Info:

twitter

Ultimi commenti: Comment feed

Tags:

Sponsor:

Archivio 2018:

Gen

Archivio 2017:

Dic Nov Ott Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2016:

Dic Nov Ott Ago Mag Mar Feb Gen

Archivio 2015:

Nov Ott Set Mar Gen

Archivio 2014:

Dic Nov Ott Set Lug Giu Mag Apr Gen

Archivio 2013:

Dic Nov Set Ago Lug Giu Mag Apr Feb Gen

Archivio 2012:

Dic Nov Ott Set Ago Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2011:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2010:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2009:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2008:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2007:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2006:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Stato dell’unione - 2011

Ieri c’è stata l’assemblea degli azionisti Microsoft. Alla sessione Q&A sono stati assegnati 15 minuti non prolungabili né prolungati che ha lasciato scontenti tutti gli azionisti. In molti stanno cominciare a chiedere lo scalpo di Ballmer, raggiunta la massa critica il processo diventerà inarrestabile. Uno dei commenti più rappresentativi:

"We drove through the snow to get here. He (Ballmer) is talking about tablets and phones as if it were a new thing. Apple's had these things for years. My granddaughters don't even know what Microsoft does. They should treat the owners better than they do."

Cioè. Benvenuti nell’era post-Gates.

I quindici minuti non sono bastati a contenere le fesserie di Ballmer (we are bringing Windows 8 to the phones) e per la prima volta in tredici anni la nuova versione di Windows la vedo nerissima.

<lamentazioni>

Cominciamo dal menu start che è scomparso ed è stato sostituito dalla modern shell. Modern una cippa e scusate il francesismo: prima pigliavo una applicazione e il menù scompariva, adesso mi ritrovo con questa cosa enorme a tutto schermo e che su tre schermi è l’apoteosi del ridicolo. Ho dovuto chiedere, per la prima volta in tredici anni, al mio dev-manager, che non avendo un pazzo da fare è nel dogfooding dalle prime ore, come lanciare una applicazione non listata. Mi dicono dalla regia che secondo qualcuno in alto la mia frustrazione nasce dal fatto che la discoverability è considerate secondaria (è poi la stessa persona che ha rivoluzionato l’interfaccia di Office dicendo che la discoverability è tutto). Clicco su un link in MetroTwitter e anziché aprirsi in IE si apre in IE-Mosh. Bachi a parte (IE-Mosh qualche volta non “raccoglie” il passaggio al volo) rimango perplesso su come si chiude questo nuovo IE: pare resistente persino a ALT-F4. Risultato finale: ho il vero terrore di cliccare il pulsante Start, che sin da Windows 95 era mio amico. Faccio di tutto per evitarlo (Windows+R se ricordo il nome dell’eseguibile; pinno tutto l’indispensabile e meno sulla taskbar).

</lamentazioni>

Allora fatemi capire un po’: bisogna creare una piattaforma per il mondo tablet e scegliamo Windows, scelta discutibile ma alla fine accettabile. Così invece di creare una shell aggiuntiva stile MCE come quando si è trattato di entrare nei salotti delle case, si infila giù per la gola la nuova shell anche a chi non serve perché non ha uno schermo touch, perché è felice con le applicazioni legacy, e per tanti altri motivi. Eppure nel caso di MCE forzare la shell doveva essere la scelta giusta per fare in modo che l’esperienza OOB create dagli OEM fosse quanto più vicina possibile ad un elettrodomestico come per il TiVò, ma in quel caso nisba. Adesso invece esattamente l’opposto.

Per fortuna agli azionisti non hanno fatto provare Win8 e spero caldamente e vivamente che ci sia un cambio repentino e che l’attuale prodotto diventi una SKU (Windows 8 tablet).

