistare Yahoo per quella cifra, e fortunatamente ( o forse di comune accordo chissà ) J. Yang ha rifiutato quella montagna di soldi che avrebbe potuto portare forse di questi periodi la società in vere difficoltà .

Io sono stato sempre contento che quell'affare non si concluse con l acquisto, Yahoo poteva avere quello che voleva ma di certo non vale quei soldi .

Per quanto riguarda APple io non riesco a capacitarmi come questa società sia ancora aperta oggi che a differenza di Microsoft il fattore C in Apple è molto piu alto di questi tempo (ma la pacchia finirà )

Se volte farmi un favore personale TUTTI i miei amici

Votate qui scrivendo  WIndows Mobile

 

Grazie

 

   
4. 0verture
giovedì 30 luglio 2009 alle 8:54 PM - firefox 3.5.1 Windows 7
   

L:o sapevate che se fate il jailbreak all' iphone siete dei terroristi ?

http://www.tomshw.it/news.php?newsid=19001

   
5. OTTO
venerdì 31 luglio 2009 alle 1:31 AM - firefox 3.5.1 Windows Vista
   

L' accordo è interessante oltre che la soluzione migliore per entrambe le società è vero che google è forte ma ha un unica fonte di guadagno se gli si da fastidio nel advertising lo risentono fortemente.

Per quanto rigurda Google-Apple è evidente che presto o tardi si scontreranno la colla che li tiene insieme adesso è Schmidt e prima o poi mollerà Apple o sarà costretto a farlo e a quel punto ci sarà da ridere...

   
6. vik
venerdì 31 luglio 2009 alle 10:00 AM - firefox 3.5.1 Windows XP
   

Secondo me la cosa più divertente di questa storia è la motivazione con cui Apple ha bocciato Google Voice:

Copia una funzione che nell'iPhone c'è già: il telefono

Certo come no... Infatti non lo sa nessuno che chiamare overIP non conviene assolutamente rispetto alle tariffe telefoniche standard. Alle fine Apple dimostra che... Think different. Think Android.

   
7. 0verture
venerdì 31 luglio 2009 alle 11:01 AM - firefox 3.5.1 Windows 7
   

Copia una funzione che nell'iPhone c'è già: il telefono

Ma non lo sai che il telefono è un'invenzione di eppol e che gli altri hanno fotocopiato ?

Mi chiedo solo cosa succederebbe se microsoft bloccasse lo sviluppo di programmi per windows con la stessa scusa. Esiste già l'editor di testo quindi niente notepad++, esiste già paint quindi niente photoshop, esiste già ie....

   
8. Enrico FOLBlog
venerdì 31 luglio 2009 alle 9:58 PM - firefox 3.5.1 Windows 7
   

Complimenti Papero.

Ottimo articolo.
Sei in splendida forma a quanto vedo!

   
9. dovella RTM
venerdì 31 luglio 2009 alle 10:22 PM - chrome 2.0.172.37 Windows 7
   

Sta in ferie

   
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)