StarCasting

Due anni fa raccontavo quanto fosse stato piacevole scoprire le piacevoli funzionalità di ChromeCasting, l'abilità di donare smart-capabilities a televisori di una generazione fa o modelli tra i meno costosi. Giorni fa ho montato un televisore ricondizionato da $100 in garage per allietare il mio tempo sul tapis roulant: è stata l'occasione per l'acquisto di un secondo ChromeCast dopo aver ponderato a lungo sulle alternative (la migliore lo stick Fire di Amazon, scartata per paura di perdere il telecomando). Sapevo che stavano per uscire altri modelli ma nessuna delle nuove feature è interessante per il mio caso d'uso e si aggiunga il fatto che Amazon vendeva vecchi modelli ad un prezzo scontato... e via!

Ieri, dopo tanta attesa, ho ordinato altri tre dispositivi: due ChromeCast audio, che rendono i cablaggi audio in casa totalmente inutili e uno stick Amazon per la TV. Come già raccontato il plugin di Netflix è stato rimosso da Windows MCE. Ho pensato a lungo ad alternative, ho persino installato Kodi su Windows (mamma mia, l'interfaccia è più dolorosa di una visita dentistica) e alla fine ho ceduto: in questo caso il telecomando è un optional poco opzionale per cui mi son deciso per il dispositivo Amazon. Da una prova rapida il dispositivo è un po' più lento dell'equivalente Google ma un'altra sorpresa positiva, di cui non avevo nessuna aspettativa, è il supporto al protocollo DIAL di ChromeCast e affini. Quindi volendo lo stick Amazon può essere operato anche via Android/iOS/Chrome per Windows.

Ho poi scoperto che c'è una release di Kodi per Amazon Fire Stick che proverò ad usare per accedere alla mia libreria di DVD rippati e se tutto dovesse funzionare decentemente metterò in cantina definitivamente il mediacenter. Resterà da capire come guardare le partite dei SeaHawks ormai l'unico tipo di trasmissione che seguiamo dal vivo ma SiliconDust PVR disponibile su un bel po' di piattaforme sembra essere molto promettente. Se riesco a configurare il tutto a puntino un altro ruolo del mio Windows Home Server viene meno, quello di server per MyMovies che in realtà era già diventato ridondante il tutto semplificando ulteriormente la configurazione IT di casa. Sempre meno Windows ma è davvero un peccato.

-quack

Update: ieri ho comprato il Google Nexus Player via Amazon Prime Now: cosa assurda il prezzo era più basso (di $20, non di poco) di quello nel main store di Amazon. Come si dice da queste parti, un no brainer. L’ho installato e per ora l’esperienza mi sembra semplicemente fantastica. Google è la nuova Microsoft, Android il nuovo Windows (considerando in quante installazioni posso sostituire Windows con Android per i più disparati motivi).

Potrebbero interessarti anche:
Commenti (16):
1. Paperino
giovedì 1 ottobre 2015 alle 11:58 PM - chrome 45.0.2454.99 Linux
   

Non sono il tipo che crede nei boicottaggi e comprerei il Fire Stick di nuovo, però questo mi sembrava ridicolo.

   
2. Snake
venerdì 2 ottobre 2015 alle 12:31 AM - chrome 45.0.2454.101 Windows 7
   

Ho poi scoperto che c'è una release di Kodi per Amazon Fire Stick che proverò ad usare per accedere alla mia libreria di DVD rippati e se tutto dovesse funzionare decentemente metterò in cantina definitivamente il mediacenter.

Piuttosto che usare Kodi, hai valutato l'opzione Plex Media Server + client Plex sul FireTV?

UI mooolto piu` piacevole da usare rispetto Kodi, praticamente plug & play, piu` tutta la serie di automatismi carini di PMS (tipo lo scraping automatico dei metadati dei rip)

   
3. Snake
venerdì 2 ottobre 2015 alle 12:32 AM - chrome 45.0.2454.101 Windows 7
   

tra l'altro se hai Plex anche su telefono, puo` fungere sia da player, sia da controller remoto per pilotare Plex sullo stick (che in quel caso fungerebbe da renderer).