Se così non fosse nei prossimi dieci anni, se Ballmer rimane ancora alla guida, ecco quello che succederà:

  • l’enterprise snobberà Win8 come OS per via dell’attrito nell’esperienza utente; sarà peggio di Vista perché Vista era un male necessario per disinfettare la piattaforma dalle applicazioni scritte alla pazzo di pane
  • per la prima volta le enterprise che possono permettersi di scrivere e riscrivere le proprie applicazioni guarderanno altrove (hint: Android). Scrivere per WinRT è leggermente meno complicato che scrivere per Android per una azienda tradizionalmente Windows based. Però non è detto che una azienda debba riutilizzare lo stesso capitale umano, basterà assumere nuovi addetti con esperienza Android alle spalle
  • le applicazioni legacy verranno fatte girare su computer massicci ed eseguite in RDP su questi terminali semi-intelligenti. Ho l’impressione che siamo ad un punto di flesso, che l’HW sta cominciando a diventare troppo potente per l’home/aziendal-desktop computing. Le nuove schede grafiche sono utilizzate già troppo spesso per compiti poco grafici e molto super-computing, vedasi alla voce bitcoin mining. Ovviamente fatte salve le solite eccezioni verticali
  • le aziende grossissime si troveranno a scegliere tra un OS che gira sull’hardware più disparato possibile, open source e quindi apertissimo a vera e propria sartoria informatica e tutto il resto
  • Microsoft diventerà meno rilevante nel settore enterprise come già successo ad IBM, quando gli AS/400 hanno ceduto il passo ai ridicoli PC con MS-DOS

Cosa può fare MS per tornare ad essere rilevante prima di raggiungere il punto di non ritorno? Innanzitutto licenziare Ballmer ed assumere un tecnico: magari un Faggin, un Gates o un Allen qualsiasi. Il tempo stringe, nel frattempo mi godo l’extra garantito dalla volatilità flat delle azioni aziendali.

Potrebbero interessarti anche:
Commenti (75): [ Pagina 1 di 3  - più vecchi ]
46. Courtaud
giovedì 17 novembre 2011 alle 9:39 PM - Opera 11.50 Android 2.3.3
   

@floo:

Longhorn Atto II in arrivo...

[inserisci qui la tua replica]

Speriamo! L'alternativa essendo il portare Otto sul mercato con questa impostazione.

   
47. dovellonsky
giovedì 17 novembre 2011 alle 9:41 PM - IE 9.0 Windows 7
   

Sapessi quello che ha detto il mio dev-manager ieri...

Che ha detto ? 

   
48. floo
giovedì 17 novembre 2011 alle 9:42 PM - safari 534.51.22 OS X 10.7.2
   

Io stavolta non li aspetto. Ho già dato loro fiducia con Vista, pagandola per un anno prima di avere un OS davvero decente. 8 lo salto proprio, essendo andato altrove. Spero che 8 sia di monito anche per Apple: provino a unificare iOS e OS X e non basterà del marketing a evitare il rigetto.

   
49. Emanuele
giovedì 17 novembre 2011 alle 9:49 PM - IE 9.0 Windows 7
   

La Julie è la persona dietro il Ribbon di Office

Ma non era Jensen Harris? E dovrebbe essere sempre lui uno dei "papà" di MetroStyle. O sbaglio?

   
50. Emanuele
giovedì 17 novembre 2011 alle 9:54 PM - IE 9.0 Windows 7
   

Comunque mi sembra che state dando dei giudizi troppo affrettati.

Come il Papero dovrebbe sapere meglio di tutti, Win8 è in fase di sviluppo e Sinofsky stesso dice "..the Developer Preview is focused on building apps, and the core user experience is still under development..."

   
51. dovellonsky
giovedì 17 novembre 2011 alle 9:54 PM - IE 9.0 Windows 7
   
   
52. floo
giovedì 17 novembre 2011 alle 9:56 PM - safari 534.51.22 OS X 10.7.2
   

Il Papero su 8 ci lavora, sa gli sviluppi giorno dopo giorno, vede come si muove il team, può avere una idea molto più compiuta della nostra. Non mi stupisco che uno come lui che può lanci l'allarme: è un pessimo segnale.

