Info:

twitter

Ultimi commenti: Comment feed

Tags:

Archivio 2017:

Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2016:

Dic Nov Ott Ago Mag Mar Feb Gen

Archivio 2015:

Nov Ott Set Mar Gen

Archivio 2014:

Dic Nov Ott Set Lug Giu Mag Apr Gen

Archivio 2013:

Dic Nov Set Ago Lug Giu Mag Apr Feb Gen

Archivio 2012:

Dic Nov Ott Set Ago Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2011:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2010:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2009:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2008:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2007:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2006:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Apple style

Per ogni party c’è sempre un rovina-feste.

Ho installato Win7 sul vecchio Sony e funziona tutto molto bene tranne la webcam, il cui driver non ne vuole sapere di installarsi (l’installazione è per Windows Vista e tra Vista e Win 7 dal punto di vista di driver della Webcam non è cambiato niente).

Windows 7 Upgrade Advisor riporta che i driver “sono disponibili sul sito del produttore”. Sul sito del produttore, per il VAIO VGN-SZ381P ieri era scritto che sarebbero stati disponibili con il rilascio al pubblico di Windows 7.

Oggi c’è scritto:

image

Più sotto:

AppleStyle

Sì, certo, come no! Apro subito il portafogli. La cosa più irritante è il fatto che questi ca**ony abbiano speso tempo e pecunia per fare un sito in cui dare un annuncio “a mezzanotte” pur di non eliminare il blocco del driver della webcam. Vorrà dire che mi toccherà installare Vista, installare il driver e creare un installer a mano per bypassare il problema. (*)

Cosa buffa anche per la scheda grafica, una normalissima NVidia Go 7400, c’è bisogno dei driver “Sony” in quanto il PnPID è “taroccato”: Apple Style per l’appunto.

-quack

(*) Ho poi risolto installando i driver per XP, che hanno funzionato senza menarsela tanto.

Potrebbero interessarti anche:
Commenti (113): [ Pagina 1 di 4  - più vecchi ]
84. Paperino
venerdì 30 ottobre 2009 alle 7:56 PM - firefox 3.5.4 Windows 7
   

Approposito dei nuovi spot Apple. Interessante coincidenza temporale, vero?

Lee Clow, who has announced that he's stepping down as chief creative officer of Apple's main ad agency

   
85. 0verture
venerdì 30 ottobre 2009 alle 9:13 PM - firefox 3.5.4 Windows 7
   

Ripeto: la Starter non è pensata per gli utenti, ma per chiudere la bocca a certi ISV che vorrebbero far pressioni sui prezzi usando Linux.

E con gente che cerca di piazzarti linux mostrandoti 24 ore su 24 video di cubi che girano e saltellano in 3D gli rispondi piazzando un coso che non cambia neppure sfondo ?

Senza offesa ma linux e fanatici al seguito si inchiappettano mostrando ben altro.

 

Quando Haiku sarà completato il primo cavallo di battaglia sarà "guarda prendo il pentium III/IV e faccio tutto quello che Windows 7/8 realizza solo con due core a salire" come successe qualche anno fa dove mostravano un sistema in pre alpha che su un pc dell'anteguerra, rippava, convertiva e riproduceva un dvd allo stesso tempo. 

Microsoft non è apple che può ragionare come la Ferrari "con 10000 euro ti compri la panda mentre noi non ti diamo nemmeno i mattoni dove appoggiare l'invisibile auto rossa volante".

Ribadisco il concetto: volevano piazzare una limitazione ? Numero massimo di programmi eseguibili un tantino maggiore di 3 (8 compresi antivirus firewall inutility dell'oem di turno), no condivisione delle risorse in rete tranne attraverso una banale e lenta connessione bluetooth (così facevano pure bella figura che progettavano un sistema dedicato alla mobilità), lasciare il supporto a dvd e divx ma levare quello HD (qualora l'hardware lo avesse permesso in qualche modo).

Tarpavano abbastanza le ali alla versione scarsa senza fare la figura dei pinguini

   
86. floo
venerdì 30 ottobre 2009 alle 9:15 PM - firefox 3.5.4 Windows 7
   

divx

Ahem, a dire la verità c'è. Anche la Starter supporta l'H.264

Per il resto, io sono convinto come tempo fa che era meglio segare la Home Basic e dare le sue funzionalità alla Starter.

