Info:

twitter

Ultimi commenti: Comment feed

Tags:

Sponsor:

Archivio 2018:

Mag Feb Gen

Archivio 2017:

Dic Nov Ott Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2016:

Dic Nov Ott Ago Mag Mar Feb Gen

Archivio 2015:

Nov Ott Set Mar Gen

Archivio 2014:

Dic Nov Ott Set Lug Giu Mag Apr Gen

Archivio 2013:

Dic Nov Set Ago Lug Giu Mag Apr Feb Gen

Archivio 2012:

Dic Nov Ott Set Ago Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2011:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2010:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2009:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2008:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2007:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2006:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Perle

Chiedo scusa per la metafora acquatica, sono "ossigenato" dalla seconda lezione di nuoto e me la son cavata pure bene.perla

Le tre perle di oggi ce le metto io, le ostriche le lascio cercare come esercizio anche perché è più interessante disquisire dei peccati che dei peccatori.

Per ragioni che solo uno psicopatologo potrebbe chiarire, tutti i grandi produttori di sistemi Unix del tempo ([snip] [ndP] il tempo si riferisce alla data di rilascio del DOS) si rifiutarono categoricamente di creare una versione del loro sistema operativo destinata alle macchine personal, anche quando apparirono sul mercato prima le CPU Intel 80286 (16bit) e 80386 (32bit)

(Vik scusa la ripetizione)

Leggere una perla così mette un po' i brividi. Viene da chiedersi se l'autore abbia meno di quindici anni o se negli ultimi 25 anni abbia vissuto su un altro pianeta. Per svariati motivi:

1) il primo PC, modello XT, era equipaggiato con 128KB di Ram soltanto. Farci girare un sistema come Unix sarebbe stata una sfida immensa

2) il primo processore commerciale Intel a 32-bit, meglio attrezzato per un OS come Unix vista la presenza dei 3 ring di esecuzione, è apparso nel 1986 quando già il così bistrattato DOS era alla versione 3.2

3) qualcuno, non psicopatico evidentemente, ha provato a vendere Unix su x86 ma con scarsissimo successo commerciale. Dov'era l'autore quando il mercato ne ha decretato l'insuccesso? Non è che magari Unix, nella sua ultima incarnazione, deve il suo "successo" al fatto che può essere rivenduto/ridistribuito a margini molto bassi?

La mia paura inconscia è di immaginare che opinioni così trovino la strada nella stanza delle decisioni di qualche azienda importante. Se IBM avesse dato retta a siffatta opinione, il PC non avrebbe mai visto la luce e l'informatica sarebbe rimasta nei laboratori aziendali di qualche mega-corporation.

Seconda perla:

[...] in realtà il buon vecchio Netscape non ci ha veramente lasciato. Ma i veterani della Rete rimpiangeranno la mancanza del suo nome originale, che rievoca una delle prime lotte dei Davide dell'open source e degli standard aperti contro i Golia dell'informatica proprietaria.

Anche a me dispiace dell'addio di Netscape, anche se un po' mi ha ricordato una barzelletta di Groucho Marx in un numero di Dylan Dog. Ma porca miseria, anche questa quote mi porrebbe la stessa domanda su dove abbia vissuto l'autore negli ultimi 15 anni. In quanto:

1) il buon vecchio Davide, nelle prime 4 o 5 versioni ad esempio, non era così "simpatico" e "open source" come descritto. Netscape era un prodotto commerciale chiuso, carente e a pagamento; dov'era l'autore quando doveva mostrare il suo supporto per Davide a suon di 80$ per licenza?

2) il buon vecchio Davide fino al 1998-1999 spadroneggiava con quote di mercato superiori alla maggioranza assoluta; volendo si può pure immaginare un Davide con le sembianze Schwarzenegger e un Golia con le sembianze di Don Lurio: però ciò toglie parecchio alla metafora che non ci azzecca più così bene

3) Il nome Netscape associato a standard aperti??!?!

When Netscape first unveiled their web browser they added a unique tag that would ostensibly draw attention to an important word or phrase -- by causing it to flash on and off in the web page. Rather than working through the international W3 consortium and developing an accepted standard for this features, they just added the functionality to their web browser.

I piedi hanno cominciato a ridere troppo, mi si son rotte pure le scarpe. Ma com'è che si parte dall'informatica e si finisce al cabaret?

Infine una perla versione fanboy. Tempo fa si discuteva di IMEI, IPhone e privacy; il tutto si è rivelato una bolla di sapone, ma questa perla, pubblicata prima della scoperta della bolla, è proprio da fanboy:

Attenzione: si tratta di una possibilità, e non si può escludere, per correttezza, che Apple anonimizzi tutti questi dati che raccoglie

Chissà perché quando si tratta di certe aziende la "correttezza" è sempre d'obbligo. Smile

UPDATE: Mancava la perla più divertente.

