Info:

twitter

Ultimi commenti: Comment feed

Tags:

Sponsor:

Archivio 2018:

Giu Mag Feb Gen

Archivio 2017:

Dic Nov Ott Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2016:

Dic Nov Ott Ago Mag Mar Feb Gen

Archivio 2015:

Nov Ott Set Mar Gen

Archivio 2014:

Dic Nov Ott Set Lug Giu Mag Apr Gen

Archivio 2013:

Dic Nov Set Ago Lug Giu Mag Apr Feb Gen

Archivio 2012:

Dic Nov Ott Set Ago Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2011:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2010:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2009:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2008:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2007:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Archivio 2006:

Dic Nov Ott Set Ago Lug Giu Mag Apr Mar Feb Gen

Terremoto

Premessa: sono ancora appassionato di Microsoft, mi farebbe piacere se l’ecosistema Windows continuasse ad avere lo stesso successo che ha avuto fino ad avantieri. Su vecchie (PC) e nuove piattaforme (telefoni, tablet, quellocheverrà).

Sinofsky se ne è andato e allora rispondo qui ad un po’ di domande che mi son fatto anche io.

È stato licenziato? Poco probabile (chi dice “assolutamente no” sta mentendo sapendo di mentire).

È andato via per colpa di Windows modesto? Anche questo poco probabile, persino l’altro Steve non ha ancora abbastanza dati per capire come andrà. Bisognerà aspettare Surface Pro e qualche trimeste ancora.

Chi è Julie Larson-Green? È miss Ribbon, che io ritengo una idea geniale e rivoluzionaria. Ma è anche miss Windows 8 “consistency over discoverability”, idea coraggiosa, pensata male e implementata peggio. Non puoi disegnare un ibrido bicicletta-automobile (già discusso ampiamente in passato) e mettere la “consistency” dell’esperienza al primo posto. Significa far pedalare anche quando non serve. Detto questo può darsi che il mix di idee buone e pessima implementazione, ovvero una volta scelta una rotta meglio schiantarsi che aggiustarla, fosse dovuto al binomio Julie/Steven. Può fare bene, ma d’altra parte è una splendida PM in una azienda che dovrebbe essere developer-driven. Non so se e quanto durerà, ma la promozione potrebbe avere l’effetto paradossale di fare bene a Windows. Statisticamente dico che tutte le volte che ho pizzicato Steven a pranzo off-campus (almeno tre o quattro) era in compagnia di Julie, è chiaro che lei fosse il successore designato anche agli occhi di Ballmer cieco com’è come una talpa.

Il peggior danno di Sinofsky è stato Windows Phone 8. Ottimo OS per carità, ma se quelli di WP non avessero dovuto fare il merge della codebase con Windows, avrebbero rilasciato le stesse feature almeno dodici mesi fa: io penso addirittura diciotto mesi. E avrebbero allo stesso tempo assicurato una compatibilità migliore con i vecchi dispositivi, perché WP7.8 è semplicemente ridicolo. Questo tempo buttato purtroppo non si può neanche ricomprare perché gli avversari hanno le casse molto più rinpinguate di quelle di Redmond.

Come l’hanno presa i miei colleghi? La stragrande maggioranza l’ha presa bene, avrà festeggiato con Champagne di annata. Molti di questi hanno già lasciato l’azienda negli ultimi dodici mesi, io non mi ci includo perché l’effetto Sinofsky su di me è stato molto più lasco di dodici anni di leadership Ballmer. Fossi De Vaan non la piglierei bene.

Cosa è successo? Probabile davvero che si sia stancato. Anche un personaggio tossico come lui (il miglior complimento che gli è stato fatto da un collega di Exchange interpellato per un baco sul prodotto e che è un dick) tanti anni di guerra possono essere troppi. Magari stizzito pure per la questione ballot-screen/ServicePack1 che gli è costata un po’ di dindi.

Microsoft sta meglio o peggio senza Sinofsky? Neutrale. Finché non cambiano gli equilibri e altri vertici la vedo dura. Tifo per il Gu o Threadwell che sono persone eccezionali e tecnicamente le più competenti in azienda.

Cosa provo? Quasi indifferenza, da una parte dispiaciuto se Sinofsky è stato allontanato vittima delle sue stesse pratiche che poi sono la semplice manifestazione allo stato purissimo della cultura Microsoft. Dall’altra contento per chi rimane e per lui se veramente va a fare qualcosa che gli piace di più (i maligny suggeriscono: ippica?). Certamente oggi, per quello che so oggi, non tornerei indietro.

-quack

P.S. ho scritto velocemente, senza rileggere. Stream of consciousness.