   
4. Paperino
venerdì 2 ottobre 2015 alle 1:14 AM - chrome 45.0.2454.99 Linux
   

Il problema di Plex è che non vogliono (non costerebbe niente a loro!) supportare il formato dei DVD rippati (ISO o folder VIDEO_TS). Se lo facessero, amen.

Oggi ho scoperto Media Browser. Supporta Google ChromeCast e FireTV. Credo supporti i DVD rippati (se ho capito bene) e supporta anche la TV dal vivo via SiliconDust. Se così fosse, amen.

(ero però super eccitato anche dopo aver scoperto il supporto di quasi tutto su Kodi ma poi praticamente mi son ricreduto).

   
5. Paperino
sabato 3 ottobre 2015 alle 8:54 PM - chrome 45.0.2454.99 OS X 10.10.5
   

Ho provato Kodi su Fire Stick e non supporta i DVD rippati (da qualche parte avevo letto invece che li supporta, forse solo su Fire TV?).

Ho provato Emby (Media Browser) che fa transcoding on the fly ed è carino ma alquanto bacato (ne ho trovato uno in pochi minuti, confermato guardando il codice). Dovrebbe supportare la TV dal vivo via DLNA, credo che presto potrò quadrare il cerchio. Che palle però.

   
6. FOLBlog
lunedì 5 ottobre 2015 alle 4:01 PM - chrome 37.0.0.0 Android 4.4.2
   

A volte mi chiedo se, avendo in tuo know how, avrei perso tutto sto tempo alla ricerca del prodotto che mi calza a pennello e non avrei invece (come hai fatto col Blog) optato per metter mano a qualche opensource che si avvicina al mio ideale oppure crearlo ex novo.
In ogni caso, hai tutta la mia stima.

   
7. Paperino
lunedì 5 ottobre 2015 alle 7:00 PM - chrome 45.0.2454.99 Linux
   

In realtà credo di essere molto vicino alla quadratura del cerchio.

Kodi su FireStick supporta i DVD rippati inclusi i menù (e non è banale!). È un casino da lanciare perché le applicazioni sideloaded non possono essere lasciate nel menù principale, ma ci sono soluzioni (llama). Avevo dato permessi di sola lettura, o forse un errore nell'assegnarli, e quando ho dato anche write permissions Kodi ha funzionato. 

Detto ciò:

ho scoperto che Kodi è invece facilmente disponibile per Google Nexus Player (credo). E che essendo puro android supporta anche il PVR che SiliconDust rilascerà, incluso i canali criptati (in futuro, dicono loro). Il tutto senza transcoding on the fly. Se così fosse, ne compro uno per la TV del salotto e tengo il FireStick/ChromeCast per le TV secondarie.

optato per metter mano a qualche opensource che si avvicina al mio ideale oppure crearlo ex novo. 

Credimi non è facile ma non ho abbandonato l'idea del tutto. Se avessi tempo (seeeeee!), lavorerei ad un paio di cosette:

  1. rilasciare una versione leggerissima di Kodi, incentrata solo al supporto dei file offline, così da poter essere rilasciata su Amazon/Google Store. Ci aggiungerei i parental rights fatti bene (con il supporto di uno schedule dell'uso della TV).
  2. sistemare Emby perché il transcoding on the fly è figo ed ho il sentore che in futuro potrebbe servirmi...

Adesso vedo se mi procuro un Google Nexus Player, se scoprissi che il telecomando è a infrarossi potrei aver addirittura fatto tombola (tipo tornare ad usare un telecomando universale per i dispositivi collegati alla TV).

   
8. Paperino
lunedì 5 ottobre 2015 alle 7:00 PM - chrome 45.0.2454.99 Linux
   

In ogni caso, hai tutta la mia stima.

Oh grazie!!