   
87. 0verture
venerdì 30 ottobre 2009 alle 9:25 PM - firefox 3.5.4 Windows 7
   

Ahem, a dire la verità c'è. Anche la Starter supporta l'H.264

Beh allora sono veramente dei geni, se hanno lasciato questo e levato il supporto agli mpeg2

   
88. floo
venerdì 30 ottobre 2009 alle 9:27 PM - firefox 3.5.4 Windows 7
   

Beh allora sono veramente dei geni, se hanno lasciato questo e levato il supporto agli mpeg2

Eh beh

   
89. Paperino
venerdì 30 ottobre 2009 alle 9:46 PM - firefox 3.5.4 Windows 7
   

MPEG2 = 10$
H.264 = 0$
Windows Starter = 20/30$ (rumor)

Makes molto sense

   
90. floo
venerdì 30 ottobre 2009 alle 9:50 PM - firefox 3.5.4 Windows 7
   

Infatti H.264 è uno standard.

In generale, i nuovi formati sono quasi a costo 0.

H.264 e AAC sono praticamente standard (l'AAC non sono sicurissimo però), ODF è open, DOCX è interno... Mancherebbe solo il PDF, che per quanto ne possa pensare Adobe che rompe le scatole è uno standard (e non l'ha fatto diventare standard la mia tartaruga, ma Adobe )

Ovviamente, non hanno veramente costo zero, diciamo di royalties però già si risparmia.

   
91. 0verture
venerdì 30 ottobre 2009 alle 10:02 PM - firefox 3.5.4 Windows 7
   

Makes molto sense

Fate la figura dei pinguini. Questo ha molto sense.

Giusto per capire, anche x gli mp3 si paga la licenza. Sono stati staccati pure loro e sono rimasti gli aac ?

   
92. 0verture
venerdì 30 ottobre 2009 alle 10:03 PM - firefox 3.5.4 Windows 7
   

E dimenticavo: il cambiare sfondo è soggetto a qualche royalty da pagare ?

   
93. floo
venerdì 30 ottobre 2009 alle 10:04 PM - firefox 3.5.4 Windows 7
   

Giusto per capire, anche x gli mp3 si paga la licenza.

L'MP3 è uno standard ISO anche quello, strano ma vero ^^

Essendo uno standard, credo venga a costo quasi 0.

(Anche l'AAC è uno standard ISO )

   
94. 0verture
venerdì 30 ottobre 2009 alle 10:06 PM - firefox 3.5.4 Windows 7
   

Windows Starter = 20/30$ (rumor)

Qui devo spezzare una lancia in favore di linux.

Mint = 0 (si vabbè ci sono i costi di assistenza ma non rientrano nel piano spese degli oem ribelli che vogliono solo avere una cosa colorata da mostrare all'avvio)

con supporto desktop 3D e ci sono perfino precaricati i codec per ogni cosa a cominciare dagli mpeg2

 

Senza offesa ma la vedo dura convincere su queste basi gli oem di prima. Chi ha deciso quelle limitazioni della Starter è un benemerito cojone

   
95. Paperino
sabato 31 ottobre 2009 alle 2:48 AM - firefox 3.5.4 Windows 7
   

Mint <> 0.

Il costo di differenziazione in una pipeline che vende 98% Windows 2% tutto il resto non è assolutamente 0. Devi investire nel verificare la build, nel metterla a disposizione dello store, aggiungerla alla linea di produzione dove ti garantisco che l'OS è il "componente" più complicato da "montare". E devi aggiungere i costi differenziati. Poi ci sono i costi di licenza di MP3 e corbellerie varie, ecc. ecc.

Linux è gratis solo per gli hobbysti (*) che hanno tempo da spendere

(*) anche io spendo tempo, ma preferisco farlo su altre cose; questione di gusti.

   
96. 0verture
sabato 31 ottobre 2009 alle 11:24 AM - firefox 3.5.4 Windows 7
   

Credi quello che vuoi. Per capire la immensa demenza di chi ha progettato la starter ti basta tentare un minimo confronto su youtube. Al primo cubo che gira contro uno sfondo bloccato il confronto è già bello che chiuso.

