Per i fan di MSN Messenger
Questo sito è spettacolare, soprattutto per la sezione Free Winks. Wink
Enjoy!

Pubblicato domenica 26 febbraio 2006 alle 1:55 AM - 0 commenti so far
Archiviato in: MSN Messenger, Link

Dedicato alla mela

Poco più di 10 anni fa, all'uscita di windows 95, la Apple si congratulò con Microsoft per aver finalmente rilasciato un OS che prevedesse l'uso dei long filenames con questa immagine (se ben ricordo pubblicata su testate come il New York Times):

Ora che la Apple è atterrata nel mondo x86, nel mio piccolo, dedico questa minuscola immaginetta Secunia based:

SmileBENVENUTI IN x86!!! Orsù, al lavoro sui vostri compilatori!Smile

Quack! Devil

P.S. (la vulnerabilità non centra con l'architettura x86, ma la coincidenza dei tempi è semplicemente diabolica!)

Pubblicato sabato 25 febbraio 2006 alle 12:16 PM - 1 commento so far
Archiviato in: Software, Security

Amore romantico (in inglese)

Quoto:

...I think this «put your favorite console name here» is just the best present I've ever bought for you, baby! Big Smile

Pubblicato sabato 25 febbraio 2006 alle 10:38 AM - 2 commenti so far
Archiviato in: Cazzate, Video

Software Problematico (4) - la serie continua

Tempo fa ho scritto un post chiedendomi a cosa servissero 70 megabytes per Adobe Reader. Premessa per quello che segue: non ho cambiato idea. Avevo "installato" in precedenza Foxit reader, solo 1.4 megabytes (sta su un floppy) e avevo usato discretamente parecchie funzioni anche con file problematici.

Oggi l'inconveniente: cerco di stampare un "francobollo elettronico" sul sito delle poste (quelle americane; in Italia il francobollo elettronico arriverà quando qui passerà in disuso sostituito da altra tecnologia). Tale sito delle poste ha avuto una piccola evoluzione (se così si può dire) su cui vale la pena aprire una parentesi:

[AproParentesi]

La prima implementazione era basata su applet Java: richiedeva l'installazione del SUN Java Runtime cherappresenta una delle fonti primarie di virus e worm da quando in Internet Explorer sono stati resi "sicuri" gli ActiveX. A causa di ciò, mi son beccato l'ultimo virus (in realtà ho tenuto sotto controllo tutta l'evoluzione dell'infezione) della mia carriera, visitando la homepage di repubblica per un baco identico a questo fresco fresco di 2 settimane fa (per la serie sbagliare è umano, ma perseverare è diabolico Devil). In quanto a download, il Java Runtime è un mostro di circa 100 megabytes di download che non è neanche installato di default negli ultimi PC.

Avendo probabilmente subito le proteste di qualche utente, l'azienda che ha scritto il portale delle poste ha deciso di cambiare l'implementazione. Non più un applet Java, ma un misto javascript+pdf che si contorce per bypassare il blocco dei popup e far apparire la pagina di stampa di Acrobat Reader. Il progresso è stato visibile (anche in termini di download richiesto: l'ultima versione di Adobe richiede solo 70 megabytes di download rispetto ai 100 del Java Runtime) ma non sufficiente: io non ho installato Adobe Reader ed è praticamente impossibile far funzionare il sito con Foxit. Decido di scaricare a malavoglia il reader (il sito richiede la versione 5 ed io quella scarico), ma la versione 5 semplicemente non funziona.

[ChiudoParentesi]

Decido quindi di scaricare la versione 6 (solo 29 megabytes) e qui ricevo altre due sorprese. Invece di un standalone EXE, devo scaricare Adobe Download Manager che a sua volta si connette online (per fortuna girava con le credenziali di amministratore e riesce quindi ad aprire una porta outbound - non senza casini - sul mio firewall impietoso) e scarica i rimanenti pezzi necessari all'installazione.

Alla fine del download, mi si presenta una finestra di dialogo stupida: vuoi installare l'applicazione? Dico di si e parte l'installazione vera e propria ma ATTENZIONE: non si trattava dell'installazione del reader, ma della Yahoo toolbar che se non avessi letto attentamente mi sarebbe stata installata contro la mia volontà. La finestra di dialogo non lasciava trasparire la possibilità di saltare tale step, mi son fidato quindi e ho cliccato Cancel. Solo allora è partita l'installazione del reader che ha richiesto il restart di Internet Explorer per poter poi finalmente funzionare.

E pensare che, essendo il francobollo elettronico un'immagine, basterebbe semplicemente generare una GIF (o PNG!) al volo sul server ed evitare che l'utonzo debba installare quintalate di crapware. Sono semplicemente schifato (e incazzato perché tutto questo ha rubato 30 preziosissimi minuti del mio tempo). Devil

Pubblicato sabato 25 febbraio 2006 alle 4:09 AM - 2 commenti so far
Archiviato in: Software, Security

Potere espressivo.
Parto da un esempio: in Inglese si dice solamente «the big white box». Dire «the white big box» è semplicemente sbagliato. Gli aggettivi hanno il loro ordine e quelli che definiscono "dimensione" vanno prima di quelli che definiscono il colore.
In Italiano si può dire «la scatola grande bianca» oppure «la scatola bianca grande». Le due frasi hanno però un significato leggermente diverso, che in Inglese va semplicemente perso.

Pubblicato venerdì 24 febbraio 2006 alle 2:15 AM - 3 commenti so far
Archiviato in: Pippe Mentali