   
53. Emanuele
giovedì 17 novembre 2011 alle 10:01 PM - IE 9.0 Windows 7
   

Il Papero su 8 ci lavora, sa gli sviluppi giorno dopo giorno, vede come si muove il team, può avere una idea molto più compiuta della nostra. Non mi stupisco che uno come lui che può lanci l'allarme: è un pessimo segnale.

Il Papero non lavora nel team Core Experience (correggimi se sbaglio)

   
54. floo
giovedì 17 novembre 2011 alle 10:09 PM - safari 534.51.22 OS X 10.7.2
   

Non so in quale feature build lab lavori, ma sicuramente riesce a sapere ciò che si combina anche negli altri, mica si tengono tra loro i segreti, la mano destra deve sapere cosa combina la sinistra se no poi in winmain viene fuori un puttanaio. Se c'è del malumore all'interno del gruppo, impossibile non notarlo.

   
55. dovellonsky
giovedì 17 novembre 2011 alle 10:20 PM - IE 9.0 Windows 7
   

Beh , sicuramente i dev. di Win 8 come il papero, possono accedere alla build del giorno (Credo) .

 

   
56. floo
giovedì 17 novembre 2011 alle 10:23 PM - safari 534.51.22 OS X 10.7.2
   

Certo che possono. Anzi, le creano. Ogni fbl crea la sua build. Le modifiche che si rivelano adatte all'integrazione vanno in winmain. Processo che si ripete ogni giorno.

   
57. floo
giovedì 17 novembre 2011 alle 10:24 PM - safari 534.51.22 OS X 10.7.2
   

Ancor più specifico: ogni sviluppatore può farsi la sua build. Ad esempio, se il Papero ha bisogno di testare una cosa, crea la build 6.2.8150.fbl_dovelavora(paperino).111117-2224 e vede se le modifiche funzionano a dovere.

   
58. Emanuele
giovedì 17 novembre 2011 alle 10:25 PM - IE 9.0 Windows 7
   

 la mano destra deve sapere cosa combina la sinistra

No, in un team di sviluppo non vanno così le cose, è proprio il contrario: ci deve essere una organizzazione del lavoro tale che la mano destra per poter lavorare al meglio deve sapere il meno possibile di cosa fa la sinistra. Poi se uno si interessa a quello che fanno gli altri è un altro discorso.

   
59. Dovellonsky
venerdì 18 novembre 2011 alle 11:46 AM - chrome 15.0.874.120 Windows XP
   

Sto ragazzo dovrebbe sapere qualcosa https://twitter.com/#!/BrandonLive

 

   
60. floo
venerdì 18 novembre 2011 alle 12:46 PM - safari 534.51.22 OS X 10.7.2
   

@Emanuele:

No, in un team di sviluppo non vanno così le cose, è proprio il contrario: ci deve essere una organizzazione del lavoro tale che la mano destra per poter lavorare al meglio deve sapere il meno possibile di cosa fa la sinistra. Poi se uno si interessa a quello che fanno gli altri è un altro discorso.

Ma non rischia poi di diventare un casino, con un sistema operativo? Metti che la funzionalità sviluppata da un team vada a incasinare quella fatta da un altro team, si crea un macello...

   
61. Emanuele
venerdì 18 novembre 2011 alle 2:07 PM - IE 9.0 Windows 7
   

Ma non rischia poi di diventare un casino, con un sistema operativo?

No se il lavoro è stato ben organizzato.

   
62. Dovellonsky
venerdì 18 novembre 2011 alle 5:37 PM - chrome 15.0.874.120 Windows XP
   
   
63. Paperino
venerdì 18 novembre 2011 alle 7:12 PM - chrome 15.0.874.120 Windows 8
   

@Emanuele: Windows non è un progetto software qualsiasi, per cui le tue considerazioni non si possono applicare alla lettera.

   
64. floo
venerdì 18 novembre 2011 alle 7:49 PM - safari 534.51.22 OS X 10.7.2
   

Infatti io so una storia diversa, per Windows. Nessuno fa una cosa senza sapere cosa fa l'altro. Anche perché poi in winmain ci deve arrivare codice decente, le feature dei vari lab non si devono scornare tra loro.