In microsoft non hanno ancora capito che se una cosa ha senso per il reparto contabilità, facilmente non ce l'avrà per l'utente finale salvo molti giri di parole, campo dove apple è imbattibile (e comunque credo che neanche a cupertino riuscirebbero a giustificare in maniera valida uno sfondo inchiodato).

Le limitazioni che andavano inserite dovevano essere del tipo che l'utente interessato se ne fregava perchè non le avrebbe usate, esattamente come l'utente di xp home se ne fregava se non poteva connettersi ad un dominio AD o non poteva usare due cpu.

Qualunque pirla una volta nella sua vita cercherà di guardare un DVD o di cambiare sfondo.

Microsoft pensa davvero che uno sfigato utente della starter cos'ì buggherato prenderà in considerazione di comprare una versione superiore di seven ?

Buona notte illusa: quello s'attacca al mulo e se la scarica di peso (e sinceramente a quel punto lo farei pure io...)

   
97. il nonno
sabato 31 ottobre 2009 alle 5:23 PM - chrome 3.0.195.27 Windows 7
   

0verture

mi spieghi come fai a vedere un DVD su un netbook con monitor da 10" senza lettore DVD? Vai a comperarti un lettore DVD esterno? Perfetto, ti trovi in bundle PowerDVD o qualunque altro software a corredo e ti vedi il DVD. Dove sta il problema? Capisco che la limitazione di per se' e' inutile ma non e' neppure particolarmente dannosa. Per la serie non ti curar di loro ma guarda e passa

La Starter non e' fatta per invogliare l'utente a comperarsi l'aggiornamento alla HP, del resto la trovi solo su hardware sulla quale mettere la HP non ti da' nessun vantaggio... ah si puoi cambiare il background! WOW!

   
98. Gabriele
sabato 31 ottobre 2009 alle 7:14 PM - firefox 3.5.4 Ubuntu 9.10
   

Il costo di differenziazione in una pipeline che vende 98% Windows 2% tutto il resto non è assolutamente 0. Devi investire nel verificare la build, nel metterla a disposizione dello store, aggiungerla alla linea di produzione dove ti garantisco che l'OS è il "componente" più complicato da "montare". E devi aggiungere i costi differenziati. Poi ci sono i costi di licenza di MP3 e corbellerie varie, ecc. ecc.

Beh e se fosse 98% GNU/Linux?
Cioè se il costo è dato dalla differenziazione possiamo essere d'accordo.
Se invece il problema è l'installazione ti assicuro che nemmeno quella di Windows è gratis.
Comunque 20-30$ su un pezzo che ne costa 200 non sono pochi, è il 10-15%. Sicuro che a costruire una iso e a installarla su 1000 pezzi sempre uguale costi di più di 20-30$ * 1000?

Linux è gratis solo per gli hobbysti (*) che hanno tempo da spendere

Ihihi non è che acquistare una versione Ultimate/Enterprise fa di ogni  utente un professionista del "compiuter". Magari solletica l'ego di qualche capoccino...

   
99. Dovella
sabato 31 ottobre 2009 alle 7:28 PM - firefox 2.0.0.20 Windows 98
   

@Overture

Perché se poi ti scarichi Videolan (dopo aver comprato il dvd esterno) ti fai la bua alle ditina?

   
100. Gabriele
sabato 31 ottobre 2009 alle 7:30 PM - firefox 3.5.4 Ubuntu 9.10
   

Senza offesa ma la vedo dura convincere su queste basi gli oem di prima.

Tranquillo, quando hai il 90% del mercato gli OEM non hai bisogno di convincerli.

La Starter non e' fatta per invogliare l'utente a comperarsi l'aggiornamento alla HP, del resto la trovi solo su hardware sulla quale mettere la HP non ti da' nessun vantaggio... ah si puoi cambiare il background! WOW!

No puoi anche cambiare utente senza riavviare (!!)

Diciamo la verità, mi sembra una pidocchieria stile utilitarie Fiat di un tempo.
Estetica carina ma poi se volevi la luce nel bagagliaio la pagavi a parte, se volevi i poggiatesta li pagavi a parte e 2000 altre cose che tutte le auto avevano e quindi le davi per scontate e quando scoprivi la loro mancanza ti sentivi preso per il ... naso.

