Info:

twitter

Ultimi commenti: Comment feed

Tags:

Sponsor:

Archivio 2018:

Lug Giu Mag Feb Gen

Archivio 2017:

Dic Nov Ott Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2016:

Dic Nov Ott Ago Mag Mar Feb Gen

Archivio 2015:

Nov Ott Set Mar Gen

Archivio 2014:

Dic Nov Ott Set Lug Giu Mag Apr Gen

Archivio 2013:

Dic Nov Set Ago Lug Giu Mag Apr Feb Gen

Archivio 2012:

Dic Nov Ott Set Ago Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2011:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2010:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2009:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2008:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2007:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2006:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Installare una webcam integrata

Sull "mio" nuovo fiammante Sony Vaio la webcam è l'unica periferica non riconosciuta al volo da Vista (anche il lettore di impronte lo è, ma ormai non mi sorprendo più di tanto). Siccome - coincidenze delle coincidenze - anche il 'donzo proprio due giorni fa parlava di installazione di webcam integrata per l'Asus su Ubuntu, ecco un post che mette a confronto Vaio+Vista con Asus+Ubuntu. Chiaramente, essendo un confronto tra mele ed arance, non mi pronuncio su quale ritengo sia l'elemento di complicazione (decisamente è colpa dell'Asus Stick out tongue)

È un post scherzoso (anche se le istruzioni sono vere, almeno per quanto io entienda lo spagnolo), dedicato al rilascio del Gibbone, visto che di provare l'ultimo ritrovato tecnologico di Canonical proprio non mi va più, anche se muoio dalla curiosità di sapere se almeno in questa versione i mouse PS2 virtualizzati funzionano. Smile

Vista + Vaio SZ

Installare il driver della webcam per XP

Ignorare il messaggio di warning di PCA

Usare la webcam (sono certo che funziona)
Ubuntu + ASUS A6KM

Aprire una finestra terminale

sudo update-pciids
sudo update-usbids

Verificare che la webcam sia effettivamente quella:

$ lsusb
Bus 005 Device 003: ID 174f:a311

Rimuovere i driver vecchi:
sudo apt-get remove --purge dash

In alcuni casi rimuovere a mano anche le directory:
sudo rm -f /bin/sh
sudo ln -s /bin/bash /bin/sh

Prepararsi a compilare:

sudo apt-get install build-essential bin86 kernel-package \
   libqt3-headers libqt3-mt-dev \
   libncurses5-dev libusb-dev libsane-dev \
   libsane-extras-dev subversion \
   exuberant-ctags camorama

sudo apt-get install dpkg-dev debhelper devscripts fakeroot linda dh-make

Installare il driver del kernel (uno dei due in base al kernel installato; non chiedetemi come si fa a saperlo):
sudo apt-get install linux-headers-generic
oppure
sudo apt-get install linux-headers-`uname -r`

Creare una directory e compilare (ignorando i warning, che a cosa servano non si capisce):

sudo  bash
cd /usr/src
svn co https://syntekdriver.svn.sourceforge.net/svnroot/syntekdriver syntekdriver
cd syntekdriver/trunk/driver/
make driver

in caso di errore forzare la seguente procedura:

cp stk11xx.ko /lib/modules/`uname -r`/kernel/drivers/media/video
depmod -a

Lanciare, via ALT+F2, il seguente comando:
gksu gedit /etc/modules

e aggiungere le seguenti righe al file:
videodev
v4l1-compat
stk11xx

lanciare questo comando per flippare eventualmente l'output della webcam:

modprobe stk11xx hflip=0 vflip=1

Testare la webcam col programma preferito (che funzioni non c'è certezza).

Se qualcuno dei passi non dovesse funzionare, spulciatevi il codice; se c'è (forse).

Non che installare bitlocker su un laptop col BIOS bacato e l'assistenza tecnica di Sony (sono dei geny(*)) sia una passeggiata. Smile Ma anche lì ce l'ho fatta.

-quack

(*) bitlocker è supportato su tutti i PC Sony con TPM 1.2; però su questo laptop è supportato solo Vista Business che peccato non prevede bitlocker per cui sono stato dirottato al supporto Microsoft. In realtà è bastato aggiornare il BIOS.

Technorati Tags:

Potrebbero interessarti anche:
Commenti (33): [ Pagina 1 di 2  - più vecchi ]
4. Vik
giovedì 25 ottobre 2007 alle 12:28 AM - unknown unknown unknown
   

Credo che il "comando" più dannoso sia:

"Se qualcuno dei passi non dovesse funzionare, spulciatevi il codice; se c'è (forse)."

