Tre progetti A.M. per il weekend

Come già spiegavo altrove, A.M. sta per ad min*hiam; scusassero per l’espressione poco ortodossa. Sono passato Venerdì da Fry’s su richiesta della formichina, evento assolutamente unico, e son tornato a casa con una MicroSD da 8GB in offertissima in più.

Da parte poi avevo un po’ di chiavette USB inutilizzate; mi son procurato una memoria CompactFlash di piccole dimensioni ed un adattatore IDE –> CompactFlash compatibile con il Boot da memory card. Ho anche comprato una copia di Snow Leopard dall’Apple Store al prezzo “appetibile” di $30 più tasse (possiedo una copia altrettanto originale di OSX Leopard). Mi son attrezzato per fare un bel po’ di esperimenti.

1) Installare Snow Leopard su una partizione del mio hard-disk. Leggevo su Life-Hacker che un gruppo di folli è riuscito a rendere il setup di un Hackintosh un gioco da ragazzi. L’esperimento è riuscito quasi perfettamente: mi è dispiaciuto che il bootloader EFI compatibile creato per aggirare le limitazioni dell’installazione di OSX su un comunissimo PC non sono compatibili con dischi IDE, quindi l’idea dell’adattatore IDE->CompactFlash interno è fallita miseramente. Stavo per pensare ad un adattatore SATA –> Screen shot 2009-09-19 at 10.08.40 PM CompactFlash ma alla fine è diventato molto conveniente comprare una di queste chiavette USB interne per un setup simile ad alcune dongle “tuttofare” USB molto popolari. Per il resto, come già dicevo, il progetto è stato un successo e –incredibilmente – l’upgrade alla 10.6.1 è filato liscissimo come l’olio, meglio di come è andata ad una buona parte di possessori di Mac originali. L’esperimento ha confermato una teoria che reputavo molto credibile:

MacIntel = PC ma molto molto costosi

Per completare l’illusione avrei potuto comprare una tastiera Apple, nascondere la Workstation e truccare il BIOS in un certo modo e trovare qualche cavia da costringere alla cosiddetta prova del Dash

2) il secondo progetto folle è quello di risostituire la ROMAndroidFix del mio cellulare. Leggevo infatti che, siccome Android è fondalmente opensource, gruppi di mitomani hanno cominciato a sfornare vere e proprie build ibride tra diversi flavor del sistema operativo. Cosa buffa è che il sistema parebbe essere molto più reattivo del sistema originale: mi è capitato già un paio di volte di vedere andare in crash  l’applicazione “telefono” durante l’arrivo di una chiamata per mancanza di reattività; o magari di vedere automagicamente scomparire il baco del bluetooth. L’idea è di usare la nuova memory card per alcune feature avanzate e come storage per gli episodi di alcune serie televisive da godere durante qualche scarpinata in palestra. Pensavo di fare qualche progresso in più ma sono ancora nella fase di “raccolta delle informazioni” sulla build da scegliere e su come formattare la memory card

3) il terzo progetto è ancora più simpatico. Ho deciso, con le buone o le cattive, di fare in modo che WHS si possa installare su un HD da 32GB o più piccolo: attualmente richiede almeno 65GB di spazio libero sull’HD principale. L’idea che mi balena da un bel po’ di tempo è quella di rendere l’upgrade dei dischi fissi meno penoso possibile. Questo non accade se l’HD da allargare è quello di sistema. Però se convincessi WHS a installarsi su un disco da 32GB potrei comprare una CompactFlash grande uguale e farci fare il boot da lì visto che il mio WHS Atom based, che è avarissimo di spazio by design, è dotato di uno slot interno CompactFlash e per di più bootabile. Su questo progetto, nonostante qualche prova con VirtualBox, sono ancora nella fase iniziale di “brancolamento nel buio”

Anche se alle volte ci penso e mi chiedo chi diavolo me lo faccia fare…

-quack

Potrebbero interessarti anche:
Commenti (78): [ Pagina 1 di 3  - più vecchi ]
49. Filippo
lunedì 21 settembre 2009 alle 11:49 AM - safari 531.9 OS X 10.6.1
   

@Dovella:

Why I chose Windows 7 over Snow Leopard (and you should, too)http://bit.ly/FHQa3

Questo ha scelto Windows 7 perché "è più divertente" e perché con W7 "è più produttivo del 40%" rispetto che con il Mac (e manco dice come fa a produrre questo 40% in più). Avrà preso un mouse più veloce!
Ma mi facci il piacere! [cit.]