   
65. floo
venerdì 18 novembre 2011 alle 7:50 PM - safari 534.51.22 OS X 10.7.2
   

Sapevo.

Ho sbagliato il tempo verbale, sorry.

   
66. AntonioErre
lunedì 21 novembre 2011 alle 10:01 AM - IE 9.0 Windows 7
   

Secondo me, esagerate, anche se magari il Papero ha informazioni che noi non conosciamo, ancora.
Il problema di Microsoft e suo tallone d'Achille è da sempre il lato consumer, non quello enterprise. Eppure, sul lato enterprise non c'è esattamente alacrità nell'adottare le nuove piattaforme. A tutt'oggi non credo punto che dei quasi 500 milioni di copie vendute di Windows 7 siano anche solo la metà enterprise. Temo che si riducano a un 10% di installati a essere buoni. Pochino pochino.
Poi qui, a mio avviso, bisogna un po' capirsi: non è che forse forse, e la butto li, si fa resistenza comunque ai cambiamenti?
Cos'ha il nuovo menu start di così strano?
Personalmente io non uso più il menu star a-la-xp già da Vista. Cerco i programmi con "cerca". Faccio prima a digitare "pho" per Photoshop che sfogliare il menu start o aprirlo se c'è nell'elenco. Nel desktop non ho nulla, solo il cestino, nella taskbar ho varie cose ma raramente avvio i programmi da li.
Io forse sono un'eccezione ma non ho avuto alcun trauma particolare usando la Developer Preview.
Le uniche cose di cui ho sentito la mancanza sono le app integrate per messaggistica e notifica e anche il marketplace, che bisognerà vedere come sarà fatto.

E' un problema che IE non si chiuda e rimanga "sospeso"? Chiunque ha usato OSX, per esempio, sa che non c'è quest'ansia del collassare le apps con la "x" (anche perché a primo sguardo non si capisce tutt'ora cosa si ha aperto e cosa no), così come sui telefoni.

Sul fatto che Ballmer sia un problema, però, sono d'accordo. Semplicemente non è né un genio, né è adatto ai tempi.
Come dice Marisa Paredes in "Reinas": "Jacinto, lei e io siamo un errore di casting..."

   
67. Dovellonsky
lunedì 21 novembre 2011 alle 4:21 PM - chrome 15.0.874.121 Windows XP
   

E' un problema che IE non si chiuda e rimanga "sospeso"? 

Te lo dice un Windows Mobile power user (Nota bene, WINDOWS MOBILE) 

SI!! E un problema eccome.

   
68. Dome
giovedì 24 novembre 2011 alle 11:26 PM - IE 9.0 Windows 7
   

Questo post mi ha messo abbastanza sconforto... Pensavo che Microsoft fosse sulla buona strada. Unificare le diverse piattaforme con in più il vantaggio di poterlo fare anche su console pensavo fosse la chiave giusta per stupire ed innovare.

Ma se internamente è questa l'aria che si respira... non dev'essere affatto così.

I dubbi li ho avuti anche io riguardo la nuova interfaccia di Win8 ma Metro ha un bello stile (lo sto notando anche sulla nuova dashboard della 360) e se viene tenuta come interfaccia di ripiego rischia di non essere tenuta abbastanza in considerazione... Credo che sia questione di abitudine. Magari si può creare uno "Start" più lite all'interno dell'interfaccia desktop con i soli programmi installati ma lo Start vero e proprio lasciarlo all'interfaccia Metro. Ma in ogni caso non credo sia così problematico aprire il menu a tendina sulla destra e cercare il programma/app desiderato.

Se continua ad essere presente l'ambiente desktop così come esiste adesso su Windows 7 è così un problema inserire l'interfaccia Metro e l'ecosistema delle app? Dovrebbe essere un plus, per rendere l'SO più bello, semplice e pratico, no?