:D

   
5. zakk
giovedì 25 ottobre 2007 alle 1:50 PM - unknown unknown unknown
   

@Vik: visto che quattro comandi prima hai compilato da sorgente il codice direi che c'è :-)

   
6. Scrooge McDuck
giovedì 25 ottobre 2007 alle 11:29 PM - unknown unknown unknown
   

Ohibò, visto che si parla di ubuntu mi pare giusto dire che l'ho provata ieri (no, niente virtualizzazioni, volevo fare una prova fatta bene) e non l'ho trovata affatto male, a livello di usabilità siamo sempre lì però mi è sembrata molto rifinita rispetto a tante altre versioni tra cui quelle precedenti.

E poi ha anche gli effettini sbrilluccicosi di dissolvenze e cazzi vari che devo ancora mettermi lì a disattivare (applaudirò la software house che in fase di installazione permetterà di scegliere tra "mi piace guardare il cubo rotante/le trasparenza/le dissolvenze ecc ecc" e "lascia un window manager sobrio").

Detto questo ha rilevato tutto in modo egregio (e se contiamo che la debian meno di 3 anni fa chiedeva di terminare X e installare i driver nvidia in modalità tutta testuale è un bel passo avanti) quindi non mi lamento.

Ora dovrò perdere le consuete 15 ore per capire come riuscire a vedere la directory e la stampante condivisa su questo pc.

   
7. zakk
venerdì 26 ottobre 2007 alle 11:17 AM - unknown unknown unknown
   

@Scrooge: quanto mi dai per averti fatto risparmiare 15 ore?

linux.html.it/.../condivisione-con-windows-samba

   
8. EnricoG
venerdì 26 ottobre 2007 alle 11:57 AM - unknown unknown unknown
   

Provato ad installare su una partizione del portatile Dell dove ho Vista.

Qualche problema a configurare NeoGrub (ho evitato di installare Grub per evitare problemi a Vista), ma nulla di tragico.

Poi invece problemi veri per usare il monitor da 20" esterno come monitor principale tenendo spento quello integrato.

L'unica cosa che sono riuscito a fare e' usare il monitor del portatile come principale e quello esterno come estensione del desktop, peccato pero' che non abbia voluto saperne di settare due diverse risoluzioni per i due monitor.

Da questo punto di vista c'e' ancora tanto da fare, sara' forse in parte colpa del driver nVidia, ma se non posso usare i monitor come desidero significa che siamo ancora ben lontani dall'usabilita' di Windows che invece il secondo monitor l'ha riconosciuto istantanemanete settando la giusta risoluzione in automatico e permettendo di cambiare i settaggi con un click.

   
9. Paperino
venerdì 26 ottobre 2007 alle 4:51 PM - unknown unknown unknown
   

Il problema di Ubuntu è che nel 1999 Bill Gates scrisse una mail... Stick out tongue

   
10. zakk
venerdì 26 ottobre 2007 alle 5:32 PM - unknown unknown unknown
   

@Paperino: BRAVO! Finalmente qualcosa di (parzialmente) giusto ;-)

Uno dei problemi di Linux (non è ancora perfetto, gh...) sono le politiche di specifiche chiuse che spesso Microsoft ha spesso e volentieri imposto ai suoi "partner commerciali"... Questo ha impossibilitato (o reso infinitamente più difficile) lo sviluppo di molti driver per Linux...

   
11. Blackstorm
venerdì 26 ottobre 2007 alle 5:40 PM - unknown unknown unknown
   

@EnricoG:

Guarda, io ho installato Ubuntu sul mio pc, e GRUB non mi dà problemi...

   
12. Chris
venerdì 26 ottobre 2007 alle 6:11 PM - unknown unknown unknown
   

Saranno anche inutili la metà dei comandi,ma sta di fatto che tutta sta usabilità io ancora non ce la vedo. Certo son stati fatti passi avanti e secondo me andrà sempre meglio,ma al momento Ubuntu,sebbene non mi dispiaccia e l'ho installata sul fisso,non è ancora qualcosa che mi fa impazzire.

   
13. FDG
venerdì 26 ottobre 2007 alle 6:29 PM - unknown unknown unknown
   

Secondo me è solo una questione di supporto hardware. Se fosse già supportata, magari con l'aiuto del produttore, la webcam sarebbe già riconosciuta all'installazione del sistema.

Però... c'è un però...

Cosa succede se la metto dopo?

   
14. Paperino
venerdì 26 ottobre 2007 alle 6:40 PM - unknown unknown unknown
   

zakk:

la mia era una battuta, sono di ottimo umore (per il nonno: oggi abbiamo superato i 35; forse quando tra pochi mesi varco anche io i 35 e saremo sotto natale, la tua previsione si avvererà; evviva evviva per il primo "primo quarter" di esplosione dal 1999).

