Weekend coding

Uno degli spezzoni più topici di “Office Space” è il momento in cui il protagonista chiede al vicino di casa che cosa farebbe se avesse un conto in banca multi milionario: spiega che il modo in cui una persona risponde da indicazioni sulle proprie inclinazioni e trovare un lavoro che risponda a tali inclinazioni è fonte di quotidiana serenità. Il vicino di casa per la verità un po’ rustico risponde che con un tal conto in banca farebbe un mini Bunga Bunga party (two chicks at the same time, man!). Il tutto mi ha fatto riflettere su come ho speso una piccola parte del mio weekend scorso…

lawrence-office-space

Eravamo rimasti che con MyMovies ho avuto l’opportunità per utilizzare al meglio le quintalate di byte non utilizzate. Ho pensato perciò al modo più pratico di rippare i neo-classici senza sbattermi tanto. Ho creato una piccola applicazione che non fa altro che aspettare l’inserimento di un DVD, copiarne il contenuto e sputarlo fuori. L’unica operazione manuale rimanente è quella di sfilare un DVD e infilarne un altro. Mi è sembrato opportuno fare girare l’applicazione sul server che di suo è sempre online, ma ci voleva un sistema per notificare che tutto andasse per il verso giusto o meno senza dover tenere gli occhi incollati ad uno schermo. Ho deciso per una notifica audio con tre wav distinti: uno “accessing data” per indicare che il DVD video è stato riconosciuto come tale e due suoni distinti per indicare l’esito del ripping con o senza errori. A questo punto, forte dell’esperienza di PeoneFS, ho deciso di convertire l’applicazione in un servizio (demone) in modo tale da essere resiliente al reboot e non richiedere un’utenza loggata per il tutto. Ovviamente sviluppo su Windows 7 e con dei brevi esperimenti non sono riuscito a trovare il modo per far proferire neppure un sibilo dal servizio tirato su alla meno peggio; mi son meravigliato della cosa e cercando su Google ho trovato le teorie più assurde: all’atto pratico però l’audio era perfettamente funzionante su XP/Win2k3. Ho deciso di chiedere delucidazioni interne e…

…sorpresa! Il problema è dovuto ad un baco introdotto in Windows Vista dovuto al fatto che la sessione in cui girano i servizi non è più la stessa di quella in cui gira il desktop. Un mio collega mi ha ringraziato per la scoperta ma dubito che il baco verrà sistemato con i prossimi SP. Io mi son tranquillizzato, seguirà un po’ di fit&finish e vai con un bel ripping di massa.

-quack

Potrebbero interessarti anche:
Commenti (12):
1. RoBYCoNTe
venerdì 29 ottobre 2010 alle 11:02 PM - IE 9.0 Windows 7
   

AHahahaha, la propensione ad automatizzare i processi che hai è fantastica!

   
2. Paperino
venerdì 29 ottobre 2010 alle 11:40 PM - chrome 7.0.517.41 Windows 7
   

spetta che volevo fare un pensierino su questo: www.amazon.com/.../B002N7J3HE

   
3. RoBYCoNTe
sabato 30 ottobre 2010 alle 12:34 AM - chrome 6.0.444.0 Windows 7
   

Ahahahahahahahahah! No! Ti ci vedo con il telecomando in mano che prepari da mangiare mentre un dispositivo configurato tramite Web Service controlla le temperature di acqua in pentola e forno restituendo i dati CRITTOGRAFATI in XML (perchè la sicurezza non è mai troppa) e poi l'Home Server in base alle pietanze ti sceglie film e vino per l'occasione!

   
4. Luigi Bruno
sabato 30 ottobre 2010 alle 11:33 AM - IE 8.0 Windows 7
   

la sessione in cui girano i servizi non è più la stessa di quella in cui gira il desktop

Se non ricordo male, avevo letto qualcosa del genere sull'ultima edizione di "Windows Internals".

la propensione ad automatizzare i processi che hai è fantastica

Tra un po', automatizzerà anche la macchinetta del caffè (se non lo ha già fatto.

   
5. Dovella
sabato 30 ottobre 2010 alle 11:32 PM - chrome 7.0.517.41 Windows 7
   

Pap, ma la tua app toglie anche la protezionevich dai dvd ?

   
6. Paperino
domenica 31 ottobre 2010 alle 6:04 AM - chrome 7.0.517.41 Windows 7
   

nope. Per quello c'è altra roba in giro....

   
7. Dovella
domenica 31 ottobre 2010 alle 2:33 PM - chrome 7.0.517.41 Windows 7
   

Ho comprato Toy Story 3 , volevo ripparlo per Zune e WP7.

DVD 43 non lo acchiappa (con Handbrake almeno), Any DVD costa troppo

Ho provato una Beta di questo passkey , in teoria tutto apposto , ma in pratica HandBrake non lo assimila.

 

   
8. Paperino
domenica 31 ottobre 2010 alle 4:15 PM - chrome 7.0.517.41 Windows 7
   

I nuovi DVD, soprattutto quelli Disney, hanno bisogno di una passata con VOB BLANKER.

   
9. Dovella
domenica 31 ottobre 2010 alle 5:10 PM - chrome 7.0.517.41 Windows 7
   

A capperi, ho appena installato il quasi infallibile AnyDVD sul laptop, e difatti adesso il ripping è partito.

Tuttavia la durata della trial è 15 giorni mi pare, quindi passerò a Vob Blanker

PS. ma se per legge posso fare un copia di sicurezza del mio DVD, la protezione non è fuori legge? 

 

   
10. Dovella
domenica 31 ottobre 2010 alle 6:00 PM - chrome 7.0.517.41 Windows 7
   

Altra cosa infame che capita coi DVD Italiani è la seguente :

Tu da Handbrake selezioni la lingua Italiano ,

una volta finito il film ti esce in Inglese .

Devono morire o no ?

(mi è appena successo)

   
11. Paperino
domenica 31 ottobre 2010 alle 6:51 PM - chrome 7.0.517.41 Windows 7
   

Vob Blanker non sostituisce AnyDVD. Certi DVD hanno una struttura fasulla che fa risultare il disco grande 50GB e passa. Vob Blanker recupera solo i pezzi di VOB che non sono fasulli, ma ci vuole sempre qualcosa come AnyDVD.

   
12. Dovella
domenica 31 ottobre 2010 alle 7:20 PM - chrome 7.0.517.41 Windows 7
   

Capisco..  Insomma ti fanno passare la voglia di comprare originale per poi farti i rip per conto tuo.

Ad ogni modo ho provato anche 2 lingue (delle 3 disponibili) di Toy Story 3 , e mi esce sempre in Inglese nel risultato finale.

 

   
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)