Unfortunately, all the Windows NT family (including Vista) still have the same security flaw — MBR [Master Boot Record] can be modified from usermode

Se sei amministratore puoi modificare l'MBR (e quindi anche installare un OS diverso, fare un upgrade dell'OS, ecc.). Roba da Checco Consoli.

Più caustico che mai.

-Enjoy

Potrebbero interessarti anche:
Commenti (19):
1. Blackstorm
giovedì 10 gennaio 2008 alle 12:35 AM - unknown unknown unknown
   

80 dollari a licenza di netscape?

Non posso dire altro se non: ciumbia!

(espressione dialettale milanese per dire  c@**o!)

   
2. Paperino
giovedì 10 gennaio 2008 alle 1:05 AM - unknown unknown unknown
   

Confesso che ho citato a memoria ma non mi son sbagliato di molto.

Se ben ricordo all'epoca veniva offerto in bundle con Communicator.

www.news.com/.../2100-1023_3-207371.html

Dell customers can get Navigator now, he pointed out, but it costs $66. Customers also have to pay an additional $15 software installation fee, bringing the total to $81.

"Solo" nel 97 hanno deciso di venderlo unbundled ad un prezzo inferiore (39$):

www.news.com/2100-1001-202471.html

Ma ormai era troppo tardi. Nel '98 è diventato open-source via NPL (Netscape Public License) una licenza che permetteva di usare il codice pubblico all'interno dei loro prodotti commerciali chiusi.

   
3. zakk
giovedì 10 gennaio 2008 alle 2:08 AM - unknown unknown unknown
   

> Non è che magari Unix, nella sua ultima incarnazione,

> deve il suo "successo" al fatto che può essere

> rivenduto/ridistribuito a margini molto bassi?

Non solo... Il costo influisce, ma influisce anche il fatto che al tempo il DOS era molto più leggero di UNIX... Oggi le cose si sono invertite e il successore di UNIX è molto più leggero del successore del DOS...

(giusto per fare la prima osservazione che mi è venuta in mente leggendo l'articolo... i vantaggi di Linux non si fermano certo qui)

Riguardo a Netscape il tipo ha fatto un po' di confusione tra Netscape e Mozilla (Mozilla è opensource e segue abbastanza gli standard W3C)

   
4. Paperino
giovedì 10 gennaio 2008 alle 4:10 AM - unknown unknown unknown
   

"Oggi le cose si sono invertite e il successore di UNIX è molto più leggero del successore del DOS..."

blogs.ugidotnet.org/.../90627.aspx

Dico: sèmo sicuri, sicuri, sicuri?

   
5. Blackstorm
giovedì 10 gennaio 2008 alle 6:28 AM - unknown unknown unknown
   

@zakk:

"Riguardo a Netscape il tipo ha fatto un po' di confusione tra Netscape e Mozilla (Mozilla è opensource e segue abbastanza gli standard W3C)"

Al di là degli standard W3C, a me risultava che Firefox è uscito da una costola di Netscape, o vedo errato? Chiedo, perchè potrei pure sbagliarmi...

   
6. Enricog
giovedì 10 gennaio 2008 alle 8:39 AM - unknown unknown unknown
   

Sono andato sul blog del fenomeno della seconda perla a lasciare un commento ;-)

   
7. ViK
giovedì 10 gennaio 2008 alle 9:36 AM - unknown unknown unknown
   

"(Vik scusa la ripetizione)"

Figurati... anzi, mi fa piacere di averti in qualche modo _ispirato_

"1)... 2)... 3)..."

Ho capito: deve essere sempre una questione della fatidica macchina del tempo tanto discussa in questo blog...

"I piedi hanno cominciato a ridere troppo, mi si son rotte pure le scarpe. "

lol

"Unfortunately, all the Windows NT family (including Vista) still have the same security flaw — MBR [Master Boot Record] can be modified from usermode"

genio... (espressione pseudo-toscana per dire... lascio immaginare a voi)

   
8. Paperino
giovedì 10 gennaio 2008 alle 6:17 PM - unknown unknown unknown
   

@Blackstorm:

Mozilla != Mozilla Firefox

In realtà il primo browser è stato Mosaic, da cui sono nati Netscape e anche IE (via Spyglass).

@EnricoG:

Perdi tempo, Paolo che ammiro sotto 999/1000 altri aspetti, non brilla per coerenza quando parla di informatica. Ricordate "non comprate Vista perché costoso e lucchettato? Comprate Mac (più costoso e più lucchettato di Vista)"? Smile

   
9. zakk
giovedì 10 gennaio 2008 alle 9:20 PM - unknown unknown unknown
   

@Blackstorm: è uscito da una costola di Netscape, ma è stato praticamente riscritto da allora...

@Paperino: se vogliamo fare la discussione a suon di link per ogni fanboy che tu mi citi potrei citartene 10 che elogiano (a volte con i paraocchi) Linux...

(dove sta la verità?!?)