   
50. il nonno
lunedì 21 settembre 2009 alle 12:13 PM - chrome 3.0.195.21 Windows 7
   

@Filippo, in effetti il mouse del Mac e' talmente penoso che basta un Trust da 5 euro per diventare immediatamente mooooolto piu' produttivi

   
51. floo
lunedì 21 settembre 2009 alle 12:24 PM - firefox 3.5.3 Windows Vista
   

Questo ha scelto Windows 7 perché "è più divertente" e perché con W7 "è più produttivo del 40%" rispetto che con il Mac (e manco dice come fa a produrre questo 40% in più). Avrà preso un mouse più veloce!

Potrò anche essere d'accordo sul ritenere una idiozia quantificare la percentuale di produttività (come si può quantificare un aumento di produttività? Cos'è, uno stabilimento industriale?), ma perché ad uno non può risultare più divertente Windows 7? Se uno si trova meglio con 7 piuttosto che col Mac, mi pare logico che usi e preferisca 7.

   
52. il nonno
lunedì 21 settembre 2009 alle 12:33 PM - chrome 3.0.195.21 Windows 7
   

In realta', floo, per quanto quantificare con un numero preciso la produttivita' sia chiaramente velleitario, io quando scrivo mi trovo mille volte meglio sul PC, per il semplice fatto che potendo usare tasti come PgUp PgDown, Home e Hand e con la selezione del testo effettuabile in modo semplice e naturale via tastiera, posso scrivere molto piu' velocemente che sul Mac, senza mai staccare le mani dalla tastiera, con precisione superiore e stancandomi di meno. Per non parlare del fatto che quando si passa all'uso del mouse la curva di accelerazione dello stesso sotto Windows e' impeccabile, mentre sotto Mac e' roba di 20 anni fa.

Aggiungi che Windows Explorer si mangia il Finder a colazione, che muoversi tra le finestre e' molto piu' semplice in Windows, che per ridimensionare posizionare le stesse su Windows hai molta piu' scelta, che non hai quell'assurdo menu' delle applicazioni che ti costringe a mare maratone sul desktop... Windows per usabilita', semplicita' e liberta' di scelta e' almeno una generazione avanti a OS X... ed e' ovvio che la produttivita' ne guadagna

   
53. il nonno
lunedì 21 settembre 2009 alle 12:35 PM - chrome 3.0.195.21 Windows 7
   

"Hand"... End... sono sbronzo!

   
54. floo
lunedì 21 settembre 2009 alle 12:36 PM - firefox 3.5.3 Windows Vista
   

Ok, ma non si può quantificare un aumento di produttività del 40%, con una quantità precisa. Tu invece mi dici, in soldoni: "Mi trovo meglio con Windows che con il Mac", ed è tutta un'altra cosa, non ti sei messo a fare una quantificazione oggettiva inutile. La differenza è tutta lì, sapere che bisogna parlare sempre in ambito soggettivo e non oggettivo, cosa che tu hai fatto e l'altro no

   
55. il nonno
lunedì 21 settembre 2009 alle 12:40 PM - chrome 3.0.195.21 Windows 7
   

Se sei uno che per vivere scrive articoli, beh puoi "misurare" il tempo che impieghi a scrivere il pezzo giornaliero

Io non dico solo che mi trovo meglio, dico che faccio le stesse cose molto piu' velocemente e stancandomi di meno, a iniziare dalla tastiera on layout anni luce avanti a quelle Apple.

   
56. Filippo
lunedì 21 settembre 2009 alle 12:44 PM - safari 531.9 OS X 10.6.1
   

@nonno:

Lasciamo perdere la roba trust che ho brutti ricordi...

