64 update

Follow up dovuto al post di qualche giorno fa.

Laptop: l’insonnia non è dovuta ai 64 bit e lo posso dire con certezza. Per sfizio personale ho fatto un po’ di prove a tempo perso riducendo le possibili cause a due: il wireless e il driver per il lettore di impronte integrato. In ufficio, con il wireless disconnesso, il laptop si addormenta come un bambino. A casa invece si è risvegliato un paio di volte. Non ho ancora installato Digital Persona né Windows Home Server connector. Per un paio di giorni proverò a limitare l’uso della wireless e vedere che succede. Bottomline: mi tengo i 64 bit; sicuro al 100%.

Workstation: pensavo che il device driver del lettore di impronte si fosse installato e quindi fosse solo un problema del software in bundle ma mi sbagliavo. Le periferiche incompatibili sono il lettore di impronte, la webcam e lo scanner. Il bilancio si fa un po’ pesante per considerare l’uso dei 64 bit: niente di fondamentale dato l’uso occasionale che faccio della workstation ma visto che porterebbe nessun vantaggio, sto considerando se posticipare i 64 bit a tempi migliori. Oggi dovrebbe arrivare la nuova scheda grafica, ieri ho fatto l’update del BIOS che mi è sembrato un po’ zoppicante (un paio di BSOD da risveglio, memory test che pare freezarsi) incoraggiato dal fatto che tra le cose sistemate c’è appunto un baco nell’S3. Bottomline: sto pensando seriamente ad un “downgrade” ai 32 bit a meno di rapide svolte sul fronte dei driver.

-quack

Potrebbero interessarti anche:
Commenti (2):
1. il nonno (ex EnricoG)
venerdì 10 ottobre 2008 alle 1:00 PM - unknown unknown unknown
   

Per il driver del lettore di impronte digitali, guarda se per caso questo puo' aiutare: http://www.edbott.com/weblog/?p=2163

   
2. Paperino
venerdì 10 ottobre 2008 alle 8:40 PM - unknown unknown unknown
   

L'avevo visto, ma il mio non usa il chipset Upek.

   
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)