Info:

twitter

Ultimi commenti: Comment feed

Tags:

Sponsor:

Archivio 2018:

Giu Mag Feb Gen

Archivio 2017:

Dic Nov Ott Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2016:

Dic Nov Ott Ago Mag Mar Feb Gen

Archivio 2015:

Nov Ott Set Mar Gen

Archivio 2014:

Dic Nov Ott Set Lug Giu Mag Apr Gen

Archivio 2013:

Dic Nov Set Ago Lug Giu Mag Apr Feb Gen

Archivio 2012:

Dic Nov Ott Set Ago Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2011:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2010:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2009:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2008:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2007:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2006:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Nickel and dime

In inglese americano si usa questa definizione per le aziende di servizi intente a spennare i loro clienti anche per importi da 10 (dime) o 5 centesimi (nickel).

È una compagnia nickel&dime quella che prova a fatturarti 2.50$ di mora per un importo di .52cents. È una compagnia nickel&dime quella che ti fa pagare poco meno di 100$ al mese per un piano telefonico/dati ed ha il coraggio di chiederne altri 30$ per il privilegio di fare tethering in maniera ufficiale e limitato a 5GB al mese.

Le reazioni non mancano:

Sooner or later people will learn that an iPhone doesn't really cost 199. (fonte)

I love how AT&T and Apple work together to find a way to charge us for something that costs them nothing. Jerks. (fonte)

Dear AT&T, Stop being fucking douchebags. (fonte)

Potrebbero interessarti anche:
Commenti (7):
1. Sid
martedì 18 novembre 2008 alle 1:39 AM - unknown unknown unknown
   

the last, the better.

   
2. Kersal
martedì 18 novembre 2008 alle 9:38 AM - unknown unknown unknown
   

Cosa c'è di male? Vuoi la bicicletta? Allora pedala!

C'è chi ritiene l'iphone lo strumento perfetto e allora è disposta a pagare qualsiasi cifra per aumentarne le già perfette potenzialità. Fatti loro.

In italia, ad esempio, si pagano dai 10 ai 20 euro in più al mese per avere connessioni ADSL di tipo fast. Tutti sanno che una connessione Fast rispetto ad Interleaved non costa affatto di più perchè è un semplice flag da attivare in remoto. Eppure...

   
3. FDG
martedì 18 novembre 2008 alle 2:18 PM - unknown unknown unknown
   

Le le compagnie telefoniche vorrebbero farti pagare diversamente a seconda di quello che fai, di dove vai, di come usi la tua connessione? Insomma, vorrebbero decidere pure cosa contengono i bit che transitano, su da dove vengono e dove vanno? È una novità?

   
4. Barack dovella
martedì 18 novembre 2008 alle 4:21 PM - unknown unknown unknown
   

@Kersal,

Le perfette funzionalità dell Iphone dove te le sei sognate?

   
5. Barack dovella
martedì 18 novembre 2008 alle 4:22 PM - unknown unknown unknown
   

@Paperino

OT

Ma col colesterolo a 259 che succede? we mettiti a dieta non farci stare in pensiero.

   
6. Paperino
martedì 18 novembre 2008 alle 6:55 PM - unknown unknown unknown
   

@FDG:

Non è una novità ma ci sono anche compagnie telefoniche più oneste. La cosa buffa è che una buona percentuale di clienti scarica tutta la colpa sul provider telefonico, quando per Apple sarebbe bastato mettere la marmellata in un posto più accessibile.

   
7. Kersal
mercoledì 19 novembre 2008 alle 3:36 PM - unknown unknown unknown
   

@Dovella:

oddio...la tua capacità di discernimento tra realtà e ironia si va assottigliando...non è che la questione MAC-PC la stai prendendo troppo seriamente??

   
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)