Info:

twitter

Ultimi commenti: Comment feed

Tags:

Archivio 2017:

Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2016:

Dic Nov Ott Ago Mag Mar Feb Gen

Archivio 2015:

Nov Ott Set Mar Gen

Archivio 2014:

Dic Nov Ott Set Lug Giu Mag Apr Gen

Archivio 2013:

Dic Nov Set Ago Lug Giu Mag Apr Feb Gen

Archivio 2012:

Dic Nov Ott Set Ago Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2011:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2010:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2009:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2008:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2007:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2006:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

iPad Mini

La mia azienda mi ha comprato, già da diversi mesi per la verità, un iPad Mini (la versione non retina). Me lo son portato a casa per il weekend e ci ho giochicchiato un po’.

Le mie impressioni sono queste:

  • l’hardware sembra eccellente
  • la durata della batteria mi è sembrata fenomenale: mi son visto due episodi di Games of Thrones, letto mezzo libro su Kindle ed è ancora al 60% e passa.
  • l’interfaccia lascia mooooolto a desiderare. È brutta quanto quella di Windows 1.0 (vista in retrospettiva) e i colori sono orribili. Odio il pastello, capisco che i gusti sono soggettivi, ma credo che sul fatto che sia “brutta” concorderebbe anche Sgarbi (solo per nominare un critico che crede nell’oggettività del bello).
  • mi piace parecchio il formato, effettivamente lo trovo comodo e leggero quanto basta per leggere agevolmente
  • le app (Netflix, HBO) sfruttano appieno il ChromeCast SDK, disponibile per iOS ma non per Windows Phone

Devo dire che se dovessi scegliere tra un 10” con Windows in modalità transformer (tipo Acer o Asus) e un formato più piccolo, sarei perfettamente in bilico. Mi piacerebbe tanto avere una tastiera vera, quelle bluetooth mi preoccupano per la necessità di essere ricaricate. Però anche se mi piace tanto il formato, non so se sceglierei l’iPad: le malignità di Apple, persino peggiori di quelle di Microsoft degli anni novanta, sono pervasive abbastanza da farmi passare qualsiasi voglia. Ad esempio, far finta che c’è bisogno di una carta credito per installare applicazioni gratuite è un colpo davvero basso.

Per non parlare poi del gran calcio nei maroni che è stato forzare il nuovo album degli U2 a tutti gli utenti.

-quack

Potrebbero interessarti anche:
Commenti (11):
1. floo
lunedì 15 settembre 2014 alle 10:09 PM - safari 600.1.8 OS X 10.10
   

L'imporre forzatamente giù per la gola l'album degli U2 è stato un colpo da maestro per il marketing Apple, ha pareggiato persino la genialità con cui Microsoft ha sbattuto la schermata Start di Windows 8 in faccia agli utenti dei PC tradizionali.

Come far incazzare milioni di utenti (sottoscritto incluso) che degli U2 non ne vogliono sapere un fico secco.

Odio quando si dice sempre "Se c'era Steve non succedeva", ma qui c'è tutta la ragione a dirlo, Jobs avrebbe preso i simpaticoni da parte e inchiappettati come aveva fatto col team di MobileMe; anzi, forse una fesseria del genere nemmeno sarebbe arrivata al concepimento.

Ci voleva una laurea in marketing per spiattellarlo piuttosto in prima pagina sull'iTunes Store lasciando all'utente la scelta se "acquistare" l'album gratuito oppure no, senza doversi ridurre al penoso rilascio di uno strumento di rimozione, manco fosse un malware?

E ci hanno smenato pure più di 100 milioni di $ di esclusiva, per questo gran bel risultato, di cui sono certo nemmeno gli U2 hanno beneficiato, facendo la figura degli invasori digitali.

Mi sono tante volte incazzato con Apple, ma stasera nel leggere del nuovo tool ho visto i coglioni cadere per terra.

Scusate il linguaggio da caserma.

Tornando all'iPad mini, è un dispositivo ottimo, ho quello di prima generazione e lo uso con piacere, anche se indubbiamente l'assenza dello schermo Retina e i soli 512 MB di RAM (continuo a pensare potessero perlomeno portarlo in pari con l'iPhone 5 come prestazioni, ma so bene che il marketing Apple viaggia su onde diverse).