   
9. Paperino
martedì 6 ottobre 2015 alle 6:16 AM - chrome 45.0.2454.94 Android 5.1.1
   

http://imgur.com/nN9Byg4
Anni fa tutta questa tecnologia sarebbe stata made in Redmond

   
10. Paperino
giovedì 8 ottobre 2015 alle 8:30 PM - chrome 45.0.2454.101 Linux
   

Grazie alla morte di Netflix sul mediacenter, si è messa in moto una catena di eventi.

  1. siccome non guardiamo la TV, ho completamente rimosso la TV via cavo dalla mia bolletta. Risparmio netto tra rimborsi aziendali ecc. di un bel po'
  2. Windows mediacenter è stato sostituito da Google Nexus Player + Kodi con funzionalità simili (tranne live TV per ora)
  3. Windows Home Server potrebbe presto andare in pensione anche lui. Adesso mi serve solo per CrashPlan e per il servizio rippatutto. Potrei riscriverlo in Java e sostituire il tutto con una VM Linux da usare in SSH.

Si può dire che sono molto contento. Tra l'altro il riconoscimento vocale del telecomando del Nexus è una figata, i bambini si divertono tantissimo e non c'è da scrivere tanto in quelle fastidiosissime tastiere a schermo

   
11. bondocks
giovedì 8 ottobre 2015 alle 9:26 PM - chrome 45.0.2454.101 Windows 10
   

Mi si è quasi defenestrato il papero da non credere

   
12. Paperino
giovedì 8 ottobre 2015 alle 11:04 PM - chrome 45.0.2454.101 Linux
   

C'era un periodo d'oro in cui MS voleva infilare Windows dappertutto (in soggiorno, nell'armadio, ecc.). Adesso è tutto un fiorire di tablet, quando il mercato è ormai, credo, saturo. Il punto è che anche se son prodotti di nicchia, praticamente superata una certa soglia di adozione, si autofinanziano.

Invece no. Perché autofinanziare qualcosa che non può esplodere non va bene (per carità anche Google e Apple sono colpevoli dello stesso peccato).

Non mi piace la direzione di Windows X anche se finalmente un po' makes sense. I fondamentali (security, quality, ecc.) sono andati a butano. Però potrebbe essere vecchiaia.

   
13. bondocks
domenica 11 ottobre 2015 alle 1:31 PM - chrome 45.0.2454.94 Android 5.0.2
   

Eh adesso non è piu Windows che vogliono ficcare dappertutto
La cosa più seccante è la perdita di controllo ad esempio sugli aggiornamenti che così gestita a tanti sta dando problemi ed è un peccato perché poi 10 funziona bene.
Si prende però delle libertà che prima erano controllate dall'utente. Cosi invece sembra un sistema operativo per idioti.

   
14. Paperino
venerdì 16 ottobre 2015 alle 12:33 AM - chrome 45.0.2454.101 Linux
   

Questo video mostra una cosa molto interessante: 

https://www.youtube.com/watch?v=tJGyyo-zrG8

Kodi come front-end, MythTV come backend (che è molto stabile). Penso che in futuro potrei considerare la TV via cavo, con MythTV che gira sul Cray1 o su una scatoletta che non deve necessariamente stare accanto alla TV grazie al tuner che funziona in rete...

   
15. Floriano
mercoledì 3 febbraio 2016 alle 9:06 AM - chrome 47.0.2526.83 Android 4.4.2
   

ho notato che adesso la  vera innovazione si fa in Cina con hardware con poche limitazioni, ho preso come esperimento un MXQ S85 a 45e (non volevo spendere molto per un esperimento) e non è niente male....

   
16. Paperino
martedì 16 febbraio 2016 alle 3:43 AM - chrome 48.0.2564.109 Windows 7
   

io sto considerando l'acquisto di un micro-PC windows per farci girare gli emulatori. Ho comprato un adattatore USB->DB9 (Joystick Atari) per rendere l'esperienza più genuina...

   
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)