Potrebbero interessarti anche:
Commenti (21):
1. dMarck90
martedì 13 novembre 2012 alle 7:03 PM - chrome 23.0.1271.64 OS X 10.6.8
   

Grazie a Sinofsky per la sola

   
2. Paperino
martedì 13 novembre 2012 alle 7:09 PM - chrome 23.0.1271.64 Windows 7
   

ma un ringraziamento particolare va fatto a chi glie l'ha lasciato fare.

   
3. Valerio
martedì 13 novembre 2012 alle 7:12 PM - chrome 23.0.1271.64 OS X 10.8.2
   

Stimissima per la foto, comunque.

   
4. il nonno
martedì 13 novembre 2012 alle 7:19 PM - IE 9.0 Windows 7
   

Microsoft sta meglio o peggio senza Sinofsky?

sta meglio, ma poi bisogna vedere se ne approfitta o se butta via l'occasione...

Sinofsky era diventato una presenza troppo pesante... tu ce ne avevi dato delle avvisaglie in tempi non sospetti, quando si pensava che Sinofsky potesse realmente rappresentare il futuro di MS... poi come hai detto, il code merging di WP e' stato il primo segnale arrivato fino all'esterno che ha iniziato a far capire che in MS stava succedendo qualcosa di molto brutto...

 

   
5. giocap73
martedì 13 novembre 2012 alle 8:16 PM - chrome 23.0.1271.64 Windows 8
   

Massima stima per la foto

   
6. floo
martedì 13 novembre 2012 alle 8:41 PM - chrome 23.0.1271.64 OS X 10.8.2
   

Starà meglio solo se la carica della Larson Green sarà temporanea o anche definitiva ma accompagnata da qualcuno più esperto. L'ho sempre vista più come una markettara che una tecnica, a lei lascerei il compito di organizzare la parte commerciale piuttosto. Dal punto di vista tecnico, indubbiamente è Guthrie quello che sarebbe il migliore tra quelli presenti. Rimarrebbe però un altro problema: l'assenza di qualcuno specificatamente dedicato al design e alla user experience. Se lasci tutto a Guthrie, rischi di avere un OS troppo tecnico. Se lasci tutto alla Larson Green, rischi di avere un OS troppo eye candy. Insomma, Microsoft avrebbe bisogno di un suo Jony Ive, ovviamente con le dovute differenze di filosofia.

   
7. dovellumia
martedì 13 novembre 2012 alle 8:46 PM - IE 9.0 unknown
   

Ma le cose buone poi le elenchiamo ?

   
8. dovellAsusR
martedì 13 novembre 2012 alle 10:07 PM - IE 10.0 Windows 8
   

peró diciamo anche i pro

   
9. Dome
mercoledì 14 novembre 2012 alle 12:52 PM - firefox 16.0 Windows XP
   

Come giustamente evidenzi il punto sarebbe sapere quale dei 2 seguisse una rotta senza domandarsi se non andasse modificata...

 

   
10. Emiliano
mercoledì 14 novembre 2012 alle 2:31 PM - firefox 16.0 Linux
   

Io mi chiedo per quale motivo il CEO è ancora lì al suo posto...

   
11. Paperino
giovedì 15 novembre 2012 alle 12:17 AM - chrome 23.0.1271.64 Windows 7
   

(dovella, se cambi nick il bot ti mette in moderazione preventiva per via di un baco)

Ti rispondo. Se è stato cacciato, vuoi vedere che i pro non valgono i contro? Sì lo so, Ed dice che non è stato cacciato perché lui lo sa perché segue MS da ventanni (ed uno che lo fa da ventanni e dice una cazzata del genere li ha sprecati tutti). Ma il fatto che sia stato cacciato, a leggere quello che si dice in giro, mi sembra ogni giorno più probabile e in grado di spiegare l'effective immediately.

Emiliano: credo che la board, che è quella che sceglie il CEO, sia paralizzata. A questo punto, dopo tutte queste catastrofi, è l'unica spiegazione plausibile. Poi a quanto pare Sinofsky stava sulle palle pure a BillG.

   
12. bob
venerdì 16 novembre 2012 alle 10:49 AM - firefox 16.0 Windows 8
   

Mmmm, sono il solo che, oltre al citato Guthrie, darebbe più "centralità" anche a Russinovich???

   
13. il nonno
venerdì 16 novembre 2012 alle 1:48 PM - IE 9.0 Windows 7
   

si Bob, sei il solo, perche' Russinovich non e' un manager, e' un tecnico e non ha mai dovuto gestire un team, ne' piccolo ne' grande.