La batteria è buona, ma faceva di meglio, nel senso che nei primi mesi era una meraviglia, poi da iOS 7.0.3 ha fatto un calo percettibile; anche lì, ci si può malignamente interrogare se sia voluto o meno, ma alla fine ancora riesce a coprire bene con una strapazzata media pertanto tollero relativamente.

Riguardo iOS, anch'io ero spiazzato, ma poi ci si abitua, guardando sull'aspetto funzionale, la versione 8 in particolare ha finalmente fatto passi dovuti per recuperare lacune ormai troppo evidenti nei confronti di Android.

Se lo ricomprerò?

Forse la prossima primavera approfitterò del trade-in di Apple per uno sconticino facile sul mini di terza generazione, ma al tempo stesso sarei stuzzicato dall'idea di passare a un tablet Windows.

Ho visto già molti miglioramenti in tal senso con la 8.1, e Threshold ha tutte le prospettive insieme a Office Touch per fare il salto di qualità che ci si aspettava in tal senso.

Allo stato attuale direi 70% iOS 30% Windows, con la possibilità per il secondo di salire nel corso dei prossimi mesi; Android, invece, su tablet proprio non riesce ad attrarmi, contrariamente agli smartphone.

   
2. floo
lunedì 15 settembre 2014 alle 10:11 PM - safari 600.1.8 OS X 10.10
   

Due volte "in tal senso", se non ripeto qualcosa in ogni testo non sono contento

   
3. il nonno
martedì 16 settembre 2014 alle 11:37 AM - Firefox Gecko Windows 7
   

gli U2 si sono ridotti a baldracche di quart'ordine...

   
4. floodroid
martedì 16 settembre 2014 alle 12:15 PM - firefox 32.0 unknown
   

Nonno, per i soldi si fa tutto, non me la prendo con gli U2. L'idea scellerata è stata di Apple, convinti di aver fatto la genialità del secolo.

   
5. il nonno
martedì 16 settembre 2014 alle 5:04 PM - firefox 32.0 OS X 10
   

per i soldi si fa tutto

ma anche no

   
6. floodroid
martedì 16 settembre 2014 alle 6:34 PM - firefox 32.0 unknown
   

In un mondo corretto, sarebbe no.
Il problema è quello, purtroppo non viviamo in un mondo corretto.
Bono non è tanto diverso da certa frangia intellettualoide di questo paese, che predica bene ma poi te lo pianta lì dietro non appena vede soldi e fama/potere, un circolo vizioso da cui non se ne esce.

   
7. Paperino
martedì 16 settembre 2014 alle 11:47 PM - chrome 37.0.2062.120 OS X 10.9.4
   

Il silenzio di certi pennivendoli sulla questione U2 è assordante.

   
8. gio
giovedì 18 settembre 2014 alle 9:43 PM - chrome 37.0.2062.120 Windows unknown
   

si è vero la durata della batteria è lunghissima, qualcosa di mai visto.

   
9. floo
giovedì 18 settembre 2014 alle 10:29 PM - safari 600.1.22 OS X 10.10
   

@Paperino:

Il silenzio di certi pennivendoli sulla questione U2 è assordante.

9to5mac.com/.../

Lettura per il weekend, se non ti è già capitata di leggerla

   
10. Paperino
giovedì 18 settembre 2014 alle 10:38 PM - chrome 37.0.2062.120 OS X 10.9.4
   

Quelli che son pagati, in un modo o nell'altro... OK. È difficile sputare nel piatto dove mangi (Mossberg).

Ma quelli che ci venivano a dire che preferivano Linux/OSX/MSDOS perché il DRM di Windows ti faceva cascare il pianoforte in testa, che ne pensano della questione? Quelli che compravano gli emmepitrè da Apple perché tutti gli altri facevano schifo?

Mala tempora currunt...

http://imgur.com/TT3vHyO

   
11. il nonno
giovedì 25 settembre 2014 alle 4:00 PM - firefox 32.0 OS X 10
   

LOL per gli U2

   
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)