Faccio solo presente che ha "comparato" tre distro di Linux di cui due non pensate assolutamente per un contesto server con Windows 2003 Server...

E non dice quali versioni (presuppongo siano abbastanza recenti)... Windows 2003 Server ormai ha quasi un lustro...

   
10. Paperino
giovedì 10 gennaio 2008 alle 10:00 PM - unknown unknown unknown
   

@zakk:

Lungi da me polemizzare su argomenti che poi sono totalmente ortogonali al contenuto del mio post. Solo che certe affermazioni generalizzanti mi paiono pericolosissime. Parlo di "xyz è più leggero di zyx", dove xyz e zyx sono insiemi vastissimi tra cui è algebricamente impossibile stabilire una relazione d'ordine; per me una affermazione generale come la tua tende ad essere vera solo se è vera per ogni elemento del prodotto cartesiano di (xyz * zyx); per dimostrare la non-veridicità basta un singolo contro-esempio, linkato appunto nella mia battuta di cui sopra. Sempre che il mio ragionamento di storia sia corretto.

Per il resto la storia non si può cambiare: per questo il fatto di "disprezzare il DOS e tutta la sua generazione perché solo uno psicopatico non avrebbe portato Unix su x86 nel 1981" mi sembra per lo meno surreale. Ogni volta che rileggo la citazione incolpata mi viene istintivamente da sgranare gli occhi: ma dov'era costui quando i bundle come PC-clone+DOS+SPIGA, famosa contabilità per DOS scritto in BASIC (!) della ESA, riscuotevano enormi successi perché alla portata delle micro-aziende italiane? Smile

P.S. Occhio che una versione "aggiornata" di Windows 2003 chiamata R2 è stata rilasciata a Dicembre 2005.

   
11. zakk
venerdì 11 gennaio 2008 alle 1:55 AM - unknown unknown unknown
   

Eh no, eh... Sono fuso... Ho studiato tutto oggi che domani ho un esame di matematica... Vado a leggere due-tre blog tanto per rilassarmi e mi trovo uno che mi parla di relazioni d'ordine e di prodotti cartesiani...

COSI NON VA ;-)

   
12. Paperino
venerdì 11 gennaio 2008 alle 2:04 AM - unknown unknown unknown
   

In bocca al lupo e falli neri! Wink

Chissá che ci mettono nella macchina della cioccolata calda visto che certi commenti mi vengono fuori solo quando ne bevo una tazza. Indifferent

   
13. zakk
venerdì 11 gennaio 2008 alle 12:26 PM - unknown unknown unknown
   

eheh! crepi il c***o di lupo!

   
14. Pippolippo
sabato 12 gennaio 2008 alle 8:54 PM - unknown unknown unknown
   

Scusate, non so quanto centri con questa discussione ma avete letto qui? blogs.zdnet.com/Murphy

Che ne pensate? (Già a guardare la foto....)

   
15. Paperino
sabato 12 gennaio 2008 alle 9:35 PM - unknown unknown unknown
   

Già a guardare la foto... Smile

Nel post poi si parla di NT come derivato VMS quando in realtà l'unica cosa in comune è l'inventore: aovestdipaperino.com/.../Miti-Microsoft_3A00_-Dave-Cutler.aspx

Non c'è pure nessuna menzione al vero concorrente di NT nel settore OS di rete (Novell Netware).

   
16. Blackstorm
domenica 13 gennaio 2008 alle 1:16 AM - unknown unknown unknown
   

Quelllo che mi chiedo io invece è: perchè si deve nascondere dietro un nick del genere?

   
17. Pippolippo
domenica 13 gennaio 2008 alle 11:55 AM - unknown unknown unknown
   

Avevo già letto quel post su Cutler, comunque grazie lostesso.

(Non sapevo che Microsoft avesse commercializzato una versione di Unix).

   
18. Paperino
domenica 13 gennaio 2008 alle 7:41 PM - unknown unknown unknown
   

@Blackstorm: ma di quale nick parli?

@Pippolippo: magari quando ho più tempo faccio una lista di innovazioni giusto per sfatare il mito. A Murphy chiederei, visto che il confronto che lui propone è tra Unix e Windows, in 30 anni dov'è l'innovazione del mondo Unix? A me sembrano solo pallide copie quasi 1:1 di soluzioni commerciali.

   
19. Pippolippo
lunedì 14 gennaio 2008 alle 4:47 PM - unknown unknown unknown
   

Manco a dirlo su Wikipedia italia la voce xenix non è proprio elencata nell'elenco dei sistemi operativi unix, it.wikipedia.org/.../Categoria:Sistemi_operativi_Unix

neanche in quelli microsoft.

it.wikipedia.org/.../Categoria:Sistemi_operativi_Microsoft

Almeno l'hanno messo nella cronologia.

it.wikipedia.org/.../Cronologia_dei_sistemi_operativi

   
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)