@floo:

ma perché ad uno non può risultare più divertente Windows 7? Se uno si trova meglio con 7 piuttosto che col Mac, mi pare logico che usi e preferisca 7

Ah, ma a me va benissimo!! Io sono contento Windows 7 lo faccia sganasciare dalle risate e perciò lo abbia preferito al Mac, ci mancherebbe!!
E' solo che mi fa un po' sorridere la battaglia di Dovella contro Apple/Mac/Mac users a suon di link, tra cui questo del tipo che passa a Windows perché è più divertente.

Da questo punto di vista apprezzo moltissimo la gente che scrive su questo blog che dice che preferisce Windows perché è più sicuro o più veloce in questo o quello o usa meglio la ram o il disco o altre cose tecniche (che non capisco non essendo del settore). Queste sono argomentazioni che, pure io che sono ignorante, ritengo ben più valide di un post di uno che "trova Windows 7 più divertente" di S. Leopold (Snow Leopard, non San Leopoldo) e che produce il 40% in più senza dire cosa o come.

Tra l'altro dice che ha preso un Sony Vaio a $1499 risparmiando $100 rispetto al Macbook Pro 13" (che costa $1499, non so quindi cosa abbia risparmiato...) e dice che su Windows gli manca tantissimo la suite iLife, specificando che ha "dovuto fare senza". A casa mia se ti manca tantissimo un software e hai dovuto fare senza sarai, al limite almeno all'inizio, più lento, non il 40% più veloce. Non so, avrà iniziato a scrivere più in fretta!

Mi pare pure questo un fanta-recensore. I prodotti li avrà anche usati entrambi, ma senza descrizioni precise e/o test quello che ha scritto equivale a tanta buonissima aria fritta!

   
57. Filippo
lunedì 21 settembre 2009 alle 12:47 PM - safari 531.9 OS X 10.6.1
   

@nonno:

Perfetto!! Sono d'accordo con te sul fatto che la tastiera, l'UI, il mouse o altro possano rallentarti o "velocizzarti". Però, ripeto, se uno scrive un articolo (visto che il tipo va pure il 40% più veloce) potrebbe pure scrivere qualche motivazione, no?

   
58. floo
lunedì 21 settembre 2009 alle 12:49 PM - firefox 3.5.3 Windows Vista
   

Ah, ma a me va benissimo!! Io sono contento Windows 7 lo faccia sganasciare dalle risate e perciò lo abbia preferito al Mac, ci mancherebbe!!

Credo tu non abbia capito il senso di "divertire". Non intendeva mica che 7 lo fa divertire perché cesso, lo fa divertire nel senso che riesce ad usarlo anche per attività divertenti

E' solo che mi fa un po' sorridere la battaglia di Dovella contro Apple/Mac/Mac users a suon di link, tra cui questo del tipo che passa a Windows perché è più divertente.

E' Dovella, che ci puoi fare, prendere o lasciare

Tra l'altro dice che ha preso un Sony Vaio a $1499 risparmiando $100 rispetto al Macbook Pro 13" (che costa $1499, non so quindi cosa abbia risparmiato...) e dice che su Windows gli manca tantissimo la suite iLife, specificando che ha "dovuto fare senza".

Non è la stessa cosa, ma può installarsi la Live Essentials. Poi, se voleva iLife doveva rimanere su Mac, punto e basta. Peraltro, passare da un Mac a un Vaio... Una differenza abissale, in termini di costi, uh! Anche i Vaio, e lo dico da utente Vaio, sono computer sovrapprezzati di brutto. Io l'ho preso perché era in offerta, altrimenti mi sarei buttato su un più modesto Acer(bo) e buonanotte.

A casa mia se ti manca tantissimo un software e hai dovuto fare senza sarai, al limite almeno all'inizio, più lento, non il 40% più veloce.

Qui sono assolutamente concorde. Se manca una cosa, non si può dire che si è più produttivi, semmai il contrario. Poi ci si abitua e si riesce ad essere produttivi anche come e più di prima, ma ci vuole del tempo.