   
14. Dovellonsky
venerdì 16 novembre 2012 alle 5:09 PM - chrome 23.0.1271.64 Windows XP
   

Papero perché dovevano cacciare Sinofsky ? 

Impossibile per le vendite di W8 , non esistono dati reali da qui ad almeno un anno.

Per il rapporto con gli OEM ?

Avrà sconfinato in qualcosa ?

 

   
15. Paperino
venerdì 16 novembre 2012 alle 6:37 PM - chrome 23.0.1271.64 Windows 7
   
  1. Ha litigato con tutti quelli che poteva litigare. Pare pure con SteveB e c'è una voce che dice che aveva chiesto a SteveB di fare il CEO dopo Win8. Voce che anche se non ritengo fondata, ci sta tutta con lo stile del Sino
  2. La faccenda Windows Phone. Lui lo nega, ma ha rotto i coglioni a non finire. Sono quasi certo che dietro la scelta dello switch del Kernel, che ripeto non era assolutamente la più alta priorità di WP, ci sia stato il Sino. Soprattutto per come si atteggiavano certe persone nella Windows Division a cominciare dalla mia catena di comando (arrivavano a denigrare chiunque non rilasciasse Kernel NT, compresi quelli di Azure di cui molti hanno fatto una bruttissima fine)
  3. Ha fatto scappare via dalla division, ed in alcuni casi dall'azienda, talenti molto validi. Scappati dalla division: Cutler, Russinovich. Scappati dall'azienda un sacco di nomi che a te non direbbero niente.
  4. Si è circondato di yessmam. De Vaan è uno di quelli. Chiedevi il suo permesso per fare qualcosa e lui, che era una persona che aveva la possibilità di prendere decisioni, cominciava le mail con "Sino ha detto che...". A che cosa servisse lo stipendio di costoro e di tutta una massa di "allineati" non si è mai capito.
Credo che sia stata una somma di fattori. Certamente Sino si era stancato di fare solo quello. Certo è che per Sino la cross-collaboration non è mai esistita. Alla DevDiv è stato tolto Silverlight e gli è stato imposto di realizzare WinRT senza sapere perché e per come.Ripeto Win8, per quanto è ambizioso, è stato un bagno di sangue. Longhorn è stato l'esatto opposto e anche quello ha fatto una brutta fine. Però neanche Win8 è un prodotto ottimale, nel segno del meglio che la MS poteva fare.
   
16. Dovellonsky
venerdì 16 novembre 2012 alle 6:46 PM - chrome 23.0.1271.64 Windows XP
   

Mah?! Non so che dire :/

   
17. Snake
venerdì 16 novembre 2012 alle 6:59 PM - firefox 16.0 Windows 7
   

compresi quelli di Azure di cui molti hanno fatto una bruttissima fine

In Azure non c'era Cutler?

   
18. Paperino
venerdì 16 novembre 2012 alle 7:03 PM - chrome 23.0.1271.64 Windows 7
   

@Snake:

In Azure non c'era Cutler?

Non mi sembra. Quelli che sono andati via non li conosco.

   
19. Paperino
venerdì 16 novembre 2012 alle 9:01 PM - IE 10.0 Windows 7
   

Comincio a pensare che Sino sia stato un genio a lasciare. Se sono vere le voci del fatto che sono delusi e che quindi "modest" voleva dire "modest" e non la supercazzola di Bott.... doveva andarsene prima per non buscarsi la colpa.

   
20. floo
venerdì 16 novembre 2012 alle 9:13 PM - chrome 23.0.1271.64 OS X 10.8.2
   

Se se ne fosse andato prima, per dire a settembre-ottobre, avrebbe creato un danno troppo grave a Microsoft, a livello d'immagine. Se davvero le prime vendite sono "modest" come si dice, con Sinofsky che abbandonava la truppa in anticipo non sarebbero nemmeno arrivate al livello di "modest", per la sfiducia che si sarebbe creata in stampa e utenti. Hanno lasciato fare una quindicina di giorni circa, il tempo di rendere disponibile 8, e poi la separazione si è consumata.

   
21. il nonno
venerdì 16 novembre 2012 alle 11:02 PM - IE 9.0 Windows 7
   

Sinofsky ha sempre fatto la guerra al team di .Net, cosa dannosa per MS, ma funzionale per le sue mire di potere... pesando tutti i pregi e difetti ne salta fuori un individuo che forse e' meglio se va in una startup, li' probabilmente gli viene a mancare la materia prima per fare danni e in compenso c'e' lo spazio per dimostrare quanto vale.

   
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)