In realtà penso che non sia tanto un problema di specifiche, quanto di qualità del codice. Per far funzionare l'ibernazione con Ubuntu ci sono voluti 9 anni (altra coincidenza storica) e se leggi il mio post sul tema la differenza tra spegnere e ibernare è solo software. E che software! Big Smile

   
15. Scrooge McDuck
venerdì 26 ottobre 2007 alle 7:39 PM - unknown unknown unknown
   

> @Scrooge: quanto mi dai per averti fatto risparmiare 15 ore?

linux.html.it/.../condivisione-con-windows-samba

Aspetta a cantar vittoria, l'ultima volta che ho provato ero su vmware e non vedeva le cartelle condivise neanche a piangere in cinese (dopo mezz'ora ho comunque concluso supponendo che potesse essere colpa di vmware anche se ci credevo molto poco e tra l'altro i vmware tools facevano più danni che altro, segno che ci sono ancora molti passi da fare (suppongo li abbiano testati su altre distro)).

   
16. zakk
venerdì 26 ottobre 2007 alle 8:16 PM - unknown unknown unknown
   

@Paperino: anch'io oggi sono di ottimo umore :-)

Ti invito però a non fare di tutta l'erba un fascio parlando della qualità del codice: potrebbe essere che il codice che gestisce il suspend su Linux faccia schifo. Ma non puoi estendere il ragionamento a tutto il codice di Linux (anche perchè il suspend viene gestito da un'applicazione in userspace)

---

Ribaltiamo la situazione: ad esempio alcuni giochi D3D girano meglio sotto Linux emulati da Cedega che sotto Windows. Con qualità grafica identica.

Ergo forse lo scheduler (o qualche altra porzione di codice) di Windows ha una qualità di codice inferiore rispetto a quello di Linux, ma non mi sembra giusto estendere il discorso a tutto il codice di Windows :-) (anche se ne sarei tentato, gh...)

   
17. Paperino
venerdì 26 ottobre 2007 alle 9:56 PM - unknown unknown unknown
   

Non tendo a generalizzare (poi da che pulpito Smile).

   
18. EnricoG
sabato 27 ottobre 2007 alle 12:10 AM - unknown unknown unknown
   

Paperino, riguardo a VirtualPC, seguendo le istruzioni che trovi qui www.woodwardweb.com/.../000387.html

riesci a installer Ubuntu e fargli usare il mouse in emulazione PS/2.

   
19. Chris
sabato 27 ottobre 2007 alle 12:13 AM - unknown unknown unknown
   

il discorso sta tendenzialmente degenerando nel solito "chi ce l'ha più lungo"... informaticamente parlando :-D

   
20. FDG
sabato 27 ottobre 2007 alle 12:20 AM - unknown unknown unknown
   

La qualità del codice di Ubuntu si può facilmente verificare.

   
21. EnricoG
sabato 27 ottobre 2007 alle 12:22 AM - unknown unknown unknown
   

@Blackstorm

avevo letto che se si installa GRUB sull'MBR questo causa problemi allo Sleep mode di Vista (cosa per altro plausibile) quindi onde evitare sul nascere ogni eventuale noia ho preferito usare NeoGrub che infatti funziona a meraviglia e che si integra in maniera trasparente con il boot manager di Vista.

   
22. Chris
sabato 27 ottobre 2007 alle 12:22 AM - unknown unknown unknown
   

@FDG: oddio anche essendo un guro di C++ (ora non so in cosa sia scritto Ubuntu) verificare "facilmente" le milioni di righe di codice la vedo dura :-D o no? Ditemi voi eh,sono ignorante in materia

   
23. Blackstorm
sabato 27 ottobre 2007 alle 2:41 AM - unknown unknown unknown
   

@EnricoG:

Mah, guarda, a me non pare che abbia dato problemi, ma forse percè vado in hybernate più che in sleep... Cmq, proverò e ti farò sapere... tanto un riavvio mi costa poco :D

@FDG:

Chris ha ragione: il codice facilmente verificabile ce lo hai su un notepad2, non su un kernel. O tu sei uno dei pochissimi fortunati in grado di sapere cosa fanno le righe di codice semplicemente leggendole?

   
24. Paperino
sabato 27 ottobre 2007 alle 2:48 AM - unknown unknown unknown
   

EnricoG:

noto con piacere che il baco del mouse nel kernel non è ancora stato sistemato dopo 6 mesi (ne ho parlato abbondantemente col rilascio della 7.04, ultima versione che ho deciso di provare e il workaround per il mouse è listato anche su questo blog) Strano come i bachi si propaghino in fretta, decisamente molto ma molto più in fretta delle fix.