Idem qui. La possibilità di cambiare lo sfondo nei SO Windows esiste da ... Windows 3.1?

Sicuro che vuoi spiegare all'utente ... ma tanto che te ne fai dello sfondo colorato?

O Windows 7 è troppo peso per i netbook (e allora che ce lo proponi a fare) oppure non lo è. Tieni conto che i netbook sono normalmente dedicati agli utenti casalinghi evoluti e tutti stanno andando verso interfacce dedicate a schermi piccoli e "fighette".
Bastava fare un simil-Aero alleggerito ma che sembrasse "fatto apposta per". Sono netbook, non cellulari, la potenza di calcolo che hanno non è così misera.

Comunque, saranno cavoli di chi se la compra...

   
101. floo
sabato 31 ottobre 2009 alle 7:44 PM - firefox 3.6 Windows 7
   

Tranquillo, quando hai il 90% del mercato gli OEM non hai bisogno di convincerli.

Si sono autoconvinti da soli.

Lì la colpa non è di Microsoft, ma solo ed esclusivamente degli OEM che vanno a mettere me*da limitata quali Linpus e Xandros.

Dell non ha creduto in Ubuntu, e su questo non ho mai capito il perché, era forse proprio la distro più valida per un netbook. Ma gli altri che mettevano certe fetecchie, il perché lo si capisce subito: hanno fatto delle scelte del cavolo, pagando (sì, sono distro a pagamento quelle) distribuzioni castrate.

Logico poi che Microsoft vede la situazione e resuscita dal sarcofago XP rivendendolo a prezzi stracciati agli OEM. Perché XP riesce ad essere superiore sicuramente a Linpus e Xandros. Già a metterlo a confronto con Ubuntu, la superiorità si friggeva.

Non hanno voluto crederci. E nemmeno il mondo Open Source però si è mosso in tempo per evitare il patatrac. Inutile ora uscirsene con le interfacce per Netbook. Il tempo l'avevano avuto, Microsoft era distratta. Ora è all'attacco; anzi, è già perfettamente riuscito, l'attacco.

Le uniche speranze per Linux nei Netbook sono ChromeOS di Google e l'architettura ARM. Considerato che non appena usciranno Netbook ARM con Linux anche Microsoft si desterà, tanto vale per loro sperare in Google.

Bastava fare un simil-Aero alleggerito ma che sembrasse "fatto apposta per".

Che c'è nella Home Basic, senza la trasparenza. E ciò mi porta a continuare a sostenere l'idea che la Home Basic doveva morire del tutto, anche dai mercati emergenti, e le funzioni dovevano essere inglobate nella Starter.

   
102. Dovella
sabato 31 ottobre 2009 alle 7:52 PM - firefox 2.0.0.20 Windows 98
   

Floo

Tu le cose non le devi pensare alla Carlona,anche a me Ubuntu sta simpaticissimo e voglio che superi in share OSX al piu presto (spero)

Ma considera che DELL aveva ricevuto 100 mila firme per creare PC con Ubuntu, i PC furono prodotti, le vendite totali non ammontarono nemmeno a 10 mila, di conseguenza DELL ha dovuto riconvertire i PC pur di non tenerseli sullo stomaco con l invecchiamento precoce del Hardware.

La colpa è di Canonical che non sa creare partnership con chi produce hardware (driver) e con chi produce software (esclusive o almeno non far mancare nulla all utente)

Tu non puoi mettere di punto in bianco un PC nei supermercati che la gente ti ritorna indietro perché non è compatibile con questo o con quello o perché non è Windows.

Bisogna creare pian pianino un ecosistema dietro le vendite, e non è una cosa facile ma spero vivamente che Ubuntu riesca ad affermarsi maggiormente perché resta comunque molto ma molto piu  valido di OSX, e Microsoft per aumentare la qualità del prodotto ha bisogno di concorrenza vera, altrimenti i developers non saranno mai motivati a dare di piu.