   
59. andrea
lunedì 21 settembre 2009 alle 12:56 PM - safari 531.9 OS X 10.5.8
   

@nonno

 

Per il semplice fatto che potendo usare tasti come PgUp PgDown, Home e Hand e con la selezione del testo effettuabile in modo semplice e naturale via tastiera

Lo saprai già ma Fn+freccia su/giù fai PgUp e PgDown, Fn+freccia sinistra destra fai Home/End.

Aggiungi che Windows Explorer si mangia il Finder a colazione, che muoversi tra le finestre e' molto piu' semplice in Windows, che per ridimensionare posizionare le stesse su Windows hai molta piu' scelta, che non hai quell'assurdo menu' delle applicazioni che ti costringe a mare maratone sul desktop

Uso windows e mac costantemente, sinceramente non ci vedo questa gran differenza in termini di produttività. Una cosa che mi piace di mac sono le scorciatoie da tastiera ( mela - p stampa su qualsiasi applicazione ).

@dovella

Ognuno ha le sue opinioni ed è bene rispettarle ma, per capire, perchè tanto odio?

 

   
60. il nonno
lunedì 21 settembre 2009 alle 1:20 PM - chrome 3.0.195.21 Windows 7
   

Lo saprai già ma Fn+freccia su/giù fai PgUp e PgDown, Fn+freccia sinistra destra fai Home/End.

Certo, ma non e' assolutamente la stessa cosa perche' ad esempio su Win uso (spesso) ctrl+shit+Home o +End... sul Mac per farlo mi slogo il polso!

La storia di usare fn puo' andar bene per l'utente occasionale, ma per chi ci lavora con la tastiera e' un no secco.

Una cosa che mi piace di mac sono le scorciatoie da tastiera ( mela - p stampa su qualsiasi applicazione ).

Non e' che in Windows sia molto diverso. Ma io mi riferivo all'uso di Windows Explorer in generale, muoversi e navigare e' semplicissimo, sul Finder e' astruso, ad esempio se in una cartella faccio partire una ricerca e poi decido di usare il menu' contestuale per risalire di un livello non posso piu' farlo. 

Lo so che gli utenti Mac pensano che l'interfaccia di OS X sia piu' coerente, ma non e' cosi', il Finder ha un'interfaccia inutilmente complessa, e' un po' come muoversi in un labirinto rispetto a correre su un prato libero In qualche modo riesci a fare piu' o meno le stesse cose, ma che fatica!

Prova ad esempio a spostare un file da dove si trova alla cartella un livello piu' in su'.

Per non parlare di cose come i settaggi di default: apro un disco USB e ogni navigazione in una sottocartella apre una nuova finestra.

E le prestazioni? Appena apri una cartella con qualche centinaio di file il Finder diventa sloppy, i tempi per visualizzare con la vista per dettagli crescono esponzialmente, per non parlare della creazione delle preview delle icone, su Windows 7 e' almeno un ordine di grandezza piu' veloce e non si mette a balbettare quando fai lo scrolling.

   
61. Filippo
lunedì 21 settembre 2009 alle 2:23 PM - safari 531.9 OS X 10.6.1
   

@floo:

Credo tu non abbia capito il senso di "divertire". Non intendeva mica che 7 lo fa divertire perché cesso, lo fa divertire nel senso che riesce ad usarlo anche per attività divertenti

Si, era chiaro, ma poteva davvero sprecare 4 parole in più in quel post per spiegare pro e contro, no?

@il nonno:

Prova ad esempio a spostare un file da dove si trova alla cartella un livello piu' in su'.

Non basta selezionare la vista "a colonne" sulla finestra del finder? O forse non ho capito cosa intendi.

Per non parlare di cose come i settaggi di default: apro un disco USB e ogni navigazione in una sottocartella apre una nuova finestra.

A me non lo fa... si comporta normalmente e mi apre le cartelle nella stessa finestra.

E le prestazioni? Appena apri una cartella con qualche centinaio di file il Finder diventa sloppy, i tempi per visualizzare con la vista per dettagli crescono esponzialmente, per non parlare della creazione delle preview delle icone,

Questo, se non sbaglio, succede la prima volta che apri una cartella. Una volta che si crea il file .DS_store poi va veloce, almeno da me funziona così su cartelle con tanti files.