FDG:

Ti sbagli. La qualità del codice si misura dalla qualità/quantità del "test plan": se devo supportare qualcosa di nuovo quello che chiedo è "fatemi vedere com'è testato". Dubito che "testare ubuntu con un mouse ps/2" - di cui le specifiche son pubbliche e note dal 1983 - faccia parte del test plan. Evidentemente dopo 9 anni è stato introdotto qualche test case riguardo l'ibernazione; però il pulsante "hibernate" è stato appiccicato alla UI già un sacco di tempo fa.

Per fare un esempio di cosa intendo per "testare", così veniva testato il plug&play ai tempi di windows 95: blogs.msdn.com/.../197064.aspx

(20 piedi sono approssimativamente 6.5 metri)

Mentre così si testava lo stack USB di Windows 2000:

blogs.msdn.com/.../197064.aspx?commentId=197468#197468

Che dici, sarà servito a qualcosa per la qualità finale?

   
25. zakk
sabato 27 ottobre 2007 alle 11:47 AM - unknown unknown unknown
   

@Paperino: non credere che cose simili non vengano fatte anche dagli sviluppatori opensource, due esempi:

-ab, apache benchmark, genera un numero insano di richieste HTTP al server web.

-la suite "Linux scheduler benchmark" esiste dal almeno 10 anni e ha dato evidentemente risultati ottimi.

(noterai che su Linux questi test sono molto più sbilanciati su lato server)

   
26. zakk
sabato 27 ottobre 2007 alle 12:01 PM - unknown unknown unknown
   

Correggere il problema con il mouse PS/2 su VirtualPC non è certo una delle priorità degli sviluppatori del kernel visto che su qualunque macchina reale il mouse PS/2 funziona...

(evidentemente l'implementazione su VirtualPC è leggermente fuori standard)

   
27. Scrooge McDuck
sabato 27 ottobre 2007 alle 2:27 PM - unknown unknown unknown
   

Ubuntu vs me 2-1

Incredibilmente viene visto il pc windows in rete ma niente cartella condivisa né stampante, cosa che invece in windows era immediata (soprattutto in Vista).

E questo tralasciando il fatto che 10 secondi fa "add/remove application" ha rubato il focus a firefox facendomi girare abbastanza le palle.

   
28. EnricoG
sabato 27 ottobre 2007 alle 3:48 PM - unknown unknown unknown
   

@zakk,

la tua sul mouse e' una sparata piuttosto grossolana.

Il problema non e' limitato a VirtualPC e anche se lo fosse sarebbe comunque poco "lungimirante" tagliar fuori una fetta di potenziali utenti per un baco del genere, alleviato comunque dal fatto che c'e' il workaround.

   
29. Paperino
sabato 27 ottobre 2007 alle 4:54 PM - unknown unknown unknown
   

Baco sul mouse: aovestdipaperino.com/.../Il-cerbiatto-e-il-topo.aspx

Ce n'è per tutti i gusti, compresi mouse veri su schede madri abbastanza comuni.

Il baco si manifesta anche su VMWare. Se due prodotti concorrenti implementano l'emulazione in maniera identica, forse così fuori standard non è a maggior ragione che si verifica anche su mouse veri.

Se vuoi davvero supportare ubuntu, regala un mouse PS/2 a quelli di Canonical Wink

   
30. Paperino
sabato 27 ottobre 2007 alle 4:57 PM - unknown unknown unknown
   

zakk:

infatti la qualità di apache è molto buona (ti svelo un segreto: testare un server è molto facile; pure troppo via automation). Ma che c'entra un server con zia Tilly e le webcam?

   
31. zakk
sabato 27 ottobre 2007 alle 5:34 PM - unknown unknown unknown
   

Il discorso suonava molto: "noi c'abbiamo il codice buono perchè lo testiamo". Ti ho mostrato che anche Linux ha degli standard di testing :-)

   
32. Paperino
sabato 27 ottobre 2007 alle 6:06 PM - unknown unknown unknown
   

Non hai afferrèto: la mia affermazione non è "nessun pezzo di Linux viene testato". Quello che volevo dire invece è: ci sono pezzi di Linux rilasciati senza essere testati e in generale sono quelli che riguardano la parte desktop (che guarda caso è più difficile da testare). E comunque convieni con me che la qualità si misura dal test e non dal codice coi "commenti geometricamente allineati".

   
33. zakk
sabato 27 ottobre 2007 alle 6:18 PM - unknown unknown unknown
   

> E comunque convieni con me che la qualità si misura

> dal test e non dal codice coi "commenti

> geometricamente allineati".

LOL! (sì sì convengo)

   
[ Pagina 1 di 2  - più vecchi ]
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)