 

   
103. Gabriele
sabato 31 ottobre 2009 alle 7:52 PM - firefox 3.5.4 Ubuntu 9.10
   

Dell non ha creduto in Ubuntu, e su questo non ho mai capito il perché, era forse proprio la distro più valida per un netbook

configure2.euro.dell.com/dellstore/config.aspx

Fai click su "Sistema Operativo Microsoft" et .. voilà!

Senza parole, eh? Chissà perché la gente non lo trova...

   
104. floo
sabato 31 ottobre 2009 alle 7:57 PM - firefox 3.6 Windows 7
   

Senza parole, eh? Chissà perché la gente non lo trova...

AHAHAHAHAHAHAH

Ubuntu 8.04 esce come "Sistema operativo Microsoft"

Qui è uno sbaglio di Dell, comunque, non di Microsoft. Completamente ingannevole. Ubuntu non è Windows.

   
105. Dovella ™ 【ツ】
sabato 31 ottobre 2009 alle 8:06 PM - chrome 3.0.195.27 Windows 7
   

@Floo

l ho segnalato l anno scorso al servizio DELL e non è stato ancora fixato

   
106. Gabriele
sabato 31 ottobre 2009 alle 8:08 PM - firefox 3.5.4 Ubuntu 9.10
   

Qui è uno sbaglio di Dell, comunque, non di Microsoft. Completamente ingannevole. Ubuntu non è Windows.

Sì e non ci vedo nessun complotto, solo broccioneria. Però non direi che ci investono molto per far conoscere la possibilità di scelta ... Dell raccomanda Windows 7 (o proprio alle brutte XP XD)!

   
107. floo
sabato 31 ottobre 2009 alle 8:11 PM - firefox 3.6 Windows 7
   

Però non direi che ci investono molto per far conoscere la possibilità di scelta ...

Appunto. Ma lì non è colpa di Microsoft. E' colpa in ogni caso degli OEM.

Dell raccomanda Windows 7 (o proprio alle brutte XP XD)!

Qui penso dipenda dagli accordi OEM con Microsoft, che prevedono tale "consiglio". Anche qui, dovrebbe essere compito degli OEM fare accordi che non prevedano "consigli". Ma lì girano soldi, soprattutto risparmiati nel costo delle licenze... Non mi viene da biasimarli, su tal fattore.

   
108. Gabriele
sabato 31 ottobre 2009 alle 9:43 PM - firefox 3.5.4 Ubuntu 9.10
   

Ma lì girano soldi, soprattutto risparmiati nel costo delle licenze... Non mi viene da biasimarli, su tal fattore

Nemmeno a me. Come si dice: ognuno fa i suoi interessi. Speriamo utenti compresi...

   
109. 0verture
sabato 31 ottobre 2009 alle 10:11 PM - firefox 3.5.4 Windows 7
   

Perché se poi ti scarichi Videolan (dopo aver comprato il dvd esterno) ti fai la bua alle ditina?

Parliamo di sistemi crudi non di patch aggiunte in seguito altrimenti i dvd te li faccio filare anche sul dos

   
110. floo
sabato 31 ottobre 2009 alle 10:13 PM - firefox 3.6 Windows 7
   

Parliamo di sistemi crudi non di patch aggiunte in seguito altrimenti i dvd te li faccio filare anche sul dos

Uh, che bello, i film in caratteri ASCII, interessante

   
111. 0verture
sabato 31 ottobre 2009 alle 11:21 PM - firefox 3.5.4 Windows 7
   

Io dico tranquillamente pixel a colori non solo ascii.

   
112. floo
sabato 31 ottobre 2009 alle 11:22 PM - firefox 3.6 Windows 7
   

Beh, penso si possa fare. Esistono browser che renderizzano le normali pagine HTML in DOS, si potrà fare anche un lettore DVD.

   
113. 0verture
sabato 31 ottobre 2009 alle 11:55 PM - firefox 3.5.4 Windows 7
   

Ma infatti che problema c'è... tra un gestore xms di qua, un server grafico di là... ovvio che a forza di aggiunte qualsiasi catorcio può tutto quindi anche starter potrà cambiare sfondi, vedere dvd e fare altre cose ma se quella è la giustificazione per tenere in vita una simile schifezza allora piazziamo sui netbook gentoo tanto "basta compilare"...

   
[ Pagina 1 di 4  - più vecchi ]
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)