Piuttosto una cosa che trovo assurdamente lenta e fatta con i piedi sul Mac è che ci metta un'eternità (a dire poco) a controllare la dimensione di qualsiasi cartella, sia un rete che in locale. Questa cosa la odio profondamente. 

   
62. floo
lunedì 21 settembre 2009 alle 2:26 PM - firefox 3.5.3 Windows Vista
   

Si, era chiaro, ma poteva davvero sprecare 4 parole in più in quel post per spiegare pro e contro, no?

Certamente.

   
63. 0verture
lunedì 21 settembre 2009 alle 2:28 PM - firefox 3.5.3 Windows 7
   

Paperino che centra quella chiavetta per readyboost ? Puoi memorizzare lì sopra un equivalente del efix o l'hai semplicemente presa come unità di memoria sulla quale hai scaricato una versione speciale di osx tipo ideneb ?

   
64. floo
lunedì 21 settembre 2009 alle 2:29 PM - firefox 3.5.3 Windows Vista
   

Ho come il sospetto che ci abbia messo sopra PC-EFI di Netkas... Che alla fin fine, da ciò che so non si discosta molto dalla soluzione pre-cotta di EFI-X.

   
65. andrea
lunedì 21 settembre 2009 alle 2:32 PM - safari 531.9 OS X 10.5.8
   

Premetto che non voglio fare polemica, la discussione mi interessa.

@nonno

Certo, ma non e' assolutamente la stessa cosa perche' ad esempio su Win uso (spesso) ctrl+shit+Home o +End... sul Mac per farlo mi slogo il polso!

La storia di usare fn puo' andar bene per l'utente occasionale, ma per chi ci lavora con la tastiera e' un no secco.

Su quale programma per mac devi usare questa combinazione di tasti?

Io veramente con la tastiera ci lavoro, almeno 10 ore al giorno purtroppo

Non e' che in Windows sia molto diverso. Ma io mi riferivo all'uso di Windows Explorer in generale, muoversi e navigare e' semplicissimo, sul Finder e' astruso, ad esempio se in una cartella faccio partire una ricerca e poi decido di usare il menu' contestuale per risalire di un livello non posso piu' farlo. 

Non basta premere il tasto indietro?

Prova ad esempio a spostare un file da dove si trova alla cartella un livello piu' in su'.

In fondo alla finestra hai tutta la path, trascina il file sulla posizione che vuoi. Mi sembra anche più semplice.

Per non parlare di cose come i settaggi di default: apro un disco USB e ogni navigazione in una sottocartella apre una nuova finestra.

E' un settaggio di default, si cambia da preferenze.

E le prestazioni?

Su questo non so dirti, non ho ancora provato Windows 7. Una cosa carina e che cerco sempre quando uso Windows è l'anteprima con la barra spazio, non so se c'è una cosa simile in W7.

   
66. il nonno
lunedì 21 settembre 2009 alle 2:47 PM - chrome 3.0.195.21 Windows 7
   

Non basta selezionare la vista "a colonne" sulla finestra del finder? O forse non ho capito cosa intendi.

Appunto! Di suo di base e' limitatissimo, devi cambiare qua per fare questo, cambiare la' per fare quell'altro... viva Windows 3.1!

Non basta premere il tasto indietro?

Appunto! Mai che si possa fare una cosa direttamente senza prima dover cambiare "stato".

Capisco che per voi il Finder vada bene cosi', ma per chi e' abituato ad avere uno strumento evoluto come Windows Explorer, passare al Finder e' fare un passo indietro.

   
67. 0verture
lunedì 21 settembre 2009 alle 2:54 PM - firefox 3.5.3 Windows 7
   

Ho come il sospetto che ci abbia messo sopra PC-EFI di Netkas... Che alla fin fine, da ciò che so non si discosta molto dalla soluzione pre-cotta di EFI-X.

Ma alla fine cosa sarebbe sto Efi ? Una memoria con un programmino scemo che se c'è osx non piagne altrimenti versa lacrime di coccodrillo quando potrebbe tranquillamente fregarsene ?

