Info:

twitter

Ultimi commenti: Comment feed

Tags:

Sponsor:

Archivio 2018:

Giu Mag Feb Gen

Archivio 2017:

Dic Nov Ott Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2016:

Dic Nov Ott Ago Mag Mar Feb Gen

Archivio 2015:

Nov Ott Set Mar Gen

Archivio 2014:

Dic Nov Ott Set Lug Giu Mag Apr Gen

Archivio 2013:

Dic Nov Set Ago Lug Giu Mag Apr Feb Gen

Archivio 2012:

Dic Nov Ott Set Ago Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2011:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2010:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2009:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2008:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2007:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2006:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Privacy 101

Giro una notizia che sta passando abbastanza in sordina ma che dovrebbe fare immediatamente il giro del mondo.

Microsoft ha rilasciato l’SDK di U-Prove di cui avevo già parlato in maniera flash in precedenza. La parte più interessante è questa:

It is made available under the BSD open-source license.

Vittorio Bertocci aka Vibro.Net ha intervistato Stefan Brands, il ricercatore dietro questa importante innovazione. L’intervista è estremamente godibile per gli appassionati dell’argomento cryptografia; Vittorio la definisce in una parola sola come cryptopr0n.

Enjoy!

P.S. sempre a proposito di privacy le scuse pubbliche di Google sulla questione Buzz sono esilaranti. The Onion è un giornale satirico, però l’esagerazione caricaturale dell’articolo è davvero minima.

Commenti (6):
1. floo
mercoledì 3 marzo 2010 alle 7:58 PM - Opera 10.50 Windows 7
   

Ancora insisti? Non è Google, è quella cattiva spiona monopolista di Microsoft. Non è in GPL. Non va bene, chissà quali macchinazioni tramano quel maledetto Ballmer e la sua cricca. Google sì che ci vuole bene.

(Viva la BSD, ottima scelta, Microsoft.)

   
2. Gabriele
giovedì 4 marzo 2010 alle 4:03 PM - chrome 5.0.335.0 Linux
   

@Paperino

It is made available under the BSD open-source license.

Ottimo.
Però richiede Visual Studio 2010. Con che licenza è rilasciato VS2010? Ce n'è sempre una versione gratuita o è di prova?

Non sono ironico. Capire le licenze con cui viene distribuito non è semplice dal sito.

Dicono che le informazioni sono nell'EULA. Ma non è che uno può scaricare 2 GB per leggere l'EULA, o no?

@floo

Non è in GPL

Ma in realtà Paperino si è scordato un altro punto a favore.

It is made available under the BSD open-source license, with patent rights granted under the OSP.

La seconda parte della frase è importante e positiva quanto la prima.

   
3. Paperino
giovedì 4 marzo 2010 alle 5:42 PM - firefox 3.6 Windows 7
   

La versione C# richiede VS 2010 (non ancora rilasciato ma liberamente scaricabile in versione RC). Di VS ci sono diverse SKU compresa quella Express che è gratuita. In realtà basterebbe addirittura solamente l'SDK .Net, anche quello gratuito ed immagino con uno sforzo davvero infinitesimale si potrebbe adattare a Mono (anche lì in versione beta in quanto l'SDK fa uso di classi introdotte solo recentemente come ad esempio BigInteger).

   
4. Paperino
giovedì 4 marzo 2010 alle 6:24 PM - firefox 3.6 Windows 7
   

Dimenticavo di aggiungere un paio di cosette:

1) c'è anche una versione Java (mi tappo il naso )
2) magari tutto il codice del mondo fosse come quello di U-Prove. Non perché chi l'ha scritto è bravo, ma perché essendo algoritmi puramente matematici e senza dipendenze con il S.O. sottostante (a parte l'indianità), sono portabili anche in Cobol e Fortran da qualsiasi tabaccaio con licenza

   
5. floo
giovedì 4 marzo 2010 alle 7:51 PM - Opera 10.50 Windows 7
   

Ma in realtà Paperino si è scordato un altro punto a favore.

Ero ironico quando parlavo della GPL Sono contentissimo della BSD, licenza che ritengo, almeno per quanto mi riguarda, migliore della GPL.

   
6. floo
mercoledì 21 aprile 2010 alle 5:02 PM - firefox 20100407 Windows 7
   

We have too many things, including spam!

   
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)