Credevo che Ms volesse unificare il marketplace delle app Windows Phone e Windows 8 (rendendo compatibili le app già create su WP7 anche su W8) e dato il Marketplace app presente sulla nuova dashboard pensavo che sarebbe passata anche attraverso l'Xbox questa unificazione. E credo ancora che sarebbe una magnifica idea. Avere le stesse app attraverso W8, WP e l'Xbox.

Non so bene gli sviluppi riguardo a Silverlight e agli strumenti di sviluppo che MS vuole abbandonare quindi non mi posso esprimere...

   
69. Dome
giovedì 24 novembre 2011 alle 11:37 PM - IE 9.0 Windows 7
   

Riguardo a WP7... non credo stiano andando così male... sono solo... lenti! Quando invece dovrebbero correre. Forse avete ragione riguardo ai feedback... c'è un forum pieno di suggerimenti e di richieste. Vorrei sapere quali hanno intenzione di prendere da conto per le prossime release... Sotto questo aspetto dovrebbero ascoltare molto di più gli utenti se vogliono vedere.

Ms sceglie troppe cose che dovrebbero spettare all'utente finale. Certe scelte di design dovrebbero essere predefinite ma completamente personalizzabili.

Lo sfondo sotto le tile, sta male? Non si vede bene li sotto? Lascialo decidere all'utente!

Voglio creare delle cartelle? Perchè devi decidere tu se le app stanno bene in ordine alfabetico o se posso racchiuderne alcune in cartelle? Lascialo decidere a me.

Voglio una suoneria diversa per gli sms? Il volume della suoneria diverso dal resto? I colori dei Tile diversi fra loro? Lascia che lo decida chi il telefono lo deve avere davanti tutto il giorno!

Come si fa a farglielo capire....?

 

   
70. il nonno
venerdì 25 novembre 2011 alle 12:03 AM - IE 9.0 Windows 7
   

Come si fa a farglielo capire....?

comperando Android o iOS...

   
71. Dome
venerdì 25 novembre 2011 alle 12:15 AM - IE 9.0 Windows 7
   

@il nonno:

comperando Android o iOS...

Si... probabilmente hai ragione. Peccato però buttare via così un buon lavoro...

   
72. bob
lunedì 28 novembre 2011 alle 4:45 PM - firefox 8.0 Windows 7
   

Ma gente come Sinofsky o Russinovich non possono farci niente? Sono 2 tecnici e stanno ai piani alti di MS....

   
73. Paperino
lunedì 28 novembre 2011 alle 7:35 PM - chrome 15.0.874.121 Windows 8
   

comperando Android o iOS...

Se fossero buone non esiterei. Android qualitativamente comincia a lasciar desiderare parecchio: se le applicazioni sono pur molto curate funzionalmente, dal punto di vista qualitativo fanno hahare. L'app Facebook sul mio Tablet crasha ogni volta che clicco su "Friends" (messaggio subliminale?), il market va giù ogni tre per due e nella tray-area c'è sempre qualche download in corso; tutte le app che accedono alla WebCam per chattare (Tango, Skype) hanno grossi problemi e il sistema si è appena aggiornato alla versione 3.2 e chissà se e quando si aggiornerà alla 4.0. Se Sparta piange, Atene ha ben poco da ridere.

   
74. floo
lunedì 28 novembre 2011 alle 7:36 PM - safari 534.51.22 OS X 10.7.2
   

Russinovich è passato già da un po' a occuparsi di Windows Azure, se ho ben capito, proprio per non finire in mezzo al calderone. Sinofsky ha un po' di responsabilità nella situazione, invece: la sua vision relativa a 8 sta risultando alquanto rischiosa.

   
75. bob
martedì 29 novembre 2011 alle 9:08 AM - firefox 8.0 Windows 7
   

Non sapevo che Russinovich fosse passato al lato oscuro del cloud. Miseria, mi è sempre sembrato un tipo che sapeva DOVE andare (i suoi sysinternals mi hanno tratto spesso d'impaccio) e soprattutto COME andarci. Per Sinofsky non saprei, probabilmente deve mediare il lato "tecnico" della faccenda con quello commerciale....

   
[ Pagina 1 di 3  - più vecchi ]
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)