Dopo anni che il marketing Apple, che di per sé non è una gran noia se non per il fatto che il suo prodotto pubblicitario è tenuto in considerazione come il testo sacro dai zeloti (e che Apple sia una religione lo conferma anche la risonanza magnetica), ci aveva rassicurati che il malware è solo roba per Windows, il lupo è finalmente arrivato. La prima vera “pandemia informatica per Mac”, stando a quanto la seguente timeline conferma:

What a Mac malware attack looks like
An AppleCare support rep talks: Mac malware is "getting worse"

La reazione dei zeloti è sintetizzabile in “smettetela di gridare al lupo al lupo”:

Wolf!

Ma le cose non sono così limpide:

Crying wolf? Apple support forums confirm malware explosion

La ciliegina sulla torta, la politica ufficiale…

Apple to support reps: "Do not attempt to remove malware"

…che sa molto di:

mindtrick

Non c’è davvero da aggiungere altro. Che tristess.

UPDATE:

Once you know that the call is about Mac Defender, and then the customer decides to try and ask you general questions to find a loophole (IE: “OK, then how would you uninstall a third party program in general” or “How do I stop programs from starting upon launch”) The point of this is, things that would be considered “general product usage” questions are not allowed to be answered if the customer has already informed you that he potentially has MacDefender and is now asking obvious questions to skirt our policy. [fonte]

Cioé se qualcuno chiama per chiedere come si fa a disabilitare l’avvio automatico di programmi, sono autorizzati ad aiutarlo. Se la stessa persona fa capire che ha installato per sbaglio MacDefender non sono più autorizzati a dirti neanche come si spegne il PC. Che azienda viscida.

the total number of customers affected could be between 60,000 and 125,000, and growing.

Condizionale a parte, sono numeri da pandemia o allucinazione collettiva?

-quack