EfiX e la famosa chiavetta di paperino sarebbero quindi la stessa identica cosa a meno di un programmino che i maligni potrebbero perfino supporre essere identico a meno di un paio di hack nella grafica per mistificarne le origini ?

   
68. andrea
lunedì 21 settembre 2009 alle 3:00 PM - safari 531.9 OS X 10.5.8
   

@nonno

Non basta selezionare la vista "a colonne" sulla finestra del finder? O forse non ho capito cosa intendi.

Puoi impostare la vista a colonne oppure, come ho scritto sopra, trascinare il file o la cartella su quella desiderata nella rappresentazione della path in fondo alla finestra.

Appunto! Mai che si possa fare una cosa direttamente senza prima dover cambiare "stato".

Questa non l'ho capita

Capisco che per voi il Finder vada bene cosi', ma per chi e' abituato ad avere uno strumento evoluto come Windows Explorer, passare al Finder e' fare un passo indietro.

Mai detto che il Finder è perfetto, volevo capire cosa rende Windows Explorer più evoluto.

 

   
69. il nonno
lunedì 21 settembre 2009 alle 3:13 PM - chrome 3.0.195.21 Windows 7
   

Andrea, parli di cose che sono tutte disabilitate di default.

Per rendere il Finder usabile va completamente riconfigurato e il risultato e' una pesantezza della UI e inconsistenze logiche: perche' per selezionare una cartella nella Sidebar si usa il click singolo e per selezionare la barra in fondo alla finestra devo fare doppio click?

Che senso ha la vista a colonne separata dalla Sidebar, perche' non integrare le due cose? E quando sono in modalita' a colonne non posso vedere i dettagli dei file o ordinarli con un click ma devo aprire un menu' contestuale che col mouse di default manco si sa come accedervi! E comunque anche se ordino per dimensione non vengono visualizzati i valori della dimensione per cui non so neppure se e' in ordine crescente o decrescente.

E la barra in fondo alla finestra e' una barra con meno funzionalita' della barra degli indirizzi di Explorer, e' un po' come le preview della taskbar di Vista rispetto a quelle di Windows 7. Una volta che usi Windows 7 capisci cosa offre in piu' di Vista... stessa cosa usando Explorer e poi passando al Finder, ti senti come se ti avessero legato una mano dietro alla schiena

   
70. floo
lunedì 21 settembre 2009 alle 3:32 PM - firefox 3.5.3 Windows Vista
   

Ma alla fine cosa sarebbe sto Efi ? Una memoria con un programmino scemo che se c'è osx non piagne altrimenti versa lacrime di coccodrillo quando potrebbe tranquillamente fregarsene ?

EfiX e la famosa chiavetta di paperino sarebbero quindi la stessa identica cosa a meno di un programmino che i maligni potrebbero perfino supporre essere identico a meno di un paio di hack nella grafica per mistificarne le origini ?

Diciamo che l'EFI sostituirà gradualmente il BIOS in futuro, anche nel mondo PC E' più il contrario: se l'EFI non c'è, OS X piange. Se OS X non c'è, l'EFI volendo può anche funzionare con Windows. Solo che c'è incompatibilità di specifiche: Windows rispetta le specifiche UEFI 2.0, nei Mac c'è un ibrido EFI 1.1/2.0. Con conseguenza che Windows va con l'emulazione BIOS, con decadimenti di prestazioni in fase di boot.

Non proprio la stessa identica cosa: EfiX ha anche delle funzioni accessorie che non potresti mettere sulla chiavetta di Donald. Tuttavia, quello che conta, ossia l'emulazione EFI, è simile. Con entrambi i sistemi, si è in grado di sfruttare i dischi originali di OS X. Volendo, inoltre, PCEFI può essere caricato direttamente sull'hard disk, fungendo praticamente da "boot loader", anche se un pochino diverso in quanto nel caso specifico l'EFI viene avviata come fosse un comune sistema operativo, e poi è l'EFI che va a rimbalzare la palla all'OS vero e proprio. All'incirca, il funzionamento per sommi capi dovrebbe essere questo.

   
71. zirzi
lunedì 21 settembre 2009 alle 3:34 PM - firefox 3.5.3 Windows XP
   

Per rendere il Finder usabile va completamente riconfigurato

L'ho configurato una volta sola, credo con Tiger. Dieci minuti in tutto e da allora non ho più toccato niente e ho tutto quello che mi serve.

Sulle incoerenze del Finder sono abbastanza d'accordo. Però su Windows Explorer proprio no, non sono mai riuscito a farmelo piacere.

   
72. il nonno
lunedì 21 settembre 2009 alle 3:44 PM - chrome 3.0.195.21 Windows 7
   

Quando un'immagine puo' piu' di mille parole:

http://img242.imageshack.us/img242/8240/winz.png

L'unica cosa che "manca" a Explorer e' la possibilita' di customizzare la barra dei comandi, che comunque cambiano contestualmente al contenuto della cartella o al file selezionato.

I dettagli dei file nella barra inferiore possono essere editati in-place. Le colonne mostrate a destra sono completamente configurabili. 

La ricerca mostra contestualmente i possibili tag ricercabili e quando si seleziona un tag mostra i valori presenti nell'indice... ad esempio se voglio cercare per modello di macchina fotografica mi mostra tutti i modelli usati per le foto presenti nell'indice.

img180.imageshack.us/img180/5166/camerar.png

 

   
73. Paperino
lunedì 21 settembre 2009 alle 8:07 PM - firefox 3.5.3 Windows 7
   

La Dongle tedesca è un qualcosa di diverso da una chiavetta USB che si trucca al boot da chiavetta USB. Ma non bastava una semplice chiavetta allora? No, ne avrebbero venduto solo una.

C'è qualcuno che ha fatto l'autopsia di una di queste con risultati interessanti ma spariti dal Web sotto minaccia di causa....

@lzk87:

Sì, ma sono praticamente impossibili da trovare ed il taglio da 2GB l'ho pagato circa 20$. Suggerirei una strada diversa che avrei intrapreso se solo ci avessi pensato prima: http://www.xpcgear.com/mobohead2usb.html

Alternativamente uno di questi: http://www.directron.com/usbfemaleada.html

   
74. 0verture
lunedì 21 settembre 2009 alle 10:08 PM - firefox 3.5.3 Windows 7
   

E falla te l'autopsia allora

Hai una di quelle chiavette no ? O hai quella truccata al boot ?

   
75. Paperino
lunedì 21 settembre 2009 alle 10:12 PM - firefox 3.5.3 Windows 7
   

Per fare una autopsia ci vuole un cadavere (i.e. spendere 100+$) e gli strumenti adatti. Comunque si trattava di un comune microcontroller Samsung e della memoria flash.

   
76. 0verture
lunedì 21 settembre 2009 alle 10:14 PM - firefox 3.5.3 Windows 7
   

Quindi dicevi che esiste un metodo alternativo. E' per caso collegato al PC-EFI ?

Quell'affare lì praticamente si copia su una chiavetta "interna" e fa lo stesso sporco lavoro ?

   
77. Paperino
giovedì 24 settembre 2009 alle 7:08 AM - firefox 3.5.3 Windows 7
   

Sì, ce ne sono diversi di boot-loader, e c'è qualcuno che s'è preso la briga di creare addirittura un installer completo. Avendo il DVD originale a disposizione ed un mac (o un qualsiasi cosa per leggere il DVD) per copiarlo sulla chiavetta USB sei a cavallo. Su Lifehacker ci sono guide molto semplici da seguire, ma of course ci vuole hardware estremamente compatibile.

   
78. 0verture
giovedì 24 settembre 2009 alle 6:01 PM - firefox 3.5.3 Windows 7
   

Insomma, l'avventura osx è praticamente un assalto alla diligenza

   
[ Pagina 1 di 3  - più vecchi ]
Lascia un commento:
Commento: (clicca su questo link per gli smiley supportati; regole di ingaggio per i commenti)
(opzionale, per il Gravatar)